Le 7 regole per aprire un e-commerce online e avere successo. 4.5/5 (2)

L’opportunità di creare un e-commerce online da zero in completa autonomia è possibile grazie allo sviluppo della rete.

Ogni anno sempre più utenti decidono di acquistare online i loro prodotti. La possibilità di vedere i propri sforzi ripagati aumenta se le tue conoscenze di base sono solide.

Quando un anno fa ho deciso di aprire il blog Aprire Azienda non avevo nessuna conoscenza ma ero mosso da una passione che ancora non mi ha abbandonato.

Se segui le regole, anche tu hai la possibilità di trasformare la tua passione in lavoro.

In questo articolo vedremo insieme come trasformare il tuo piccolo sito poco visitato in un business di successo.

Ti avviso che creare un business da zero è  molto difficile, vivrai dei giorni difficili mentre altri sarai uforico.

Devi imparare a gestire i sentimenti e guardare sempre avanti.

La guida per aprire un e-commerce online di successo

aprire un e-commercePrima di prendere qualsiasi iniziativa, devi tenere in mente che il solo modo per avere successo è essere padrone della tecnologia e di essere il quanto più possibile autonomo dagli altri.

Incaricare un’agenzia web per il tuo sito senza avere solide conoscenze è il modo peggiore per iniziare.

Il solo possedere un dominio e un sito non è sufficiente per creare un’ audience sufficiente.

Devi sapere come portare i clienti sul tuo sito, come relazionarti con loro e soprattutto creare valore tangibile. Tutto questo è possibile, devi solamente avere le idee chiare.

Creare un business online solido può essere paragonato alla costruzione di una casa: per avere successo devi iniziare dalle fondamenta, cioè con lo studio.

Molti aspiranti commercianti spendono diverse migliaia di euro pensando che il design accattivante e la bellezza delle foto siano i due aspetti più importanti nella vendita online: io credo invece che siano aspetti del tutto secondari.

La sola cosa che conta è avere un traffico di persone fidelizzate che seguono il nostro sito.

Per farlo, devi creare contenuti unici e originali per posizionarti come esperto nella nicchia scelta.

Infatti, molti imprenditori scelgono la strada dell’ecommerce generalista quando in realtà è molto più facile aprirne uno di nicchia.

Esempio: meglio aprire un negozio che vende solo Aloe che un negozio che vende tutti i prodotti benessere.

Leggi anche: come creare un sito

Le 7 regole per aprire un e-commerce online di successo

Creare un business online richiede una notevole dose di pianificazione, tenacia e determinazione.

E’ sbagliato pensare che internet è la soluzione di tutti i problemi finanziari.

Un business online per avere successo deve partire con basi solide e obiettivi ben definiti. Le 7 regole che andremo a vedere insieme sono solamente la base per partire.

Devi innanzitutto considerare che se non possiedi grossi capitali, devi investire una buona dose di pazienza e resilienza.

Sono molti gli errori che si fanno se non si ha esperienza, nessun gestore di attività online non ha mai fatto un errore, soprattutto agli inizi.

Detto ciò, vediamo insieme le 7 regole per creare un business online di successo.

1. Investi in conoscenza;

Il primo errore che un aspirante imprenditore compie è credere nella possibilità delegare tutto. Se non si ha conoscenza degli strumenti del web non è possibile mettersi in proprio.

Devi familiarizzare con i termini tecnici SEO, content marketing, wordpress, cms, php, analytics, backlink ecc.

Inoltre, se non conosci l’inglese devi riempire questa lacuna subito.

Le novità, gli aggiornamenti, i migliori blogger scrivono tutti in inglese.

Limitare la conoscenza al solo italiano ti metterà sempre in seconda fila.

Le possibilità di iniziare un percorso formativo online è possibile gratuitamente.

Certo, esistono degli ebook essenziali, ma il 90% della formazione necessaria la troverai libera e gratuita.

Devi studiare, le scorciatoie nel business non esistono. Per aprire questo blog e scrivere quello che scrivo ho dovuto impiegare due anni di investimento in conoscenza.

Non spaventarti da questo.

Non significa che devi diventare un programmatore esperto.

Devi essere consapevole dei mezzi e delle problematiche del web per poi delegare le cose impossibili per te. Io non sono un graphic designer ma il blog che vedi l’ho fatto tutto da solo.

Se hai bisogno di consigli, contattami pure sull’email alessandro@aprireazienda.com

2. Determinazione della nicchia;

Questo errore, devo ammetterlo, l’ho fatto anche io.

Quando inizi un progetto non sai bene dove andare a parare. Inizi a scrivere ma non sai bene a chi.

Questo errore è rimediabile con un pò di fortuna. Piano piano che ho continuato il progetto ho capito chi era il mio target, ma all’inizio non lo sapevo affatto Non fare il mio stesso errore.

La prima domanda da farti è: chi sono i miei clienti?

Scegliere una nicchia giusta sin dall’inizio è fondamentale. Per trovarla non devi far altro che ascoltare la tua platea di ascoltatori. Devi solamente intercettare un bisogno delle persone e soddisfarlo.

Questa è la prima legge del mercato.

Non farti demotivare da un’eventuale concorrenza, anzi dovresti preoccuparti della totale assenza di concorrenti, significa che la nicchia non è redditizia.

3. Usa gli strumenti giusti;

Se la nicchia è quella giusta e la tua conoscenza è abbastanza ampia, saprai tu da solo quali sono i strumenti giusti per te.

Esistono diverse piattaforme per aprire un e-commerce. Io non te ne consiglio nessuna tranne la tua e cioè l’apertura di un blog in wordpress e l’installazione del tuo negozio direttamente dal sito. Perchè ti dico questo?

Io credo che un buon business necessiti di basi solide per avere successo. Se ti appoggi alle piattaforme altrui non sarai mai padrone al 100%. Immagina se il provider del servizio dovesse chiudere.

4. Crea valore aggiunto ai lettori

Aprire un negozio e-commerce ed aspettare non ha senso alcuno. Devi trovare il modo di portare i clienti sul tuo sito.

Come fare?

Semplice grazie al blog.

Il blog è lo strumento più potente di marketing dopo il passaparola. Fornire informazioni gratuite ai tuoi lettori ti aiuterà a stabilire una linea diretta con loro.

Prendi il mio esempio.

Nella home page ho messo la mia foto, sul menù trovi la mia storia e le mie esperienze.

La trasparenza e il contatto diretto è la rivoluzione che ci porterà verso il web 3.0. I tempi dei siti anonimi senza volti è finito, io personalmente acquisto le risorse online quasi esclusivamente da blogger che mi fido e conosco tramite i loro post.

Se individui bene la nicchia, e parli a loro ogni giorno, vedrai che come per magia inizierai a vendere i tuoi primi prodotti.

Metti comunque in previsione un anno di lavoro dietro le quinte, la creazione di contenuti richiedi tempo e determinazione.

5. Usa la creatività;

Come dice il grande comunicatore Seth Godin, devi essere la mucca viola. Cosa significa? Significa che per avere successo sul web devi differenziarti dalla massa. Devi avere delle informazioni uniche da condividere e soprattutto originali.

Il semplice copia incolla dei lavori altrui è la prima strategia per fallire miseramente. Prima si spendere migliaia di euro in un sito web funzionante e bello da vedere, apri un piccolo blog di nicchia e testa le tue capacità comunicative.

6. Collaborazione è meglio di competizione;

Odio tutti i siti web che rifiutano la collaborazione reciproca. Nella mia esperienza ho contattato diversi blogger e proprietari di sito.

Da una parte ho trovato persone collabvorative fantastiche, dall’altra persone attaccate al proprio orticello, come se un lettore in più del mio sito significasse un lettore in meno per loro.

In una parola: patetici.

Il web è una delle rivoluzioni più importanti della storia umana. Web è partecipazione, condivisione, collaborazione.

Solamente con la creazione di un giro di amicizie virtuali il tuo business può avere successo. Se un competitore ha un prodotto migliore del tuo segnalalo. Sarà il tuo biglietto da visita.

7. La disponibilità verso il lettore;

Se entri in un negozio normale e il commesso o propritario nemmeno ti saluta cosa fai, ci ritorni? No vero? Sul web è la stessa cosa, ogni singolo lettore è importante, ogni opinione quando costruttiva è la benvenuta.

Io personalmente rispondo a tutti, cerco di aiutare quando posso.

E lo faccio aggratisse, quindi immagina tu con un negozio e-commerce dove vuoi vendere.

Leggi anche: come aprire un blog

Aprire un e-commerce: conclusioni

Il web aperto e libero per tutti è la più grande innovazione. Se lo sai usare nel modo giusto può diventare la tua vetrina sul mondo. Le regole da seguire sono poche ma importanti.

Inizia a studiare oggi stesso, non rimandare a domani quello che puoi fare oggi, ogni grande percorso inizia da un piccolo passo.

Ricorda che Aprire Azienda è qui per aiutarti a realizzare i tuoi sogni di business.

In Italia, nonostante tutti i problemi, è ancora possibile ricavare una piccola nicchia redditizia. Ricorda che ogni giorno rimandato è un giorno perso inutilmente.

Scopri la tua passione, insegui il tuo sogno e lavoraci almeno un ora al giorno. Il tempo si trova iniziando dall’inutile televisione e dai siparietti politici. Tempo perso fidati.

Se apprezzi l’impegno di reperire informazioni che quotidianamente faccio, le sole richieste (gratuite) che ti chiedo è quello di rimanere in contatto con il blog Aprire Azienda tramite la pagina Facebook,  condividere l’articolo con i tuoi amici e votare l’articolo con il tasto +1 di Google plus.

Grazie e buon business a tutti !!!!

Altri articoli utili:

 

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

3 Comments

  1. Christian Lug 7, 2015
  2. Keltawebagency Apr 1, 2016

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *