Aprire un negozio online: la storia di successo di Stampa Print.

aprire un negozio onlineVuoi aprire un negozio online ma non sai da dove iniziare? Questo articolo ti aiuterà.

Aprire Azienda è un blog per imprenditori e aspiranti tali in cerca del coraggio e della determinazione necessari per dare vita ai propri progetti di business.

Il mercato online sta vivendo un vero e proprio boom economico e sono molti coloro che hanno cambiato vita grazie ad un’attività online. Nonostante l’apparente facilità di creare un business online, la mia esperienza mi suggerisce che in realtà la situazione non è poi così facile come qualcuno vorrebbe far crederci.

Diventare un imprenditore online è possibile a patto che non si creda ai facili guadagni e alle illusioni di guadagnare facilmente senza sforzo. Se è vero come è vero che aprire un negozio online è abbastanza alla portata di tutti, è altrettanto vero che questo tipo di attività può essere considerata come una vera e propria attività imprenditoriale.

Se vuoi creare un negozio online, devi capire che sarà necessario un capitale iniziale in termini di tempo e soldi per creare un servizio richiesto dalla clientela. Come per il mondo reale, imprenditori non ci si improvvisa.

I vantaggi di aprire un negozio online comunque rimangono. Un negozio tradizionale ha una visibilità limitata alla zona di esercizio mentre il potenziale cliente online è il mondo intero. A mio avviso, questo è il solo e unico reale vantaggio delle attività del web rispetto a quelle tradizionali.

Internet è democratico, ognuno può sfondare a patto di possedere una competenza o un prodotto da vendere.

Dopo questa doverosa introduzione al business online, con piacere ricevo e pubblico la testimonianza di Davide Rossi e il suo team.

Buona lettura!!!

p.s.

Non sono pagato per ricevere e pubblicare guest post, lo faccio perchè una delle mie passioni è aiutare le aziende che forniscono prodotti seri e affidabili.

Leggi anche: aprire un ecommerce

Aprire un negozio online: la nascita di Stampaprint

Stampaprint nasce dall’idea di un grafico, Davide Rossi, nel 2009.

In quegli anni il web to print era ancora in una fase embrionale e pochissimi player (soprattutto di origine estera) si dividevano un mercato dalle potenzialità enormi.

Con lungimiranza e intuizione sulla rivoluzione che avrebbe presto attraversato il settore tipografico, Davide decide di tuffarsi in quest’avventura.

Nel 2010 un altro grafico, con ottime competenze di programmazione web conosciuto in ambito lavorativo, decide di affiancare Davide.

Entrambi, in una prima fase, continuano la loro attività originale (grafica pubblicitaria), anche se la crescita esponenziale di Stampaprint finisce per assorbire quasi completamente il loro impegno.

Dopo qualche mese arrivano i primi dipendenti, che, dopo la crescita dell’organico e grazie alla loro preparazione, sono arrivati oggi ad assumere ruoli chiave all’interno dell’azienda.

Leggi anche: aprire un negozio online di successo

DA STARTUP A IMPRESA ONLINE: LA STORIA DI STAMPAPRINT

Stampaprint è un’azienda online, che opera nel settore tipografico da ormai 7 anni. L’avventura imprenditoriale nel mondo del web è partita agli inizi del 2008 e, grazie all’impegno ed alla passione di chi ci lavora, oggi è un’azienda in forte espansione, che è riuscita a piazzarsi con successo in mezzo ai colossi della stampa online.

Quando è iniziata l’attività di Stampaprint?

aprire un negozio onlineL’idea di dar vita ad un e-commerce è nata, per l’appunto, nel 2008, da un gruppo di grafici altamente qualificati, che hanno deciso di mettere insieme esperienza personale e creatività per lanciarsi in grande sul mercato della stampa online.

L’intenzione era creare un servizio di stampa moderno, al passo coi tempi e le nuove tecnologie. E questa è ancora una delle mission che ci poniamo quotidianamente, per continuare a rispondere in modo adeguato alle esigenze di tutti i nostri clienti.

All’inizio abbiamo mosso i primi passi in provincia di Mantova e nelle aree limitrofe, poiché era un territorio conosciuto; questo ci ha permesso di concentrarci sulla struttura aziendale, testandone e consolidandone i servizi offerti e, contemporaneamente, rafforzandone l’organizzazione interna.

Quando si decide di partire con un’attività, infatti, si dovrebbe sondare il terreno per capire quali possono essere le possibili domande del mercato e, di conseguenza, valutare se le offerte possono soddisfare gli utenti oppure se serve modificare il modo in cui proporsi.

Questo non vuol dire lanciarsi sul mercato solo con qualcosa di già sperimentato e conosciuto al pubblico, la creatività trova sempre spazio ed è sempre la benvenuta.

Tuttavia, per osare, bisogna essere consapevoli delle forze a disposizione e del tipo di target a cui ci si rivolge (per esempio, sarebbe arduo vendere ghiaccioli agli eschimesi).

Mettere in moto una macchina e farne il rodaggio richiede sempre un certo periodo di tempo e, soprattutto, prontezza e flessibilità nel far fronte ai possibili imprevisti e a tutto quello che una nuova attività può comportare.

Con impegno e fiducia, e grazie anche alla solidità che si è creata all’interno del gruppo, il nostro team comincia a crescere e dopo neanche un anno prende corpo l’e-commerce e l’attività via web di Stampaprint, inserendoci nel mercato nazionale con notevole successo nel 2009.

L’impegno per arrivare a questo primo ed importante risultato è stato elevato; sono state messe in campo le competenze di tutti, si è tenuto costantemente monitorato il progredire del portale online, cercando di capire come migliorare la propria presenza sul web, confrontandoci con la concorrenza.

Quali elementi servono per crescere sul mercato?

Sul mercato bisogna sempre tener presente che non si è soli, ma si deve convivere con svariati tipi di competitors. Osservare il comportamento dei concorrenti consente di vedere uno stesso servizio o prodotto da un altro punto di vista, così da capire come possiamo proporlo noi in modo diverso.

È vero che un volantino in formato A5 o un biglietto da visita 75×45 mm non cambiano la forma da una tipografia ad un’altra. Ciò che fa la differenza è il “contorno”, ovvero i servizi di personalizzazione e di grafica offerti, le tempistiche di produzione e di spedizione, l’assistenza clienti fornita e la struttura stessa del negozio online.

E questi sono gli aspetti fondamentali che un e-commerce deve avere.

Il portale di Stampaprint è realizzato su piattaforma Prestashop, ma ciò che ci ha permesso di raggiungere i risultati odierni potrebbe essere applicato a qualsiasi altro e-commerce. Ciò che conta, infatti, sono le modalità di gestione di un’attività online, prima fra tutti la presenza.

Vediamole singolarmente.

1- Essere sempre online: siamo un’azienda sul web, i nostri prodotti e servizi possono essere acquistati 24 h/24. I potenziali clienti possono arrivare in qualsiasi momento del giorno ed anche della settimana, perché lo store è sempre aperto. Vendere sul web significa proprio massima disponibilità perché il mondo virtuale, in un certo senso, non ha orari. E noi abbiamo realizzato un portale che risponde a questa esigenza. Questo ci porta al secondo aspetto importante: la funzionalità del portale di vendita online.

2- Struttura del sito e-commerce. Quando abbiamo deciso di entrare nel settore del web to print, abbiamo subito capito che il sito internet con cui ci presentavamo agli utenti doveva essere il più funzionale possibile per loro.

L’utente finale è, infatti, il fruitore del servizio e deve arrivare in un negozio online che gli offra gli stessi spazi per muoversi di un negozio offline.

L’utente deve sentirsi a suo agio e non trovare problemi durante la navigazione; così ci siamo messi nei panni di un potenziale cliente e abbiamo provato a consultare il portale per verificarne l’effettiva funzionalità.

Da qui la decisione di realizzare un portale con procedure semplici, pensate anche per coloro che non sono pratici né di internet né di computer, proprio perché ciò che offriamo si rivolge ad un’ampia tipologia di persone. E il nostro intento è di incoraggiare all’impiego di internet anche i più diffidenti.

3- Il rapporto con gli utenti. Da questa ultima considerazione, viene spontaneo parlare della modalità con cui rapportarsi con i clienti. Chi arriva sul nostro portale, trova un servizio clienti sempre pronto a rispondere a dubbi o domande, e a supportare l’acquisto in ogni sua fase.

Oltre a strutturare il sito nel modo più semplice possibile, abbiamo creato un servizio assistenza efficiente, che accolga il cliente e faccia sentire la nostra presenza, anche se non c’è un’interazione diretta. Grazie alla live chat, al centralino oppure alle mail, l’utente trova sempre una persona a cui rivolgersi. È fondamentale sapersi prendere cura dei propri clienti, poiché questo trasmette fiducia e dà credibilità all’azienda.

4- Le recensioni. Sapersi guadagnare la fiducia da parte degli utenti non è cosa semplice, soprattutto sul web, dove la mancanza di un contatto vis-à-vis rende maggiormente difficile dimostrare che dietro ad un sito internet ci sono la professionalità e il lavoro di un gruppo di persone serie e motivate.

Ecco perché nel nostro sito e-commerce è presente uno spazio dedicato alle recensioni degli utenti. Oltre a dare la parola a chi ha usufruito del negozio online, le recensioni ci permettono anche di ascoltare i nostri clienti e le loro esigenze, così da mantenerci aggiornati e rispondere prontamente alle nuove richieste.

Ci sono diversi servizi online che si occupano di gestire i commenti lasciati dagli utenti di un negozio online, così da garantire anche l’imparzialità di quanto viene detto. Tutto questo ci ha consentito di instaurare ottimi rapporti con i clienti, in quanto le recensioni sono una sorta di dialogo.

5- La chiarezza. Nella comunicazione con il cliente è molto importante essere chiari nel presentare i prodotti e i servizi, con i relativi costi. Oltre ad accrescere la fiducia dei potenziali clienti (e qui ci riallacciamo a quanto detto fino ad ora), questo consente all’utente di sentirsi sicuro nel fare acquisti e di poter fare valutazioni in autonomia.

Cosa significa lavorare nel settore del web to print?

Noi di Stampaprint abbiamo scelto il settore della stampa online perché presenta diversi vantaggi rispetto alla tipografia tradizionale, con la quale ognuno di noi aveva già lavorato individualmente. L’elemento che ci ha spinti ad entrare in questo settore riguarda i costi di gestione.

I macchinari vengono impiegati in modo ottimale, utilizzandoli nel pieno delle loro potenzialità.

Per capirci meglio, una macchina non viene avviata solo per realizzare un pieghevole, ma su uno stesso foglio macchina sono presenti diversi prodotti, in modo da mettere in moto la produzione per un determinato quantitativo di volantini, biglietti da visita e così via.

Questo permette di abbattere notevolmente i costi di lavorazione e può avvenire solo con il web to print, che raccoglie numerosi ordini contemporaneamente, i quali vengono poi mandati in stampa insieme.

I vantaggi non sono soltanto per l’azienda, ma anche per il cliente finale, che può trovare ciò che gli interessa a prezzi decisamente accessibili e più bassi rispetto ad una tipografia tradizionale.

Un ulteriore aspetto positivo del web to print è data dalle tempistiche di produzione, scelte dall’utente stesso, che può valutare i giorni di lavorazione che vengono proposti, con i relativi costi, e sapere così con immediatezza quando gli costerà, in termini economici e di tempo, la realizzazione dei suoi prodotti.

La decisione di entrare nell’area della stampa online è venuta anche dal fatto che il web to print è un settore ancora giovane, in evoluzione e può offrire sviluppi ulteriori, grazie anche alla continua nascita di nuove tecnologie, che consentono la realizzazione di prodotti specifici, anche su materiali diversi rispetto alla classica carta.

Quest’ultima resta comunque ancora uno dei materiali maggiormente utilizzati e, nonostante in passato si fosse detto che internet ne avrebbe lentamente eliminato l’impiego, siamo ancora molto lontani da questo (se mai accadrà).

Ci sono però numerosi altri materiali, quali il plexiglass o il forex, su cui è possibile stampare e, grazie ai ridotti costi di gestione, il web to print può offrire davvero una vasta gamma di supporti, i cui confini vanno via via allargandosi.

Chi cerca un settore in cui entrare, deve tener conto della propria esperienza e delle potenzialità che il settore offre, intese sia come disponibilità ad accogliere nuovi imprenditori, sia come possibili futuri scenari, che sta a noi provare anche ad immaginare, naturalmente avendo fatto un minimo di ricerca in tal senso.

Per avviare un’impresa le idee e la creatività sono davvero importanti; da sole, tuttavia, non bastano. È necessario avere conoscenze e competenze adeguate, fissare degli obiettivi e cercare di capire in che modo siano raggiungibili.

Grazie ragazzi per i vostri utilissimi consigli!!!

Aprire un negozio online: considerazioni finali

La testimonianza dei ragazzi di Stampa print conferma al 100% la mia opinione nei confronti del business online.

Presunti guru del web professano che aprire un negozio online sia una passaggiata, mentre altri dicono che sia addirittura impossibile. Come sempre, la verità sta nel mezzo, nel giusto equilibrio tra competenza e passione, tra ambizione e determinazione, condita con una buona dose di impegno e perseveranza.

I risultati veloci su internet sono più unici che rari, la realtà dietro il successo è la professionalità e il coraggio di portare avanti le proprie idee nonostante le difficoltà.

Se vuoi aprire un negozio online, fai tesoro di questi consigli e diffida sempre da chi ti promette gloria senza fatica.

Grazie, Alessandro.

P.s. Se ti piace il blog, condividi l’articolo e unisciti ai social network, te ne sarò molto grato.

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *