Il business delle T-shirt

In questa semplice guida troverai alcuni suggerimenti per avviare la tua piccola impresa personale a basso rischio e con un ottimo margine di guadagno nel variopinto mondo della T-Shirt, il capo d’abbigliamento più indossato e alla moda di sempre!

La T-Shirt è un punto fermo in un mondo che è in continuo movimento, rappresenta quindi un ottimo prodotto sul quale investire, personalizzala e realizza il tuo sogno!

Professionisti del settore suggeriscono di creare un piano di lavoro per muoverti con scioltezza nel caotico mondo dell’impresa e realizzare un discreto guadagno.

Ne abbiamo discusso con Alessandro Condello, cofondatore di una delle aziende di riferimento del settore in Italia GeDShop ( www.gedshop.it ), che da 15 anni fornisce in tutta italia e all’estero qualsiasi tipo di abbigliamento e gadget personalizzati in tempi anche molto brevi ed ad un ottimo rapporto qualità prezzo, avendo a disposizione un catalogo di oltre 10000 prodotti.

Il primo step consiste nel Trovare la tua idea ed indirizzarla ad un target di persone.

Il primo passo consiste infatti nel realizzare la tua idea e scegliere a quale pubblico rivolgerla. È la tua idea a dare vita ad una maglietta che altrimenti sarebbe uguale a tutte le altre. Un messaggio unico ed originale attrae l’attenzione del pubblico ed in breve tempo darai uno slancio alla tua impresa.

Il secondo step prevede la Scelta del prodotto sul quale andare ad investire.

Al contrario di quello che si pensa, non è affatto facile scegliere una T-shirt che riesca a conciliare i nostri gusti con un buon rapporto qualità prezzo, inoltre sul mercato sono presenti parecchi produttori di Magliette Promozionali come Sol’s, Fruit of the Loom, B&C, Gildan e James Ross Collection per citarne alcuni. L’importante è definire il livello di qualità del prodotto che vorrai vendere e considera che ogni marchio produce magliette che variano tra fascia economica, media e alta.

Avrai la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di t-shirt di qualità e filati diversi! In commercio potrai trovare prodotti realizzati con diversi tipi di cotone:

il filato Belcoro® è un tipo di tessuto morbido e resistente, ha una superfice uniforme e senza imperfezioni che si presta benissimo alla stampa.

Il cotone Jersey è una stoffa rasata semplice, leggera, morbida ed elastica con elevata resistenza ai lavaggi.

Il cotone Ring-spun viene scelto per la sua resistenza e maggiore durata senza però rinunciare alla morbidezza del tessuto.

Il cotone Piquet ha una struttura a nido d’ape che lo rende un tessuto molto fresco e morbido al tatto.

La migliore soluzione per chiarirsi ogni dubbio prima di effettuare un ordine consistente ,sarebbe quella di ordinare un campione del prodotto per poterlo esaminare e scegliere il prodotto più adatto a te.

Il terzo step sarà quello di Scegliere un partner per la stampa serigrafica del tuo prodotto.

Produrre da soli una fornitura di T-shirt personalizzate risulterebbe molto complicato e dispendioso per via dei costi dei macchinari professionali e del tempo impiegato ad acquisire le competenze, quindi la migliore soluzione è affidarsi ad un’azienda specializzata nel settore che soddisfi le tue richieste in tempi relativamente stretti.

Anche le migliori case di moda si affidano alla stampa serigrafica, come ci spiega Alessandro, poiché oltre ad ammortizzare i costi della stampa per grosse forniture, questa tecnica permette di mantenere inalterate la morbidezza del tessuto e la stampa durerà a lungo nel tempo tempo. Per piccole quantità si preferisce la stampa digitale che si serve di stampanti an alta definizione che permettono di riprodurre immagini dettagliate e ricche di sfumature.

Il quarto non è uno step… ma un Consiglio: Sii Creativo.

La creatività gioca un ruolo fondamentale nello sviluppo della tua attività, non è indispensabile che tu sia un professionista, se la tua idea è originale e creativa farai la differenza! Rendi unica e particolare la tua linea con un messaggio incisivo o con una grafica innovativa ed attrarrai l’attenzione del pubblico che è sempre alla ricerca della novità.

Ricorda infine che per riuscire a raggiungere gli obiettivi che ci si è prefissati è indispensabile appassionarsi a quello che si è scelto di fare. La passione ti darà lo stimolo per superare i vari ostacoli che si presenteranno lungo il tuo percorso, anche la storia ce ne da prova, basta pensare al Fondatore della Microsoft nonché uomo più ricco del mondo Bill Gates che lasciò gli studi Giuridici ad Harvard Per inseguire il suo sogno, oppure al fondatore di Facebook Mark Zuckerberg, o al fondatore della Apple Steve Jobs che abbandonò gli studi per seguire la sua passione e fece la storia, è proprio sua la celebre frase “stay hungry stay foolish” nel discorso del 2005 alla Stanford University, nel quale incitava gli studenti a rimanere affamati e folli, perché il tempo è limitato e non bisogna sprecarlo. La passione è la chiave del successo!

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *