Come essere un fallito. Tutto quello che devi sapere per fallire nella vita. 5/5 (7)

Come essere un fallito e tutto quello che devi fare per diventarlo.

“Il migliore interprete dei sogni è chi li fa.” Cit. Charles Bukowski.

Credi di essere un fallito? Lo sospetti? Bene, sei capitato nel posto giusto. Ti dirò cosa significa essere un fallito (dal mio punto di vista). Essere un fallito può significare tutto e niente. La cosa è molto soggettiva e personale. Ognuno ha il parametro di giudizio per definirsi un fallito. Non fraintendere, per fallito intendo un fallito nella vita, no nel lavoro. Se hai avuto un’azienda, hai provato tutto il possibile, hai combattuto fino alla fine, bè non sei un fallito, sei un grande. I falliti sono altri, fidati.

Perchè dobbiamo sbatterci dalla mattina alla sera per vivere una vita migliore, quando possiamo tranquillamente essere dei falliti. Scegliere di accontentarci, voltare la faccia dall’ altra parte; perchè vivere la vita quando possiamo semplicemente respirare, mangiare, xxxxxx e dormire?

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere
vivo richiede, uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare. Cit. Martha Medeiros

Le 10 caratteristiche di un fallito.

essere un fallito

Internet è già pieno di articoli su come diventare un uomo di successo, su come realizzare i propri sogni e come vivere la vita che vogliamo. Basta. Mettiamoci nei panni di chi, invece di vivere sereno e felice, vuole solamente sentirsi, e soprattutto essere, un fallito. Anche lui poveraccio ha bisogno di letture che lo riguardano. Ecco perchè, ho scritto il mio umile e personalissimo elenco delle 10 caratteristiche che si devono avere per essere un fallito. Fallito con la F maiuscola.

1.Evita il coraggio;

Essere coraggiosi significa rischiare, mettere in dubbio le proprie certezze e abbandonare il cammino conosciuto. Dietro l’angolo chissà che c’è, sei pazzo ad andare oltre? Non farlo, rimani a casa, non viaggiare potresti perderti. Non leggere, è pericoloso, potresti imparare qualcosa che non ti piace. Rimani dove sei e non avrai problemi.

2.Credere che gli altri siano meglio di te;

Qualsiasi progetto tu abbia in mente, non farlo, gli altri lo stanno facendo meglio di te. A scuola non sei mai stato il migliore, come potresti avere una bella idea e portarla a termine. Senti, lascia stare, gli altri si che sono bravi, non tu.

3.Non domandare le cose che non sai;

Per quale motivo chiedere cose che non si sanno. Ci sarà appunto un motivo per cui tu quelle cose non le sai, e quindi non domandare mai. Tieniti tutti i dubbi per te. Non lasciar intendere che non sai qualcosa. Gli altri rideranno di te. Chi si fa gli affari suoi campa cent’anni.

4.Non lottare;

Alla prima difficoltà arrenditi. Non cercare di realizzare i tuoi desideri, mai. E’ la cosa più pericolosa che puoi fare. Il primo scoglio è sempre il più difficile da sorpassare, non iniziare, rimani dove sei e vedrai che bel fallito diventerai.

5.Non essere curioso;

Leggere, viaggiare, informarsi, domandare, domandarsi. Cose da scienziato o fricchettone. Lascia stare tu, con le tue belle convinzioni. Tu già sai tutto, perchè lasciarsi andare dalla voglia di conoscere ed esplorare. Tanto la strada per il bar sotto casa la conosci già, perchè curisosare in giro.

6.Non arrabbiarti;

Non ti arrabbiare mai, fa male alla salute. Che te ne importa se ogni giorno il mondo va a rotoli, tu hai il digitale terrestre. Se vedi un ingiustizia davanti a te, che fai intervieni, sei pazzo, rimani dove sei e fatti gli affari tuoi.

7.Non sognare;

C’era una volta, lo scienziato Freud, quello dei sogni. Non lo conosci? Va bè che ti frega, lascia perdere. Tanto quando dormiamo sognamo tutti, quelli sono i soli sogni che esistono. Gli altri lasciali perdere, sono sogni ad occhi aperti, delle illusioni impossibili da raggiungere.

8.Abbandona i progetti prima di iniziarli;

Se nella malaugurata idea hai avuto una bella idea, non realizzarla, mai, assolutamente. Ricordi i punti precedenti? Pere realizzare un progetto serve coraggio, determinazione, ottimismo. Tutte cose da cui tu, fallito, devi stare alla larga.

9.Non credere in stesso;

Non credere mai che tu possa fare qualcosa nella vita. Devi toglierti queste idee dalla testa. Su, zitto, ritorna a guardare Uomini e Donne, e non fare storie.

10.Evita le emozioni.

Qualsiasi cosa ti dia rabbia, felicità, tristezza, gioia, serenità, evitala come la peste. Una bella dose di apatia e passa la paura. Qualsiasi sia la fonte delle tue emozioni, non ascoltarla e cambia strada. Sopravviverai più a lungo.

Spero che il decalogo ti possa aiutare nella tua strada verso il fallimento. Cosi facendo sopravviverai a lungo, non avrai preoccupazioni, nè stress. Potrai essere un fallito doc. Il fallito che hai sempre sognato di essere. Fai una cosa però, non dirlo agli altri, tienitili per te questi segreti, non diffondere la voce. Meno siete, meglio è.

“L’ultimo pezzo del cammino, quella scaletta che conduce sul tetto da cui si vede il mondo o sul quale ci si può distendere a diventare una nuvola, quel’ultimo pezzo va fatto a piedi, da soli.” Cit. Tiziano Terzani.

 

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

17 Comments

  1. IreneJJ Nov 15, 2013
    • Nicoletti Alessandro Nov 17, 2013
  2. Eccomi Ago 24, 2014
  3. Alessandro Set 19, 2014
    • Alessandro Nicoletti Set 21, 2014
  4. antonio Dic 7, 2014
    • Alessandro Dic 7, 2014
  5. Matteo Gen 1, 2015
    • Alessandro Gen 2, 2015
      • Antonio Mar 19, 2015
        • Alessandro Mar 19, 2015
  6. Ombra Mag 31, 2015
  7. Micidiale Nov 3, 2015
    • Alessandro Nov 3, 2015
  8. Federico Mar 3, 2016
    • Alessandro Mar 3, 2016

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *