Come creare un giornale online: l’esperienza di Corriere Locride 5/5 (2)

Intraprendenza, determinazione, coraggio, competenza e tanta passione, questi  sono gli elementi principali per creare un giornale online.

Quando ho creato Aprire Azienda avevo in mente proprio questo obiettivo: aiutare a diffondere la voce di chi ha il coraggio di plasmare il proprio destino a prescindere dalle difficoltà che ogni progetto comporta.

Oggi parleremo della storia dei ragazzi di Corriere Locride, un nuovo giornale online nato dalla passione di un gruppo di giovani calabresi per la propria terra d’origine.

La Calabria è una regione difficile, non a caso la maggior parte dei fondatori vive fuori regione, ma non si sono dimenticati della loro terra d’origine e non nascondono la volontà di ritornare un giorno.

Appassionato dalla loro storia e dalla volontà di diffondere storie imprenditoriali italiane, l’articolo che hai di fronte si compone di due parti: la prima è dedicata all’intervista di Mariangela, componente del team di Corriere Locride, la seconda parte invece sarà una breve guida per chi volesse fondare il proprio giornale locale.

I grandi quotidiani generalmente snobbano le zone periferiche che fanno poca notizia, nicchie di mercato scoperte che possono, e devono, essere riempite dai nuovi quotidiani locali.

Buona lettura!!!!

Fondare una testata giornalistica: l’esperienza dei ragazzi di Corriere Locride

creare un giornale online1.Ciao raccontateci chi siete, da dove venite?

1. Siamo un gruppo di giovani calabresi provenienti dalla Locride, un’area geografica della provincia di Reggio Calabria, che comprende 42 Comuni del versante ionico calabrese.

Il team è composto da collaboratori provenienti dai più svariati comuni ed il bacino si amplierà a breve fino alla Piana di Gioia Tauro.

Insieme diamo forma e contenuto a corrierelocride.it, una testata giornalistica online indipendente, attraverso la quale immaginiamo di fare informazione sul nostro territorio in modo nuovo ed originale.

2.Qual è la vostra situazione attuale?

2. La maggior parte di noi componenti del team vive fuori Calabria, per esigenze di lavoro o di studio. Il progetto Corriere Locride si pone, tra gli obiettivi, anche quello di diventare un’azienda a tutti gli effetti, offrendo opportunità lavorative in una regione disagiata come la Calabria, che ha bisogno di iniziative imprenditoriali per crescere.

3.Situazione lavorativa attuale?

3. Ad oggi, ogni componente del team contribuisce alla realizzazione e crescita del giornale con una collaborazione in forma gratuita.

Come molte startup, infatti, Corriere Locride ha bisogno di finanziarsi e per questo motivo ha scelto di aderire ad una campagna di crowdfunding attraverso la piattaforma online Eppela.

L’obiettivo è quello di raggiungere la somma di 5.000 euro, che serviranno a creare una vera e propria redazione ed a supportare le spese generali di avviamento attività.

Di seguito il link per chi fosse interessato a sostenerci: http://eppela.com/ita/projects/1043/corriere-locride

4.Come è nato il progetto Locride?

4. Il progetto Corriere Locride nasce dall’ esigenza di lavorare per il territorio che ci circonda attraverso inchieste, reportage, fotografie e notizie di cronaca.

Rispetto agli altri quotidiani locali, Corriere Locride mira a fornire la massima visibilità ai singoli Comuni, grazie a delle sezioni dedicate in cui è possibile reperire le notizie specifiche con molta facilità.

Inoltre, il fiore all’occhiello è rappresentato dalle rubriche, che trattano una vasta gamma di argomenti: attualità, moda, lavoro, politica, satira e immigrazione.

Attraverso il punto di vista dei redattori, si vuole spingere il lettore a vedere con occhio critico particolari situazioni o realtà, anche attraverso l’ironia.

Infine, Corriere Locride vuole diventare il punto di riferimento per i cittadini, che possono trovare sul sito tutte le informazioni utili per muoversi agevolmente sul territorio locrideo.

5.Difficoltà incontrate?

5. Al momento, le difficoltà maggiori sono rappresentate dal reperimento dei fondi per la realizzazione della redazione e dal consolidamento della nostra testata nel mercato locale. E’ necessario farsi conoscere e fidelizzare i lettori.

Per far ciò, Corriere Locride utilizza i principali social network (Facebook e Twitter) per la diffusione delle notizie e cerca di valorizzare il suo elemento caratterizzante, rappresentato dalle rubriche.

6.Consigli per chi come voi volesse realizzare un progetto editoriale in autonomia?

6. Il mercato dell’editoria oggi vive un grande momento di crisi. Ognuno di noi è un potenziale reporter, basta un cellulare e una connessione ad internet: in pochi istanti le notizie circolano sul web.

Per intraprendere un progetto editoriale, distinguendosi dal resto dei canali di informazione, il consiglio è di pubblicare notizie di qualità, dopo un’attenta verifica delle fonti, cercando di riportare i fatti nel modo più “asciutto” possibile.

Inoltre, è importantissimo costituire un team composto da persone competenti e, soprattutto, fortemente motivate.

Questi sono i principi su cui è fondato Corriere Locride e che, speriamo, ci condurranno al successo.

Grazie per lo spazio concessoci.
Attendo tue sulla pubblicazione dell’intervista.

A presto,
Mariangela

Grazie mille per la vostra testimonianza!!!

Come fare per creare un giornale online?

Entusiasmato dalla lettura?

Vuoi anche tu creare un giornale online della tua zona ma non sai come fare?

Bene, Aprire Azienda esiste anche per questo, non preoccuparti.

Innanzittutto devi identificare la nicchia di lettori. Ovviamente un Giornale online locale avrà come target i residenti della zona e puoi suddividere il bacino d’utenza per fasce d’età.

Considera inoltre la possibilità di specializzarti in diverse tematiche specifiche come ad esempio l’ambiente e l’economia.

La definizione della zona è di particolare importanza perchè dovrai scrivere per loro e basta. Esistono sufficienti storie da trattare?

Quante persone hanno accesso quotidiano al web e lo usano per informarsi?

Quanti giornali online concorrenti trattano le notizie locali?

Devi partire da queste domande e trovare una risposta.

Usando il termine inglese “Brainstorming“, spara tutte le idee su un foglio di carta e imposta una mappa teorica del sito e delle varie sezioni che comporanno il tuo giornale web.

Individuata la nicchia e la mappa del sito, dovrai iniziare con la messa in pratica dell’idea. Se il tuo budget è limitato, puoi iniziare creando un blog investendo poche centiania di euro. Per maggiori informazioni, leggi l’articolo creare un blog.

Compra un dominio affine alla zona trattata, investi in un hosting serio e affidabile come Siteground, compra un template (look grafico) per il tuo sito, apri i canali social e inizia a scrivere.

Come monetizzare l’attività giornalistica?

Le strategie per guadagnare grazie al giornale sono diverse ma prima devi focalizzarti sulla popolarità del sito e sul numero dei visitatori. Non sottovalutare questo aspetto, fidelizzare i lettori è molto più difficile di quello che si pensa.

Non mi piace mentire, per creare un giornale online e avere successo devi per lo meno pubblicare un articolo al giorno per un anno intero senza ricevere nulla in cambio. L’ideale è creare una redazione di volontari che per passione ti aiutano a condividere le notizie più importanti. E’ un lavoro duro, specialmente i primi tempi quando difficilmente avrai ritorno economico.

Alcune regioni italiane offrono finanziamenti per le nuove iniziative imprenditoriali, inizia da li. Crea un network di siti amici per le notizie e le condivisioni, non essere avaro nel condividere i contenuti altrui perchè sul web senza la cooperazione non avrai mai visibilità.

Una cosa molto importante per aumentare la popolarità del sito è uscire dal virtuale e parlare con la gente. Prepara un giornalino cartaceo gratuito da distrubuire ai locali della zona. Un’ottima strategia è inserire una bacheca per gli annunci di lavoro, sono notizie molto interessanti per i lettori.

Una volta conquistata la visibilità sperata, monetizzare la tua attività sarà molto facile: esistono migliaia di attività imprenditoriali in cerca di pubblicità.

Un giornale ambito è un giornale seguito che affitta i suoi spazi pubblicitari ai prezzi più competitivi del mercato. Per reclamizzare i tuoi servizi  devi presentare delle cifre tangibili al cliente: finchè non le hai, non esporti inutilmente.

Creare un giornale online: considerazioni finali

Da questo articolo emergono chiaramente tre problemi legati alla pubblicazione di un nuovo giornale online:

  • Mancati guadagni nell’immediato;
  • Necessità di una redazione o un network amico;
  • Impegno costante nel tempo.

Sul web trovi promesse sui guadagni facili e i business creati in pochi mesi. Purtroppo le due cose non possono coincidere perchè se hai poco tempo a disposizione devi investire molti soldi in promozione e viceversa: se hai pochi soldi devi lavorare per molto tempo.

Chiaramente un modello di business basato sulla pubblicità e il ritorno dell’investimento non ha molto senso in un’attività come quella editoriale di un giornale online: sei tu a dover guadagnare dalle campagne pubblicitarie e non il contrario.

Se hai la passione per il giornalismo tutti questi problemi dovrebbero passare in secondo piano perchè lavorare con passione è il solo modo per creare un business online di successo. Per testare la tua passione,  non conosco modo migliore di mettere in pratica l’idea sporcandosi le mani.

Non spaventarti se non riesci a pubblicare i primi articoli, per imparare a scrivere devi innanzittutto scrivere, solo così imparerai questo lavoro bello e difficile allo stesso tempo.

Aprire Azienda è un blog che vive di commenti, dimmi cosa ne pensi qui sotto e se anche tu hai intenzione di creare un giornale online della tua zona: l’Italia ha bisogno di libertà d’informazione e diversificazione delle fonti.

Se ti piace lo stile del blog, iscriviti alla newsletter e partecipa alla discussione sul gruppo facebook MAI ARRENDERSI, te ne sarò grato.

Alessandro

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

3 Comments

  1. Davide Marciano Gen 21, 2015
  2. Giuseppe Gioè Feb 14, 2015

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *