Diventare imprenditore. Le 12 caratteristiche di un buon imprenditore. 4.43/5 (7)

Vuoi diventare imprenditore?

Sei sicuro?

Hai le qualità giuste?

Sai dove vuoi creare la tua impresa?

Bene sei giunto nel posto giusto.

Sul blog Aprire Azienda parliamo proprio di questo. Non è uno dei soliti articoli favoletta, vedremo veramente le qualità cui hai bisogno per essere un buon imprenditore.

Analizzeremo le ragioni per cui vuoi diventare imprenditore e parleremo in quali paesi nel mondo è meglio creare il proprio lavoro.

Diventare imprenditore: le ragioni

diventare imprenditoreMolte persone iniziano un’ attività imprenditoriale per necessità. La crisi economica ha polverizzato migliaia di posti di lavoro e diventare imprenditore è quasi diventata una necessità.

Quanti imprenditori moderni preferirebbero il caro vecchio posto alle ferrovie, piuttosto che districarsi fra fatture e bolle.

Lo capisco. Purtroppo la situazione è cambiata, i posti di lavoro persi difficilmente verranno recuperati e noi dobbiamo inventarci una via d’ uscita.

Un imprenditore è una persona che gestisce in prima persona un’ attività economica. L’imprenditore ha molte responsabilità fra cui la più importante è creare ricchezza. Inutile girarci intorno: bisogna creare un bene o servizio che sia di utilità ad un cliente disposto a pagare per quel bene o servizio. Per farlo, dobbiamo intercettare una necessità e colmarla.

Non ci si improvvisa imprenditori . Per questo motivo, prima di intraprendere una qualsiasi attività imprenditoriale dobbiamo chiedere a noi stessi quali sono le ragioni dietro al nostro voler diventare imprenditore. Se sono valide allora possiamo iniziare a pensarci seriamente. Per valide intendo che non siano dettate dalla disperazione: se siamo in una situazione difficile è più facile farsi prendere dalla fretta e sbagliare.

Diventare imprenditore: i vantaggi.

Essere imprenditore ha i suoi vantaggi. Non sono solo tasse e mutui. Altrimenti non ci sarebbero imprenditori in giro. Personalmente credo che il vantaggio più importante di essere un imprenditore è quello di lavorare per se stessi. Tutta la tua fatica non verrà dispersa a vantaggio altrui ma, nel bene e nel male, sarà tutta per te.

Un altro vantaggio è la soddisfazione personale. Vuoi mettere il piacere di vedere una tua creatura nascere e crescere insieme a te. Un progetto che da un’idea si è trasformata in una realtà consolidata.

Il terzo buon motivo per diventare imprenditore è la liberta. Non dover timbare il cartellino, poter gestire il proprio tempo come meglio crediamo senza dover sottostare a nessuno. Questi tre fattori possono portare nella nostra vita una massiccia dose di entusiamo. Nella vita dobbiamo avere una ragione per alzarci dal letto. Un’ attività imprenditoriale può essere quella ragione di vita di cui abbiamo un estremo bisogno.

Diventare imprenditore: i svantaggi.

Come ogni bella cosa nella vita, c’è l’altra faccia della medaglia. Purtroppo anche la più bella delle rose ha le sue spine pronte a pungerti. Essere imprenditore significa essere responsabili in prima persona della propria vita. Non possiamo nascondere la testa sotto la sabbia. Dobbiamo saper prendere i rischi, dobbiamo essere pronti a vivere una vita più stressante perchè priva di certezze. Inoltre non abbiamo le tutele che un lavoratore dipendente ha: malattie, ferie, infortuni. Se sei il boss, non hai il tempo di avere l’influenza.

Diventare imprenditore. Le 12 caratteristiche di un buon imprenditore.

Eccoci arrivati al punto caldo del discorso. Quali siano le ragioni per cui vuoi diventare imprenditore, prima di iniziare questo percorso, devi sapere se hai le carte giuste per giocare la partita. Io personalmente credo che un imprenditore per avere successo deve possedere le seguenti 12 caratteristiche.

1.Intraprendenza;

Un buon imprenditore deve avere la giusta dose di coraggio e intraprendenza, altrimenti il progetto non potrà mai prendere forma. Bisogna avere il coraggio di richiare.

2.Pragmatismo;

Un buon leader non deve mai perdere il contatto con la realtà. L’eccessiva voglia di fare non deve far perdere di vista la realtà della situazione. Credere in se stessi va bene ma non eccedere troppo.

3.Pazienza;

Ogni un business ha bisogno di tempo. Tempo per farsi conoscere, tempo di avere una reputazione, tempo di crearsi una rete di contatti stabili. Per diventare imprenditore serve calma e pazienza.

4.Intuizione;

A volte bisogna precedere la massa. Non serve arrivare secondi.

5.Spirito di gruppo;

Ogni buon leader ha bisogno di compagni viaggio; che siano soci o dipendenti il risultato non cambia. Si deve collaborare per ottenere un risultato.

6.Conoscenza;

Non è possibile rimanere indietro. Bisogna stare al passo con le tecnologie, si deve essere sempre aggiornati, Bisogna conoscere le leggi, i vari aspetti del proprio business, le possibilità di crescita ecc…

7.Sangue freddo;

L’imprenditore non può permettersi il lusso di perdere la calma e farsi prendere dal panico. Le situazioni di stress devono essere gestite nel migliore dei modi.

8.Creatività;

Insieme al coraggio e all’ intuizione, questa forse è la caratteristica più importante. Viviamo in una società già strutturata, la creatività è il solo modo per creare profitto ed emergere.

9.Rispetto;

Bisogna avere rispetto delle regole, dei dipendenti, della clientela, dei collaboratori, degli avversari, di tutti.

10.Disciplina;

Lavorare per sè vuol dire duro lavoro. Lasciate perdere le xxxxxxx che trovate su internet tipo “guadagni facili da casa” ecc.. Il guadagno facile non esiste. Se vuoi, puoi approfondire l’argomento qui di seguito.

11.Ottimismo;

Se vedi il bicchiere mezzo vuoto anzichè della parte piena, difficilmente diventerai un imprenditore di successo.

12.Flessibilità;

Essere imprenditore richiede orari imprevedibili, riunioni all’ ultimo minuto, cambi improvvisi, problemi, Devi saper rinunciare alla tua quotidiana puntata di “Beautiful”. 🙂

Come diventare un imprenditore di successo

Hai una buona idea e credi di possedere la maggiorparte, se non tutte, delle 12 caratteristiche necessarie per diventare imprenditore? Bene allora che aspetti dai sfogo alla tua voglia di farcela. Non limitare i tuoi orizzonti. Non farti spaventare dalle tasse. Se hai la possibilità di esportare la tua idea altrove, esistono paesi con tassazioni ridicolmente basse. Questo non significa scappare, questo significa volersi bene e credere in un futuro migliore. Vuoi sapere quali sono questi paesi? Non ti resta che rimanere in contatto con il blog Aprire Azienda tramite la pagina Facebook. Qui si parla proprio di questo.

Forse ti interessa anche il modo per fare soldi.

 

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

6 Comments

  1. Giovanni Sardone Lug 20, 2014
  2. paolo russo Mar 15, 2015
  3. Daniela Stradaioli Feb 4, 2016
    • Fred Barbieri Set 30, 2016

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *