Guadagnare con un sito: come fare soldi sul web 4/5 (1)

Ogni giorno centinaia di utenti si domandano come guadagnare con un sito.

Questa è la nuova frontiera del mondo del lavoro perché è ormai sempre più difficile trovare un’occupazione e pertanto dobbiamo reinventarci per vivere sereni.

In questo articolo ti spiegherò come grazie al mio sito riesco a guadagnare in maniera onesta e trasparente.

Se sei una persona ambiziosa con un progetto da realizzare, allora mettiti comodo e leggi tutto il testo con attenzione.

Esistono diversi modi per guadagnare con un sito internet, ognuno basato su una strategia specifica e replicabile da chiunque sempre se si è disposti a lavorare duramente per raggiungere lo scopo.

Dopo 3 anni di attività e dopo vari fallimenti, ho finalmente individuato una strategia che funziona per qualsiasi progetto.

Il metodo che descriverò qui di seguito non è riservato solamente a chi ha profonde conoscenze informatiche ma a tutti coloro che hanno un’attività commerciale.

Devi sapere infatti che il web è diventato ormai alla portata anche dei non addetti a i lavori nel senso stretto del termine: se sei disposto ad investire parte del tuo tempo alla formazione, anche tu finalmente potrai vedere i primi risultati tangibili.

Ovviamente questo non significa che oggi sia facile fare soldi con un sito, anzi è vero il contrario, la concorrenza infatti è spietata e non lascia molto spazio all’amatorialità.

Pensa in grande, agisci in piccolo

guadagnare con un sitoQuando immaginiamo un progetto, di solito facciamo l’errore di prendere in considerazione l’intero progetto sin da i primi giorni.

Un sito è formato spesso e volentieri da migliaia di pagine che tutte insieme diventano un ostacolo difficile da affrontare.

E’ normale in questa fase farsi prendere dallo sconforto e mollare dopo pochi giorni dall’avvio.

Anche io, in passato, avevo la cattiva abitudine di guardare lo scenario completo con l’inevitabile abbandono dell’impresa.

Dopo svariati tentativi andati a vuoto, ho stravolto il mio approccio iniziando a dividermi i compiti suddividedoli in piccole azioni svolgibili in un giorno.

Immaginiamo di voler aprire un qualsiasi negozio online formato da decine di categorie. Come per la maggior parte delle persone, inizieremo con registrare un dominio, richiedere diversi preventivi di grafica, pensare alle categorie, caricare i prodotti e così via.

Questa strada normalmente non porta ad un risultato felice e ti spiego il perché.

Difficilmente un sito e-commerce multi categoria riesce ad ottenere traffico e soprattutto convertirlo in clienti perché si ritroverà a competere con dei colossi già consolidati da anni di attività alle spalle.

Come fare allora?

Semplice, cambiare strategie puntando ad una sola categoria di prodotti diventando il portale più specializzato e specifico su internet.

Così facendo riesci a contenere i costi (un sito da una sola categoria e pochi prodotti costa meno) e soprattutto riesci a posizionare più facilmente il tuo brand nella nicchia di riferimento.

Il segreto è quello di scegliere un nome dominio che in futuro lasci possibilità di ampliamento.

Leggi anche: come guadagnare online

Il segreto per guadagnare con un sito è la perseveranza

Se sei bravo a scegliere una nicchia profittevole ma specifica nello stesso momento, vedrai le possibilità di successo aumentare vertiginosamente.

Ma a una condizione: non devi mollare la presa facilmente.

Per monetizzare un sito infatti devi avere pazienza e lavorare soprattutto alla creazione della tua presenza online. Il punto fondamentale è infatti posizionare il brand nella nicchia ma per farlo serve tempo e lavoro.

Un progetto web deve lasciare il tempo ai vari motori di ricerca (Google su tutti) di capire il tema trattato e per farlo servono svariati mesi di lavoro.

Diffida da chi ti promette soldi facili e subito, sono solamente perdite di tempo.

Prima di passare alla strategia per guadagnare con un sito internet, ti riporto alcune vie di monetizzazione più rapide che ti aiuteranno nei primi mesi mentre stai sviluppando il sito.

Idee veloci per guadagnare online

Se non hai molto tempo e vuoi guadagnare sin da subito, non ti resta che la strada del freelance e lavorare per aziende.

Se hai conoscenze di programmazione trovi lavoro in circa tre minuti garantito. La domanda è immensa, ogni giorno nascono e crescono start up avide di talenti.

Se i programmi non li digerisci, puoi diventare un assistente virtuale, cioè aiutare un imprenditore a rispondere email, gestire i clienti, inviare posta e in genere tutte quelle pratiche di ufficio che possono essere fatte in remoto.

Un’altra possibilità per guadagnare online velocemente è imparare ad usare photoshop e creare immagini e loghi per aziende.

Molto richiesta è la figura del graphic-design, impegnati e se diventi  veloce e creativo il lavoro abbonda.

Se la tecnologia proprio non fa per te, allora puoi scrivere articoli per i siti internet. In gergo tecnico, la figura professionale si chiama copy-writer, cioè colui che scrive articoli per il web.

Esistono delle piattaforme dove trovare aziende che cercano questo tipo di servizi, le più conosciute in Italia sono Melascrivi e O20.

Una professione molto ricercata è quella del videomaker.

Se diventare filmmaker è una strada professionale ben definita, è possibile guadagnare online specializzandosi in un preciso formato.

Un esempio su tutti è specializzarsi in video promozionali destinati alla raccolta fondi come il crowdfunding.

Trovi lavori qui:

Peopleperhour

Videopixie

Userfarm

Altra possibilità per guadagnare online è vendere le proprie foto.

Se hai una reflex e ottieni delle belle foto, puoi venderle su portali come Fotolia, Istockphoto e Shutterstock.

Se conosci le lingue, e dovresti, puoi offrirti come traduttore in remoto cioè tradurre testi in diverse lingue.

Generalmente viene stabilito un tempo limite entro cui è necessario terminare il lavoro.

Qui trovi offerte di lavoro del settore:

Translated

Studio Kosmos

Proz

Queste opportunità, spesso sottovalutate, sono una via d’accesso reale per il guadagno online.

Come vedi, nessuno regala niente a nessuno, online come offline devi lavorare per guadagnare. Non credere ai buffoni che ti promettono guadagni senza lavorare, sono buffoni e tali rimangono.

Leggi la guida completa: come aprire un blog

Guadagnare con un sito: l’idea

Nel frattempo che ti intrattieni lavorando per altre aziende, devi avviare il tuo sito.

Il primo passo è decidere l’idea, individuare la nicchia e testarla.

Un’idea di business deve essenzialmente risolvere un problema tangibile del cliente e che sia soprattutto convertibile in denaro.

Purtroppo non tutte le idee hanno queste caratteristiche.

Per individuare un’idea valida serve un po’ di esperienza e alcuni tentativi falliti alle spalle. Se riesci a monetizzare con il primo tentativo, sappi che sei fuori da tutte le statistiche e ti faccio i miei più sinceri complimenti!!!

L’idea di business, oltre a risolvere un problema, deve essere supportata da una community appassionata.

Un esempio di idea monetizzabile sostenuta da un gruppo di appassionati?

La fotografia.

Se cerchi il metodo esatto e alcune idee per guadagnare con un sito, ti consiglio di leggere la mia guida ITS dove trovi esempi concreti e l’esatto step per analizzare un’idea imprenditoriale da applicare sul web.

Scarica la guida ITS Idea Traffico Soldi

Guadagnare con un sito: il traffico

Una larga fetta di coloro che vogliono guadagnare grazie al web credono che basti un’idea per cambiare vita e fare soldi.

Purtroppo o per fortuna non è così.

Un sito originale, bello graficamente che prova a vendere un prodotto o un servizio da solo non serve a niente perché non è possibile guadagnare senza avere i visitatori sul sito.

Infatti, proprio su questo punto, molti progetti web si fermano per sempre.

L’idea dietro un sito e la sua effettiva creazione è solo il primo passo per crearsi una rendita online, infatti subito dopo si deve passare alla fase successiva: portare visitatori sul sito.

Alcuni aspiranti imprenditori digitali pensano che sia sufficiente pagare gli annunci di Google così da portare traffico e vendere: forse una volta funzionava, ora non più.

La gente è ormai stanca e assueffatta dagli annunci pubblicitari e difficilmente acquista da un sito che non conosce.

Le vendite di questo tipo vengono definite vendite a freddo e ti garantisco che sono difficili da fare.

Il cliente medio è cambiato, non subisce passivamente gli slogan aziendali ma si mette alla ricerca attiva delle aziende e dei prodotti che cerca.

E’ qui che entri in gioco tu e il tuo sito internet, devi essere presente sul web e farti trovare dal cliente in cerca della soluzione del suo problema.

Per farlo, devi stravolgere il concetto classico di pubblicità attivando un processo fatto a step che trasfomerà il visitatore del sito in cliente felice.

Come fare?

Semplice, attraverso la condivisione di contenuti gratuiti in grado di comparire e posizionarsi sui motori di ricerca.

Leggi anche: come creare un sito internet con pochi soldi

Guadagnare con un sito: i soldi

Hai avuto un’idea e grazie ad ITS sai anche come portare traffico sul tuo sito, e ora?

E’ arrivato il momento di monetizzare il sito internet.

Come fare?

Non esiste una risposta univoca valida per tutti i casi perchè innanzitutto dipende dalla natura del progetto e dagli obiettivi.

Un sito infatti non deve per forza generare vendite dirette ma può anche essere un mezzo formidabile per promuoverei tuoi lavori offline.

Come?

Immagina di essere un proprietario di un centro estetico, grazie al sito puoi promuovere corsi, promozioni e quant’altro senza spendere un euro in pubblicità.

Il sito è il miglior strumento promozionale che un imprenditore possiede, ovviamente a patto di saperlo usare al meglio.

Mi guardo intorno e vedo siti con potenziale abbandonati a se stessi, interi e-commerce bellissimi graficamente che non venderanno mai niente perchè manca una strategia di comunicazione efficace.

Oltre alla promozione, un sito progettato bene può diventare anche e soprattutto una macchina sforna soldi.

I metodi sono divisi in due grandi categorie: quelli basati sulla qualità e quelli sulla quantità.

Ti avverto, puntare sulla qualità è la soluzione migliore perché è più facile convertire e guadagnare.

I metodi basati sulla quantità sono essenzialmente quelli legati alla pubblicità e alle sue mille forme: alcune come Adsense sono pagate a clic mentre altre ad impressioni.

Qualsiasi sia la tipologia, devi comunque generare migliaia di visite al giorno per ricavare denaro sufficiente per l’attività.

Il discorso cambia se punti sulla qualità.

Un sito specifico per una nicchia può monetizzare in decine di modi differenti come ad esempio vendendo in affiliazione, in drop ship o direttamente.

Per la rassegna completa dei metodi per guadagnare con un sito, ti rimando alla lettura della guida ITS.

Guadagnare con un sito: considerazioni finali

Se vuoi guadagnare con un sito devi preparare il piano d’azione e completare le tre grandi parti che compongono il business online: devi trovare un’idea, devi imparare a promuoverla per poi convertire i visitatori in clienti felici che idealmente ritornano da te per il prossimo acquisto.

I siti che hanno successo sono una minoranza assoluta rispetto a tutti quelli che vengono aperti, molti di quelli che chiudono hanno commesso degli errori che in verità sarebbero potuti essere evitati in fase di progettazione.

Se vuoi guadagnare con un sito devi essere pronto a lavorare sodo per molto tempo, i risultati immediati non arrivano mai, specialmente se il progetto deve avere delle solide basi sui motori di ricerca.

Google da fiducia ai piccoli progetti ma solo dopo una fase di screening iniziale che solitamente dura sei mesi, un anno.

Ogni arco temporale inferiore ad un anno non ha valore ai fini di una valutazione del progetto.

Bene, è arrivato il moento di salutarci, se vuoi rimanere in contatto con il blog iscriviti alla newsletter e partecipa alla discussione sul gruppo Facebook MAI ARRENDERSI.

Ciao, Alessandro

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *