Idee imprenditoriali. Tutto quello che devi sapere. 4.86/5 (7)

Mettere in pratica le tue idee imprenditoriali

Sono ormai mesi che le tue idee imprenditoriali ti tormentano e sei impaziente di metterle in pratica? Oppure, quando meno te lo aspettavi, hai improvvisamente urlato “Eureka“!!! Se anche tu fai parte di quel gruppo di persone che continuamente pensano a come dare la svolta alla propria vita allora sei arrivato nel posto giusto.

Durante le mie esperienze, passate girovagando per l’ Europa, ho conosciuto molte persone come te (e come me ahimè) che passano le proprie giornate a pensare e ripensare a come trasformare idee imprenditoriali in azioni concrete. All’ inizio quello che ti sembra solo un lontano sogno può diventare pian piano realtà, se affronti il processo con la giusta mentalità. Ricorda la vita è una maratona. Vince chi ha costanza, non il più veloce.

Trasformare le tue idee imprenditoriali in azioni concrete

Un’ idea imprenditoriale deve risolvere un problema o soddisfare un bisogno del mercato. Una delle chiavi del successo è quindi capire se il tuo progetto può essere la soluzione di un bisogno presente nella società.

Identificare ciò che rende unico il vostro business o almeno più appetibile rispetto ai vostri competitori. Molte volte cè spazio sul mercato per diversi attori imprenditoriali che vendono lo stesso prodotto o servizio, ma è utile capire la propria nicchia.

Il passaggio di individuazione della propria nicchia è un evento cruciale per il futuro del nostro business. Molte volte perdiamo troppo tempo in questa fase quando in verità abbiamo la risposta sotto il nostro naso: la nicchia siamo noi.

Con questa affermazione voglio solamente farti notare che passiamo la maggiorparte del nostr tempo a lavorare. Per questo motivo dobbiamo fare qualcosa che amiamo. Ecco perchè noi siamo la nicchia. Dobbiamo mettere anima e passione nelle nostre azioni. Solo così saremo soddisfatti. E con noi anche i nostri clienti.

Le nostre idee imprenditoriali per avere successo devono innanzitutto rispondere alle seguenti domande:

  1. Chi è il cliente di riferimento?
  2. Cosa posso offrire al mio cliente?
  3. Cosa rende unica la mia offerta al cliente?


Studiare gli altri  business di successo può essere una preziosa fonte di ispirazione per migliorare e sviluppare il proprio progetto. Durante la fase di progettazione dovresti essere in grado di determinare se il tuo prodotto o servizio oltre ad essere richiesto, sia competitivo rispetto agli avversari e sopratutto se sia economicamente sostenibile.

Un ulteriore fattore da tenere in considerazione è la conoscenza del prodotto o del servizio e la vostra esperienza del settore. Se non hai mai  lavorato nel settore di riferimento, può essere utile  lavorare come dipendente in un business simile per capirne il funzionamento.
Partecipare a fiere di settore, corsi professionali,conoscere altri imprenditori, consultare cataloghi e listini, può risultare molto utile per farsi un’ idea di cosa andiamo incontro. Una preparazione di base solida può in futuro rivelarsi fondamentale per offrire un servizio altamente competitivo.
Siamo nell’ epoca del web 2.0. Non sottovalutare la potenza del social network. Utilizzare la rete per rafforzare il vostro business. (consultare Aprire Azienda per esempio eheh). Coinvolgere amici, familiari, conoscenti e colleghi di lavoro. Cercare partner competenti. Consultare esperti del settore.
Sono mille le cose che si può fare prima di iniziare un business. Una volta che hai chiara la mente su cosa fare, dove farlo (utilità del viaggio preliminare), per chi farlo e come farlo sarà arrivato il momento di mettere in pratica le nozioni apprese e realizzare un Business Plan.
Nel business plan descriverai i tuoi obiettivi. E le operazioni per raggiungerli.Il vostro business plan deve svilupparsi insieme al tuo business. Sviluppalo e tienilo aggiornato. Non dimenticare che fornitori, finanziatori e clienti potrebbero essere  interessati a vedere il vostro business plan.
Non importa quale  sia la tua attività, tutto quello di cui avrai bisogno è un’ ottima pianificazione e preparazione. Non ti stupire se alla fine del tuo Business Plan realizzi che la tua idea non è fattibile. Meglio prima che poi, avrai risparmiato molti soldi.
Non ti unire al numeroso gruppo di Italiani che accecati dalla fretta hanno dilapidato il proprio patrimonio. Prendi il tuo tempo. Rifletti e poi agisci. Aumenta le tue conoscenze e diventa autonomo. Impara l’ Inglese cosi le leggi te le leggerai da solo senza interpreti. Non ascoltare chi ti dirà che il Business plan è una perdita di tempo. Ti sta mentendo.
Le Idee imprenditoriali buone si trasformeranno in ottimi business se usi l’ approccio giusto. Trovi molti suggeriementi anche nel blog Affari Miei.

Non farti bloccare le tue idee imprenditoriali dalla paura.

idee-imprenditorialiMolti aspiranti imprenditori non riescono mai a trasformare ler proprie intuizioni in azioni concrete per via della paura. PAura di fallire, paura di perdere soldi, paura dei concorrenti oppure della propria inadeguatezza.

Tutti abbiamo paura. La sola differenza che contraddistingue le persone di successo dagli altri è proprio la capacità di gestire i propri limiti e ripartire proprio da quel punto per migliorare. Ti faccio l’esempio del mio blog.

Aperto da un solo anno il mio blog è ancora poco visitato. La crescita non è certamente esponenziale e non guadagno nulla. Nonostante scriva quasi tutti i giorni. I giorni in cui mi chiedo chi me lo faccia fare sono molti di più di quelli in cui sono ottimista. Ma a volte, per fortuna aggiungo io, arrivano messaggi inaspettati di ringraziamento per quello che faccio e per l’aiuto che fornisco. Queste piccole cose fanno sì che io superi la paura di perdere tempo.

A questo punto ti starai domandando che comunque aprire un blog non è rischioso. Certo dal punto di vista monetario al massimo avrò buttato un centinaio di euro più o meno, ma vogliamo considerare il tempo investito in questa impresa. 4 ore al giorno, 5 giorni la settimana per un anno sono 1000 ore approssimative di lavoro.

Un bell’ investimento non credi? Ma la verità è che questo lavoro non mi pesa perchè amo scrivere e migliorare la mia scrittura.

A volte rileggo i primi post e vedo un me stesso molto più immaturo. Certo ora non sono Edgar Allan Poe ma nel mio piccolo sono migliorato. Certo continuo ancora a fare errori e inesattezze ma ogni giorno miglioro. E questa è la spinta che mi fà andare avanti nonostante io sia pieno di dubbi sulla reale utilità di questo blog. Ma è la mia idea e io non la abbandonerò mai.

Questo è lo stesso che devi fare tu con la tua idea di business. Amala, desiderala, coltivala e proteggila da tutte le persone che vogliono portartela via. E non parlo dei concorrenti ma di quelli che ti sfiduciano. Non ascoltarli ma rimani con i piedi per terra.

Prima di buttarti a capofitto nella tua sfida valuta bene i rischi e cosa vai incontro. Non fare passi affrettati, molte volte le idee migliori sono anche le più facili da realizzare. Ma di una cosa avrai bisogno qualsiasi sia la tua idea: tanta passione e voglia di farcela.

Ti è piaciuto l’articolo? Ti piace il blog Aprire Azienda? Io lo spero e spero anche che vorrai lasciare le tue impressioni su un commento e inoltre non vorrai perdere nessuno dei nuovi articoli. E’ facile basta iscriversi alla newsletter e il gioco è fatto.

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

9 Comments

  1. Giorgio Ott 14, 2013
    • Nicoletti Alessandro Ott 14, 2013
  2. Alberto Consoli Gen 2, 2014
    • Nicoletti Alessandro Gen 3, 2014
  3. rossi gianluca Ago 25, 2015
  4. Giuliano Dic 16, 2015
    • Alessandro Dic 16, 2015

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *