Lavorare con Google

Su dai confessa ti piacerebbe lavorare con Google non è vero?

Nato dal genio di Sergey Brin e Larry Page, Google è diventato in pochi anni una potenza mondiale paragonabile ad uno stato sovrano. Rivoluzionando il concetto della ricerca nel web, Google è diventato il punto di riferimento per milioni, se non miliard, di persone in tutto il mondo. Essendo una multinazionale dal futuro stabile, lavorare con Google è il sogno proibito di molti giovani e meno giovani.

lavorare-con-Google.svgMolti ti diranno che il tuo è solo un sogno, altri diranno di provarci, io ti dirò come. Essendo l’ Inglese la lingua ufficiale di Google, prima di tutto cerca di perfezionarla raggiungendo un livello molto alto. Non essendo madrelingua, un buon modo per dimostrare la propria conoscenza dell’ Inglese è ottenere il certificato più riconosciuto al mondo, cioè qualsiasi attestato rilasciato dalla Università di Cambridge. Ovviamente i livelli sono diversi, raggiungere il più alto è sinonimo di garanzia per qualsiasi azienda. Ovviamente prima inizii a studiatre meglio è. Lascia stare i siti internet che ti dicono che puoi conoscere l’Inglese senza studiare. Forse è vero se ambisci a fare un lavoro basico, non per lavorare in aziende internazionali come Google.  Quindi, qualsiasi sia il tuo sogno, se ambisci ai piani alti il tuo biglietto da visita è un certificato Inglese rilasciato da Cambridge. Il resto viene successivamente. Questa è la mia opinione, molti non saranno daccordo, io consiglio sempre un Inglese accademico certificato. Il lavoro che cè dietro denota un certo livello di serietà.

Lavorare con Google. Le qualità necessarie

Se pensi che Google ricerca solamente hacker programmatori sbagli. Forse questo era vero una volta, ora non più. Sono centinaia le posizioni disponibili su Google. Navigando sulla sezione lavoro di Google (ovviamente in lingua Inglese), si può avere un idea delle figure professionali richieste dal famoso motore di ricerca.

Come suggerito dalla pagina descrittiva dei ruoli in Google, le tre grandi aree di interesse per lavorare con Google sono essenzialmente 3:

  1. Costruire;
  2. Vendere;
  3. Fare;

Sotto la voce costruire, Google considera tutte le figure professionali storiche come designer, ingegneri, programmatori, sviluppatori, e servizio al cliente.

Per quanto riguarda il vendere, come ogni grande azienda Google assumerà venditori, innovatori, procacciatori di affari  e supervisori.

Con la voce fare, Google intende tutte quelle figure professionali come strateghi di business, reparto amministrativo, reparto finanziario e marketing.

Come vedi, lavorare con Google non è cosa solo per programmatori smanettoni. Ovviamente, essendo un azienda che offre molti vantaggi, la selezione è molto dura e selettiva. Google è una delle migliori aziende sul mercato e ovviamente cerca i migliori professionisti sul mercato. Sul sito è possible leggere la guida per essere selezionati da Google.

Come suggerito da Google, il processo di selezione non è incentrato su titoli di studio ma piuttosto sulla personalità. Per lavorare con Google serve leadership, passioni, personalità e creatività. In un modo o l’altro, oltre alle capacità tecniche richieste dal tipo di lavoro, Google richiede delle qualità personali piuttosto selettive. Se credi di possedere tutte queste caratteristiche, ecco dove iniziare la tua ricerca.

Suggerimenti per lavorare con Google

1.Creati una reputazione online;

2.Creati un blog personale;

3.Creati un profilo Linkedin;

4.Fatti notare;

5.Non mollare al primo rifiuto e neanche a quelli successivi;

Nella speranza un giorno di vederti lavorare con Google, unisciti alla pagina facebook e commenta se hai consigli o vuoi riportare la tua esperienza di lavoro con Google. A presto
Autore Alessandro Nicoletti

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *