Lavorare con i bambini. Le professioni disponibili. 4/5 (3)

Cosa fare per lavorare con i bambini.

lavorare con i bambiniSe il vostro sogno è quello di lavorare con i bambini ma non sapete da dove iniziare la vostra ricerca, probabilmente avere un’ idea preliminare delle professioni disponibili sul mercato è il primo passo verso la realizzazione del vostro progetto.

Per questo motivo ho deciso di scrivere questa guida riassuntiva con le varie professioni legate al mondo dell’infanzia, i vantaggi del lavorare con i bambini e i suoi svantaggi. Inoltre vedremo qualche consiglio per chi tutti i giorni è a contatto con le nostre future generazioni.

Ricordate che lavorare con i bambini richiede impegno e passione. Sarete responsabili del loro corretto sviluppo. Prima di valutare un eventuale percorso formativo, testate le vostre capacità e non sottovalutate nessun aspetto di questo importante lavoro.

Lavorare con i bambini: professioni possibili.

I campi professionali che vi permetteranno di stare a contatto con i bambini sono molto diversi fra loro. Eccovi una lista più o meno completa. Se avete qualche idea o suggerimento per qualche altra professione, vi prego di segnalarla nei commenti.

Maestra d’asilo.

Figura professionale ben definita, per diventare maestra d’asilo è necessario ottenere la laurea in Scienze della formazione.

Educatrice asilo nido.

L’asilo nido è dedicato ai bambini dai 3 mesi fino ai 3 anni.

Maestra elementare.

Necessaria la laurea. Se sein molto interessato a questo percorso, qui trovi tutte le informazioni necessarie.

Baby sitter/aupair.

Ottimo modo per fare esperienza all’ estero e imparare le lingue. www.aupair-world.it

Pediatra.

Branca della medicina, per diventare pediatra devi prima diventare medico e prendere la specializzazione in Pediatria.

Ostetrica.

Corso di laurea triennale.

Insegnante di sostegno.

Le possibilità di diventare insegnante di sostegno sono varie. Lavoro molto importante dal punto di vista sociale. Qui tutte le info.

Assistente sociale.

Incaricato delle varie tematiche legate alla famiglia, per diventare assistente sociale è necessaria la laurea e l’iscrizione all’ Albo professionale.

Insegnante di lingue straniere.

Per info, ti consiglio la lettura della certificazione Celta.

Logopedista.

Laurea triennale specifica per questa branca della medicina.

Lavorare con i bambini: possibilità d’impresa.

Aprire azienda (il blog dove ti trovi) è il blog che aiuta le persone a non arrendersi alle difficoltà della vita. Purtroppo a volte nella vita, non tutto va come vorremmo. In questi momenti di difficoltà dobbiamo fare uso delle nostre risorse per non mollare e ricominciare.

A volte tutto questo è possibile farlo tramite l‘apertura di una nuova attività. Ovviamente dopo aver effettuato un dettagliato business plan. Qui di seguito alcune idee per inseguire il proprio sogno di lavorare con i bambini.

Aprire un’ asilo nido.

Probabilmente l’impegno finanziario maggiore. Aprire un asilo nido comporta l’ottenimento di numerosi permessi. A breve pubblicherò un articolo dedicato al tema.

Aprire una casa famiglia.

Con la nuova normativa in corso, molte donne hanno deciso di avviare una casa famiglia per ridurre i costi di avviamento. Se vuoi approfondire l’argomento, ti consiglio il seguente sito.

Baby sitter.

L’idea imprenditoriale è quella di creare un network di baby sitter nella tua zone e gestire tutte le richieste del territorio. Aprire un sito internet ben radicato sul territorio è il primo passo da compiere.

Lavorare con i bambini: vantaggi.

Come tutti gli aspetti della vita, lavorare con i bambini ha i suoi lati positivi e negativi. Fra i vantaggi maggiori, credo che la gratificazione personale di far parte dello sviluppo delle nuove generazioni è il motivo per cui molte persone decidono di intraprendere questo percorso professionale.

Un altro vantaggio dello stare a contatto con i bambini è quello di lavorare in un ambiente gioioso. Cosa ben differente dal lavorare a contatto con sofferenze e malattie.

Lavorare con i bambini: svantaggi.

L’altra faccia della medaglia del lavorare con i piccoli è sicuramente lo stress e l’ansia di dover sempre stare attenti. Distrarsi anche per soli pochi minuti non è assolutamente consentito in certi lavori.

Un altro aspetto negativo nel lavorare con i bambini è quello di vedere la propria pazienza messa a dura prova ogni giorno. Devi essere portato per questo tipo di lavoro.

Lavorare con i bambini: consigli pratici.

Se hai decido di intraprendere questo percorso, probabilmente prima di decidere definitivamente è molto meglio provare la tua passione. Inizia con fare la baby sitter e vedi se quello che vuoi veramente nella vita è lavorare con i bambini.

Io personalmente non ne sarei capace.

Lavorare con i bambini: conclusioni.

Anche se questo articolo non ti ha cambiato la vita, spero apprezzerai il mio impegno di reperire quotidianamente informazioni gratuitamente. Non essendo un esperto dei lavori a contatto con i bambini,  questa ricerca è stata particolarmente difficile e lunga.

Se ti è piaciuto l’articolo, quello che ti chiedo è solo di rimanere in contatto con il blog Aprire Azienda tramite la pagina Facebook,  condividere l’articolo con i vostri amici e votare l’articolo con il tasto +1 di Google plus. Se avete bisogno di chiarimenti o consigli, non esitate a contattarmi. E vi ricordo che dal menù della Home page trovate le guide per trasferirvi nelle diverse nazioni. Grazie a presto.

Letture consigliate:

 

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *