Come lavorare da casa seriamente e guadagnare online 4.67/5 (3)

Aprire Azienda è un blog aperto alle collaborazioni e ai guest post.

Nell’articolo di oggi ospito l’intervento di Lorenzo de Santis, blogger  che ci spiega il suo punto di vista su come lavorare da casa seriamente.

Devi sapere infatti che è possibile trasformare un hobby in passione, ma il lavoro necessario per farlo non è alla portata di tutti perché per guadagnare online è necessario costruire una community interessata attorno al tuo progetto.

E per farlo serve molto tempo e passione.

Questo non è il primo articolo su come lavorare da casa seriamente, se vuoi puoi trovarne molti altri seguendo la categoria inventarsi un lavoro.

Detto ciò, lascio la parola a Lorenzo.

Come lavorare da casa seriamente

lavorare da casa seriamenteCiao a tutti, il mio nome è Lorenzo De Santis e gestisco diversi progetti online, tra cui il principale lavorocasa.info.

Ringrazio Alessandro per lo spazio concesso e saluto tutti i lettori di Aprire Azienda.

In questo post voglio riportare la mia opinione e alcuni consigli per chi vuole lavorare online.

La possibilità di lavorare da casa seriamente in molti paesi è una realtà consolidata, un’abitudine per alcuni e un’opzione per altri.

Da noi, invece, è un vantaggio solo di pochi, fortunati sì ma spesso freelance indipendenti che si prendono tutti i rischi del caso. Quando si parla al telelavoro “si fa riferimento all’opportunità di svolgere la nostra peculiare professione, ma da casa propria con le stesse tutele del farlo in azienda.

Oltre al solito lavoro standard da “dipendente” sul web è possibile avviare una propria attività online lavorativa, si rientra nel settore del “e-business” diventando un Marketer, cioè una persona che sfrutta il web a 360° per trarre benefici economici grazie al web, aprendo un’azienda online.

Leggi anche: aprire un’attività online

In Italia la cultura del guadagnare e lavorare da casa è ancora vista con molto scetticismo, molte persone identificano facilmente il “fare soldi online” con le “truffe”.

E’ invece incredibile non valutare che l’economia è cambiata e man mano si sta spostando verso il web. Nonostante l’Italia è uno dei paesi meno all’avanguardia rispetto ai cugini Europei, nel 2014 sono stati fatturati oltre 22 miliardi di euro e le statistiche sono in continua crescita, si può quindi immaginare il potenziale fatturato che può realizzare un’azienda ben organizzata sul fronte del web.

Il business online può essere definito oggi in Italia come “una corsa all’oro”, poiché vi sono ancora moltissimi spazi da colmare e possibilità di prendere posizioni importanti sul mercato e visibilità su nicchie con poca, o nulla, concorrenza; nicchie sulle quali si possono avviare delle vere e proprie aziende.

Il business online in Italia

Con il business online in America vengono fatturati ben 250 miliardi di dollari ogni anno, è sicuramente uno dei paesi con il maggior numero di aziende online avviate, nel video che segue vedremo una panoramica dei fatturati realizzati da altre nazioni a noi vicine come Germania e Inghilterra e parleremo dell’Italia, che nonostante si trova agli ultimi posti rispetto alle cugine europee ha comunque fatturato i suoi buoni 22 miliardi di € lo scorso anno.

Il concetto di “corsa all’oro” vuole spiegare un fenomeno con delle opportunità economiche importanti che oggi in Italia con il web è possibile cogliere, basta pensare che oggi in America ci sono oltre 500.000 persone dedite al mondo del come fare soldi con il web, mentre in Italia sono meno di 10.000, una sproporzione abissale considerando anche la differenza numerica della popolazione.

Argomenti trattati:

  1. Quali sono gli elementi che determinano il successo finanziario?
  2. Il web offre illimitate possibilità di business
  3. Cos’è la corsa all’oro in Italia in questo settore?
  4. Guardiamo i numeri di altri paesi
  5. Chi si divide la torta di questi profitti?
  6. I grandiosi fatturati Americani

Leggi anche: lavoro online

Trovare il giusto target/nicchia

Per avviare qualunque tipo di attività (anche offline) è necessario capire il tipo di pubblico/clienti che si vuole ottenere, prima di capire qual’è il nostro pubblico ideale bisogna cercare  una nicchia che abbia due elementi chiave:

1. Una nicchia molto cercata:

Per avere successo in un business online è necessario avere una buona mole di traffico di utenti, ma prima di preoccuparsi sul come generare traffico è necessario scoprire se le persone “cercano in gran quantità” i prodotti/servizi che vogliamo proporre.

Online è possible utilizzare diversi Tool per la ricerca di parole chiave (come il Google Keywords Tool) , tramite i quali possiamo scoprire quante persone cercando mensilmente parole inerenti una specifica nicchia. La ricerca deve partire da una “frase chiave madre” (la più importante) e poi estendersi con “frasi chiave secondari”.

2. Una nicchia che serve a risolvere dei problemi

Tutto ciò che risolve dei problemi è monetizzabile, le persone cercano delle soluzioni e sono disposte a spendere del denaro.  Attenzione, per problema intendiamo qualunque tipo di necessità, anche le più comuni come “mangiare, vestirsi, viaggiare, ecc..”

Quindi prima di scegliere una nicchia chiediti: come posso migliorare la vita delle persone? che problemi vogliono risolvere le persone? 

3. Una nicchia dove gira del denaro

Un’altro fattore da tener presente è verificare se nel settore scelto “gira del denaro”, possiamo scoprirlo verificando eventuali altri competitors presenti online (facendo delle semplici ricerche su Google), in base alla qualità dei contenuti, ai prodotti che vendono ed ai feedback dei clienti, puoi farti una idea.

Un luogo eccezionale per verificare gli acquisti delle persone è EBAY, basta fare delle ricerche, entrare negli shop e verificare il numero di vendite realizzate su determinati prodotti.

Ad esempio, su Ebay ho scoperto un negozio che vende “articoli per trucchi di magia”, incredibilmente riesce a generare oltre 50 vendite al giorno con un fatturato medio di 30.000€ mensili. Con questa semplice osservazione è possibile definire che la nicchia dei “trucchi di magia” è una nicchia abbastanza ricca.

Ricordiamoci che i  migliori (e più ricchi) imprenditori hanno messo in piedi aziende miliardarie perché hanno realizzato prodotti e servizi molto richiesti da determinate nicchie di persone.

Nel seguente video trattiamo argomenti sul come lavorare cercando le giuste nicchie:

1 Per avviare un’attività proficua devi compiere un passo fondamentale
2 Ecco una spiegazione delle nicchie di mercato
3 Vediamo alcuni business dove è possibile ottenere dei profitti
4 Cosa bisogna individuare per scegliere al meglio una nicchia?
5 Come iniziare a lavorare online dopo avere scelto la nicchia?

6 diffuse modalità per avviare un business

Per scegliere una nicchia bisogna anche definire in quale settore ed in che modalità vogliamo avviare il nostro business.

  • Consulenza: Se sei un esperto in qualche specifico settore puoi vendere la tua consulenza.
  • Infoprodotti: Puoi realizzare un ebook o un video corso su una specifica tematica
  • Affiliazioni: hai la possibilità di proporre prodotti di altri persone avendo a disposizione un tuo link di affiliazione che ti permetterà di ottenere una % su ogni vendita da te realizzata.
  • Adsense/Advertising: puoi aderire a sistemi di pay per click che ti permettono di ottenere guadagni per ogni click generato da ogni tuo visitatore.
  • Ecommerce: puoi avviare un portale ecommerce rivendendo prodotti fisici e digitali
  • Dropshipping: puoi rivendere prodotti di altre aziende (sul tuo ecommerce) senza avere spese di magazzino.

I 5 motivi per i quali conviene lavorare online

Avviare un lavoro online in proprio permette di avere molteplici vantaggi rispetto alle attività tradizionali, vediamo i 6 vantaggi più importanti.

1. Lavori da casa o da qualunque luogo

Hai la possibilità di lavorare da qualunque parte del pianeta, basta possedere un pc e una buona connessione internet. Puoi iniziare a lavorare da casa per poi spostarti in un piccolo ufficio. Naturalmente si ha anche il vantaggio di poter lavorare in viaggio.

2. Investimenti ridotti

E’ decisamente più economico avviare un’attività tramite il web, l’ammontare degli investimenti a volte può essere addirittura 50 volte inferiori tenendo conto che oggi per avviare un esercizio commerciale tradizionale servono svariate decine di migliaia di euro.

Per avviare un business ed attività di lavoro online i livelli d’investimento rispetto alle attività offline sono molto minori, infatti per avviare un qualunque tipo di negozio oggi servono svariate decine di migliaia di euro.

3. Basse spese

Rispetto ad un’attività tradizionale le spese di mantenimento sono abbastanza basse, specie se lavori da casa. Ad esempio un’attività standard richiede il pagamento di un affitto mensile, che spesso richiede grossi sforzi economici per chi è agli inizi della propria carriera.

4. Raggio d’azione illimitato

Lavorare sul web ti permette di “essere in qualunque parte del mondo“, nel momento in cui scrivi un articolo o carichi un prodotto nel tuo ecommerce è subito disponibile a chiunque, questo è molto differente dall’avere un negozio fisico con un raggio d’azione molto limitato.

5. Flessibilità totale

Non hai un dirigente o un titolare, sei il datore di te stesso. Non hai degli orari prestabiliti, puoi gestirti la giornata come desideri.

Nel seguente approfondiamo i seguenti vantaggi di un lavoro online

Perché lavorare online possiede molti vantaggi?
Lavorare da casa o da qualunque luogo (con un pc e una connessione)
Bassi investimenti rispetto all’avvio di attività offline
Basse spese di mantenimento rispetto alle attività tradizionali
Un mercato infinito dove lavorare (il web ti porta in tutto il mondo)
Nessun capo che ti obbliga su orari, ferie e straordinari
La gestione del tempo e i lavori extra possibili

LE RENDITE PASSIVE ED I GUADAGNI POSSIBILI

La libertà finanziaria si può ottenere grazie ad un accumulo costante di rendite passive, cioè dal lavoro che hai svolto in passato ottieni dei guadagni in futuro (anche senza far nulla, o quasi). Con il web questo è possibile poiché si riesce ad automatizzare moltissimi processi che permettono di guadagnare ad esempio anche di notte, non è necessaria la nostra presenza nel momento in cui stiamo per incamerare del denaro.

Un classico esempio è l’utilizzo di programmi di affiliazione o Google Adsense, una volta realizzato un portale ed inseriti gli annunci pubblicitari, sei potenzialmente pronto a realizzare delle rendite passive, naturalmente il livello delle tue entrate sarà proporzionale al traffico di utenti che riesci a generare.

Il livello dei guadagni è veramente molto vasto, andiamo da pochi centesimi al giorno a milioni di euro all’anno, questo ci fa capire la vastità di questo business.

Ecco qui di seguito una lista di blogger milionari

Secondo le stime realizzate su Paula’s List of Blogger salaries i Blogger StraRicchi sono:

1) Markus Frind  di plentyoffish.com

stima valore del blog $ 50,000,000
stima guadagni annuali $ 3,650,000

2) David Miles di FreeWebLayouts

stima valore del blog $ 20,000,000
stima guadagni annuali $ 1,200,000

Arrivato a questo punto, un bel + sul tasto me lo merito non è vero? Per te è gratis, io capisco se scrivo cose utili


3) Jason Calacanis di Weblogs

stima valore del blog $ 18,000,000
stima guadagni annuali $ 1,095,000.00

4) Tim Carter di AsktheBuilder.com

stima valore del blog $ 9,000,000
stima guadagni annuali $ $511,000.00

5) Steve Pavlina di stevepavlina.com

stima valore del blog $ 7,200,000
stima guadagni annuali $ 480,000

Grazie Lorenzo per l’ottimo intervento!!

Lavorare da casa seriamente: considerazioni finali

Voglio concludere l’interessante intervento di Lorenzo con una mia opinione personale nata dopo due lunghi anni di attività online.

Dalla mia esperienza, ho vissuto sulla mia pelle tutte le difficoltà incontrate nel creare e ideare un business online in Italia.

Se da una parte i guadagni milionari dei blogger americani ci fanno sognare ad occhi aperti, dall’altra dobbiamo realizzare che il mercato italiano, come sottolineato da Lorenzo, è ancora diffidente e poco ricettivo alle offerte online per via delle numerose truffe avvenute nei confronti dei consumatori.

E’ proprio la voglia di aiutare e difendere le persone dai furbi che due anni fa ho deciso di creare Aprire Azienda. Grazie agli articoli pubblicati e alla mia disponibilità nei confronti dei lettori, metto sempre in guardia chi decide di avventurarsi in imprese imprenditoriali senza specifiche competenze alle spalle.

Lavorare da casa seriamente è possibile ma non è facile, serve impegno e dedizione totale al proprio progetto e soprattutto bisogna diffidare da chi promette guadagni facili e veloci.

Un’attività online ha il vantaggio di avere minori costi fissi ma rimane pur sempre un’attività imprenditoriale e pertanto bisogna lavorare sodo per affermarsi nel mercato globale del web.

Se apprezzi il mio sincero impegno nel riportare informazioni, rimani in contatto con il blog e condividi l’articolo con i tuoi amici, te ne sarò grato.

Alessandro

p.s

Se sei una persona motivata nel crearti una rendita parallela, ti consiglio la guida completa ITS: Idea, Traffico, Soldi, il metodo per guadagnare con il web.

ITS ti racconta in esclusiva il percorso che ha trasformato Aprire Azienda da semplice hobby a lavoro vero e proprio.

ITS è il resoconto dei miei anni da imprenditore online, il risultato è una guida favolosa che ti aiuterà a realizzare i tuoi sogni.

Per leggerla, devi cliccare il link

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

3 Comments

  1. Maricuta Lug 8, 2015
  2. Davide Lug 12, 2016

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *