Le migliori aziende che assumono nel 2015

(Premessa: questo articolo è dedicato ai ventenni-trentenni)

Oggi sei stato fortunato perchè sei capitato sulla migliore lista del web sulle aziende che assumono nel 2015. Se hai le giuste competenze e stai cercando lavoro, devi leggere tutto l’articolo.

Nell’articolo non troverai i link diretti alle aziende ma piuttosto degli aggregatori per settore e siti coinvolti direttamente nelle classifiche tra le varie aziende e soprattutto strategie operative per trovare lavoro in maniera alternativa.

Se usato nella giusta maniera, internet ti aiuta notevolmente nella ricerca del lavoro. Il web non è solo perdita di tempo.

I link che troverai non sono i classici motori di ricerca lavoro ma siti informativi che tra le righe riportano notizie fondamentali per chi sta cercando un’occupazione.

Nonostante la crisi, ci sono molte aziende che generano profitti notevoli e continuano ad investire sul capitale umano. Tuttavia le aziende non assumono tutti e tutto. Sia che tu sia laureato o diplomato, devi avere tre caratteristiche per trovare lavoro in azienda.

La prima è senz’altro la conoscenza della lingua inglese. Le aziende qui di seguito sono inaccesibili per chi non conosce la lingua. Purtroppo, nel 2015, chi parla solo italiano è fuori dal mercato del lavoro.

Se non parli bene, non disperare, puoi iniziare ad investire su te stesso. Oltre all’articolo per imparare l’inglese, ti consiglio il libro English da zero, consigliato per chi vuole muovere i primi passi nella lingua inglese.

La seconda caratteristica è la disponibilità di viaggiare. Molte aziende qui sotto sono situate in giro per il mondo, alcune hanno sede in Italia ma devi essere disposto a cambiare città o nazione.

Il mercato del lavoro è cambiato, purtroppo dobbiamo adeguarci al cambiamento in atto.

La terza caratteristica necessaria per trovare lavoro in azienda è la capacità di lavorare in squadra. Soprattutto all’estero, questa qualità è indispensabile per trovare lavoro.

La differenza tra una persona di successo e un fallito è l’atteggiamento alla vita. L’umanità si divide in due grandi gruppi, chi raggiunge i propri obiettivi e chi invece spera nella fortuna e nel destino e rimanda le decisioni più importanti della vita a data da destinarsi.

Certo, se penso alle persone malate e agli anziani questo discorso non vale (lo stato deve occuparsi delle persone più deboli) ma quando vedo un giovane ventenne lamentarsi perchè non trova lavoro nel paese di provincia (non parla inglese, non studia, non si mette in discussione, non è disponibile a viaggiare, a crescere eccetera) allora la mia compassione finisce.

Mi guardo intorno e vedo un mondo pieno di opportunità, questa lista ne è la prova, ma se vuoi qualcosa devi lottare, cadere e poi rialzarti centinaia di volte fino a quando non raggiungi l’obiettivo. Il resto sono solo scuse.

Chi aspetta il colpo di fortuna, chi crede nel destino, chi pensa che tutto le sia dovuto, chi non legge, chi non si informa, a me non fa pena. Fa solo rabbia.

Io ammiro le persone caparbie, ambiziose, umili allo stesso tempo, che non hanno paura dei propri limiti ma anzi li cercano per poi superarli.

Se fai parte del gruppo di persone che fanno affidamento sullo studio, sulla cultura, sull’autoformazione e soprattutto sull’onesta, allora hai tutta la mia stima e questa lista ti risulterà utilissima. Sei il candidato ideale per le aziende.

Aziende che assumono: settore tecnologico

aziende che assumono nel 2015La rivoluzione digitale che stiamo attraversando ha creato e sta creando milioni di nuovi posti di lavoro. Posti di lavoro che hanno rimpiazzato gli altrettanti persi sotto i colpi della globalizzazione.

Non è certo un mistero che la produzione di massa, una volta effettuata nei paesi di consumo, si è inevitabilmente spostata nei paesi poveri.

Nel settore tecnologico l’America è la forza mondiale trainante. Dietro troviamo il Regno Unito e la Germania.

Non a caso gli Stati Uniti sono ufficialmente fuori dalla recessione: la percentuale di disoccupazione è inferiore dei livelli pre crisi del 2008. (fonte Sole 24 Ore).

Le cause della ripresa americana è da ricercare soprattutto nel settore tecnologico. Milioni delle migliori menti al mondo lasciano il proprio paese alla ricerca del sogno americano e il paese li accoglie a braccia aperte. Non a caso negli USA nascono imprese milionarie che dominano il mercato mondiale.

Tuttavia, nonostante la massiccia ricerca di lavoratori da tutto il mondo, il settore tecnologico richiede delle competenze chiare e specifiche.

Per rimanere informati sulle aziende che ricercano personale devi quotidianamente seguire il portale Forbes e Business week.

Questi due portali sono assolutamente i migliori in tutto il panorama mondiale per quanto riguarda il business. Le migliori start up al mondo che assumono passano almeno una volta sotto la loro lente d’ingrandimento.

In Italia conosciamo solo le più famose (Google,Facebook, Amazon, Ebay) quando in verità sono migliaia le aziende tecnologiche alla ricerca delle migliori menti. E non per forza devi essere un cervellone: le start up hanno bisogno di molte figure professionali.

Aziende che assumono: settore alimentare e turistico

Dopo il tecnologico, i settori che macinano più risultati sono quello alimentare e quello turistico. Ogni giorno milioni di posti di lavoro vengono creati grazie alla ristorazione all’accoglienza.

Non è un mistero che queste sono spesso le prime occasioni di lavoro per chi cambia città o nazione. Anche se vengono spesso bistrattati, questi due settori richiedono capacità e professionalità che non tutti possiedono.

Per trovare i migliori ristoranti che cercano personale, ti consiglio innanzitutto la lettura di theworlds50best.

Per quanto riguarda il settore turistico, io non ho mai trovato aggregatore migliore di Tripadvisor.

Mi credi pazzo?

Ma dove trovi un sito così completo con le strutture ricettive catalogate per città e posizionate a seconda delle recensioni dei clienti. Io lo trovo il miglior motore di ricerca lavoro al mondo.

Avendo a disposizione i contatti diretti delle aziende, puoi sorpassare la fastidiosa selezione delle agenzie di lavoro.

La trasparenza di Glassdoor è utile per trovare un lavoro

La prima volta che ho scoperto Glassdoor ne sono rimasto folgorato. L’idea di business dietro questo portale è assolutamente eccezionale.

Glassdoor è un sito americano dove i lavoratori, in maniera anonima, raccontano la propria esperienza di lavoro all’interno dell’azienda. Nel 2014 circa 500.000 aziende hanno ricevuto le recensioni dei propri lavoratori.

Come un vero e proprio motore di ricerca, Glassdoor è un archivio digitale immenso: ogni profilo aziendale indica il numero di lavoratori, lo stipendio medio e soprattutto le impressioni da parte dei lavoratori. Grazie a Glassdoor troverai migliaia di aziende pronte ad assumerti in ogni campo e settore

Le aziende che assumono? Semplice, le migliori

Quando impari a pensare fuori dagli schemi, ti metti in una condizione tale da superare la fila e metterti davanti alla concorrenza. Ti riporto un esempio personale.

Durante il mio anno australiano, iniziai la mia avventura a Perth. Dopo un paio di mesi di lavoro nelle cucine, la stagione estiva stava iniziando e le frotte di backpackers, inseguendo la stagione estiva e la raccolta dell’uva, si diressero verso sud. Risultato: centinaia di ragazzi in lista d’attesa per un posto di lavoro.

Non per vantarmi, ma io me lo immaginavo: a Perth non si parlava altro del sud, della stagione estiva e delle varie raccolte. Invece che dirigermi al sud come tutti, decisi di fare l’opposto dell’ovvio e andai verso nord, nel pieno della stagione delle piogge. Gli ostelli erano vuoti e le bacheche lavoro piene di annunci. Risultato: ho vissuto i mesi più belli della mia vita.

La strategia dell’andare contro corrente può essere applicata anche nella ricerca di aziende. Se tutti inviano Cv nei classici motori di ricerca, tu semplicemente non farlo perchè perdi solo tempo.

Piuttosto che seguire il gregge, perchè non cercare le aziende dove lavorare semplicemente pescando tra le migliori?

Ancora una volta la potenza immensa del web ti viene in soccorso. Il sito internet Great place to work racchiude le migliori aziende al mondo (versione italiana) dove lavorare perchè sono state votate dai propri lavoratori.

Generalmente aziende con personale contento sono allo stesso tempo aziende che macinano profitti, sono in continua espansione e quindi alla ricerca di nuovi lavoratori.

E in Italia c’è lavoro?

Arrivato a questo punto arriva la classica obiezione: ok per l’Australia, per il Canada, il Regno Unito e gli Stati Uniti c’è lavoro, ma in Italia?

Partendo dal pressuposto che le istituzioni devono tutelare le aziende sane, da una parte i datori di lavoro devono premiare i lavoratori ma dall’altra i dipendenti devono cambiare mentalità.

Un’azienda non assume perchè ha piacere di pagare i salari, le aziende assumono perchè devono generare profitto dall’investimento di assumere personale.

Lo sò, è spiacevole pensare la vita in termini economici ma è la dura realtà del commercio. Se grazie alla tua professionalità l’azienda genera profitto in più, saranno le aziende a cercare te e non il contrario.

Quindi, si anche in italia c’è lavoro ma non per quelle persone con atteggiamenti passivi che credono che il lavoro sia un diritto dovuto perchè purtroppo il mondo economico non funziona più così. Non sto dicendo che questa situazione mi piaccia, sto solo raccontando la mentalità delle aziende.

In un mondo che cambia, chi rimane fermo ai vecchi dogmi affonda con essi.

Aziende che assumono nel 2015: considerazioni finali

Io ho già iniziato a lavorare su  me stesso, sulle mie passioni e mi sono inventato un lavoro. Non ho ancora raggiunto il traguardo ma sacrifico ogni giorno il mio tempo libero per portare avanti i miei obiettivi.

Da quando ho smesso di inventarmi scuse, ho raggiunto dei piccoli obiettivi che mi porteranno alla vita che ho sempre desiderato. Questo lo devi fare anche tu e i tuoi obiettivi. I sogni non sono fatti per rimanere nel cassetto, devo essere tirati fuori.

Se il tuo profilo professionale non è maturo, devi perseverare, devi leggere, devi studiare e perfezionare la strategia pensando fuori dai luoghi comuni e ascoltare il tuo istinto.

Prima di metterti al lavoro comunque fai una cosa: mettiti davanti alo specchio e domanda a te stesso cosa vuoi fare veramente della tua vita e focalizza tutti i tuoi sforzi in una sola direzione. In passato non ho raggiunto i miei obiettivi per mancanza di focus e di vera passione.

Ora che ho superato questa fase non ho più problemi nel sopportare la fatica e i fallimenti perchè so cosa voglio e le cadute non mi spaventano.

Ho ricevuto tanti rifiuti ma ognuno di essi mi ha reso solamente più forte e determinato. Ringrazia chi ti chiude la porta in faccia perchè magari ti sta facendo risparmiare tempo e ti sta aiutando ad andare verso la giusta direzione.

L’articolo è finito, è stato un duro lavoro, se ti è piaciuto dimostramelo, dimmelo nei commenti, condividilo con i tuoi amici e rimani in contatto tramite la newsletter e la pagina facebook. te ne sarò grato.

Grazie,

Alessandro

 

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *