Nuovi lavori online. O trovi una scusa o trovi un modo. 5/5 (2)

Milioni di posti di lavoro polverizzati e tu che fai?

Segui l’ultimo talk show politico?

No, cosi non ci siamo e ti spiegherò il perché.

Preparati perché questo articolo sarà un vero e proprio attacco frontale alla tua scimmia interiore.

Prenderò a pugni la tua pigrizia, non alzare scudi emotivi perché non ti serviranno.

Devi sapere che centinaia di nuovi lavori online stanno nascendo ogni giorno, e tu ti stai facendo scappare l’occasione più ghiotta della tua vita.

Non ci sarà una seconda possibilità, questo è il momento di spegnere la tv e impiegare la tua favolosa mente in qualcosa di costruttivo.

Probabilmente avrai già letto articoli simili, ma nessuno sarà come questo che hai di fronte.

Il web è pieno di informazioni veritiere e scritte con passione, ma nessuno arriverà in fondo al tuo cuore come questo.

Ci sto mettendo tutta la mia forza per scrivere la migliore guida in italiano per non rimandare a domani quello che puoi fare oggi stesso.

Il discorso è lungo, prima di continuare, mettiti comodo, preparati un caffè e poi ritorna qua.

Sei pronto a cambiare vita in modo definitivo?

Nuovi lavori: il treno passa una volta sola

nuovi lavoriPrima di spronarti definitivamente a tirare fuori il tuo talento nascosto, voglio dirti come tu sei arrivato a leggere questa guida online.

Un freddo giorno scozzese, ho deciso di sfidare il mondo dei truffatori sul web e creare un blog dove si racconta la verità.

Esistono milioni di siti e blog, solo una ventina dicono la verità dura e cruda.

Leggo di pseudo agenzie di lavoro che, dopo una commissione ti trovano un lavoro da lavapiatti, leggo di pseudo agenzie che ti aprono l’azienda all’estero per “poche” migliaia di euro quando in verità puoi farlo con 50 euro, leggo di ebook a 140 euro che ti sveleranno come diventare ricco, leggo….leggo…leggo  e ho capito che era arrivato il momento di dire la verità.

Questo mio desiderio di giustizia, mi ha portato alla creazione di Aprire Azienda.

Non è il mio principale lavoro ma credo di essere sulla giusta strada.

Chi ha il coraggio di dire la verità a discapito dei propri guadagni avrà futuro sul web.

Gli altri, gli approfittatori no.

Se hai qualcosa da proporre, se hai del contenuto di valore da condividere, bene questa è una concreta possibilità di crearti un nuovo lavoro dal nulla.

Il pubblico del web ha bisogno di nuovi imprenditori online che risolvono problemi.

Le potenzialità sono enormi, ma devi lavorare assiduamente per anni prima di trovare la giusta via. I risultati veloci sono una rarità, una serie di circostanze fortuite non ripetibili da tutti.

Il metodo alternativo, quello di coltivare un talento, approfondire le conoscenze e diventare il migliore nel tuo campo invece è fattibile da tutti, te compreso.

Non necessariamente dovrai essere un nerd della tecnologia, qualsiasi professione può beneficiare delle potenzialità del web.

Come mio solito, io riporto esperienze concrete di persone che hanno incrementato le proprie entrate grazie al web.

A fine articolo troverai la testimonianza di Diego. Non è un programmatore, non è un guru dell’informatica, tanto meno un Seo Specialist.

Diego è un imbianchino che genera nuovi contatti tramite la sua attività online.

Leggi anche: come creare un sito web

Chi trova una scusa, chi trova una via

Il mondo è diviso da due tipi di persone: chi riesce a vivere i sogni e chi invece li lascia chiusi nel cassetto a doppio giro di chiave. Tu di che gruppo fai parte?

Il primo gruppo, coloro che realizzano quello che pensano, hanno  una caratteristica in comune: agiscono dopo averlo pensato.

Non esistono segreti per vivere una vita felice ed appagante. Il solo modo è agire, presentati al mondo, metti in pratica le tue idee.

Il secondo gruppo sono invece gli specialisti della scusa.

Non posso ho famiglia, ho un bambino piccolo, la sera sono stanco, domani non posso devo andare dalla suocera, non ho i soldi, non sono capace, non ho le competenze, gli altri sono meglio di me, lavoro non ho tempo, qualcuno ha già avuto la stessa mia idea e mi ha preceduto eccetera eccetera eccetera….

Ti ritrovi in alcune di esse? Sono delle scuse che non stai dando agli altri, ma a te stesso per non agire, rimandare, procrastinare ad un giorno che non arriverà mai.

E’ arrivato il momento di smetterla con le scuse e anzi trovare un modo per realizzare i tuoi sogni.

Non è utopia, è pratica e disciplina!!!

Negli ultimi tempi in rete si trovano una serie di articoli discordanti fra loro: il primo tipo dice che è facile creare un lavoro dalle proprie passioni, il secondo gruppo dice l’esatto contrario.

Io dico la terza via: è possibile creare un nuovo lavoro nella misura in cui tu affronti il tema con competenza e professionalità.

Se tu hai una passione, probabilmente ci saranno alcuni simili a te. Loro sono il tuo target solo che tu dovrai avere delle qualifiche in più.

Immagina di essere un appassionato di bicicletta. Immagina il tu di dieci anni fa che non sapeva un tubo della bicicletta.

Bene, c’è da qualche parte nel mondo un ragazzo che si trova in quella tua situazione passata.

Se invece di trovare scuse, trovi un modo per raggiungere quel ragazzo, scopri che grazie ad internet tu puoi arrivare a quel ragazzo e magari fornirgli anni di esperienza per pochi euro.

Non è approfittarsi, non è truffa perché lui acquisisce da te anni di duro lavoro in poche ore.

Tu gli stai facendo un favore come lui te lo sta facendo a te, si chiama libero commercio.

A patto che il tuo sia valore vero, tangibile, ripetibile. Le opportunità sono infinite, ma con le scuse non si va da nessuna parte.

Questo momento è un periodo storico irripetibile.

Creare un blog, un canale youtube, un podcast, un’infografica, non è mai stato cosi facile e le nicchie vuote sono ancora molte.

Ma tu, appesantito dalle scuse, rimandi e altri più pratici (non furbi, pratici) di te ti stanno passando avanti. E tu che fai? Aspetti la manovrina del governo. Non è cosi che funziona, tu hai valore ma ti sottovaluti.

Nuovi lavori che puoi iniziare domani

Ci sono migliaia di nuovi lavori che stanno aspettando solo te.

Ti sembrerà retorica non è vero.

Ci sono settori in declino, mentre altri stanno vivendo un vero boom che si protarrà per ancora molti anni.

Il mercato globale è cambiato, i settori tradizionali sono in crisi ma l’innovazione e la tecnologia no. Ogni giorno nascono attività milionarie, tu non devi diventare il nuovo Steve Jobs, ma puoi crearti una buona rete di clienti se ti differenzi dalla folla.

Qui di seguito i settori che a mio modesto avviso vivranno un vero e proprio boom.

  •  Turismo di nicchia

Il turismo di massa è ancora la voce predominante del settore ma non possiamo non vedere la nascita di una miriade di sotto nicchie.

Vacanze per single, vacanze per amanti degli animali, viaggi per avventurieri, viaggi per vegani, turismo spirituale, viaggi sportivi, vacanze enogastronomiche, viaggi sub, viaggi festival ecc….

Questo è un momento storico irripetibile, prendi carta e penna e decidi quale nicchia sia più affine ai tuoi gusti e inizia a creare un blog informativo.

Rivolgi il tuo sguardo anche ai nuovi mercati emergenti.

Milioni di cinesi si stanno affacciando per la prima volta al turismo di massa, sempre più russi viaggiano fuori dai propri confini, la nuova classe media indiana inizia a sognare il modello occidentale.

Le possibilità sono immense e molte ancora inesplorate.

  • Veganismo e Vegetarianismo

Ormai la salute e il benessere a tavola è diventata una vera e propria ossessione. Se pochi anni fa avessi aperto un ristorante vegano, ti ritroveresti a pagare il mutuo per un locale praticamente deserto.

Ti avrei consigliato un bel ristorante carnivoro. Oggi non più.

Le menti cambiano, con esse il mercato del lavoro. Basta osservare le ricerche mensili su Google circa ricette vegetariane e vegane per capire che un nuovo mercato è nato.

In questo contesto, voglio consigliarti un libro molto interessante. Strategia oceano blu. Vincere senza competere parla proprio di questo.

Piuttosto che spendere soldi per mercati saturi di concorrenti, investi nel vasto e libero oceano dei nuovi mercati.

  • Ambiente

La necessità di una vita sostenibile per il futuro del pianeta è ormai sotto gli occhi di tutti. Smog, malattie e distruzioni ambientali stanno finalmente mettendo l’umanità davanti alla cruda realtà: non possiamo continuare a tagliare foreste e distruggere i mari.

Dobbiamo cambiare.

Se hai la passione e le conoscenze necessarie, dedicati alla salvaguardia dell’ambiente. Crea soluzioni per aziende e cittadini. Rivolgiti alle persone più consapevoli, inventa strategie per risparmiare, scopri nuovi bisogni inespressi. La risposta della gente ti sorprenderà.

  • Lingue

Senza inglese, mi dispiace dirlo, ma non sei capace di competere. Trovo la conoscenza dell’inglese essenziale per qualsiasi lavoratore. I confini si sono avvicinati, il bisogno di emigrare è a volte obbligato dalle circostanze.

Oltre all’inglese, esistono decine di altre lingue importanti. Tedesco, francese, cinese, spagnolo, russo, portoghese, arabo.

Non è mai troppo tardi per iniziare una nuova sfida e studiare una nuova lingua. Potrebbe diventare il tuo nuovo lavoro.

Soprattutto i più giovani, hanno necessità di parlare diverse lingue e i genitori lo hanno finalmente capito. Puoi aprire una scuola, un asilo didattico, una fattoria, un centro estivo, un corso interattivo, consulenze online. Anche se già esistono, tu puoi fare un servizio migliore.

Queste sono solo alcune delle idee per inventarti un nuovo lavoro. Io dal blog lancio il sasso, sta a te raccogliere la sfida.

Nuovi lavori: la testimonianza di Diego

nuovi lavori onlineIl web è la miglior vetrina dove i nuovi lavori possono investire. Aprire Azienda non è solo parole, è anche racconti di vite vere, di esperienze vissute. Con estremo piacere lascio la parola a Diego, nuovo imbianchino online.

1.Ciao , raccontaci chi sei, da dove vieni….

Ciao Alessandro e grazie per avermi ospitato su aprireazienda.com, blog che ho scoperto da poco ma che ho capito subito avesse un valore aggiunto per formare noi giovani imprenditori.

Mi chiamo Diego Mulfari, trentanni, una laurea specialistica in comunicazione ed editoria multimediale all’Università degli Studi di Bergamo e tanta passione per il web marketing.

Sono di Besana Brianza, precisamente a Villa Raverio (frazione di 2000 anime): lo specifico altrimenti i miei compaesani si arrabbiano.

2.Dove vivi ora?

Attualmente vivo sempre qui a Villa Raverio, in provincia di Monza e Brianza, immerso nella natura.

3.Parlaci del tuo progetto

Il mio progetto è nato per gioco circa tre anni fa, con l’apertura del blog mulfarimbianchino.com. Mi sono infatti reso conto che sul Web non c’era nessuno che trattava in modo articolato e approfondito circa i temi della tinteggiatura e decorazione pareti.

E mi sono accorto, attraverso il tool di Google AdWords, che esisteva già un mercato di internauti che cercava queste informazioni, trovandole nei forum ma non in un contenitore ordinato.

Ho quindi aperto mulfarimbianchino.com con WordPress, e tutto il resto è venuto di conseguenza (social, App aziendale, sito web, guest post e interviste varie).

4.Come hai avuto l’idea?

L’idea è nata durante la mia esperienza lavorativa come web marketing specialist: utilizzavo molto Google AdWords e in particolare il tool per la ricerca di parole chiave.

Un giorno ho inserito la parola chiave “imbianchino”, con un filtro per pertinenza, e mi si è aperto un mondo.

5.Difficoltà incontrate agli inizi?

Il difficile all’inizio era costruirsi una credibilità online: fino al 2012 infatti Mulfari Felice Imbiancature non esisteva sul Web e quindi all’inizio il lavoro grosso è stato quello di collezionare buone referenze (che già avevamo nel mondo reale, visto che la Ditta esiste da trent’anni, ma che non erano mai state traslate in quello in-line).

6.Situazione attuale?

Attualmente sto intensificando la nostra pubblicità on-line (Facebook e Google) allo scopo di incrementare le nostre commesse: il mio sogno è quello di generare nuovi posti di lavoro.

7.Progetti futuri?

Mi piacerebbe scrivere un libro che serva come stimolo ai molti artigiani attualmente in difficoltà, allo scopo di tornare a credere nel futuro, magari supportati dai loro figli.

Diffondere sempre di più la nostra storia, insomma, con la speranza che possa servire come modello per chi ha perso la speranza di lavorare in Italia.

8.Consigli per chi volesse mettersi in proprio?

Utilizzare INTERNET, cercando di utilizzare tutte le tecniche (email marketing, social media merketing, sito web e blog in particolare) per promuoversi. Credere nelle proprie capacità ed essere sempre tenaci e costanti. Studiare.

A livello operativo consiglio di investire su siti web come habitissimo.it, portale di richieste di preventivo a noi molto utile.

Utilizzare poi Facebook, come accennato sopra: sicuramente aprire una fan page e popolarla di post quotidianamente è uno dei segreti del nostro successo.

Suggerisco infine di creare a cadenza mensile delle campagne pubblicitarie a pagamento: i post sponsorizzati permettono infatti di raggiungere molto velocemente il proprio target di riferimento. Questa è l’unica formula che mi sento di consigliare.

Per il resto il segreto è il seguente: lavorare duro e crederci sempre. I risultati, prima o poi, arrivano!

Grazie mille Diego per la tua testimonianza!!!

Nuovi lavori: considerazioni finali

Dopo la fantastica testimonianza di Diego, credo che aggiungere altro sia superfluo. Spero che la tua scimmia interiore sia ormai giunta al capolinea.

Il momento è oggi, non domani, smetti di trovare scuse e inizia seriamente a programmare il tuo futuro. Non è mia troppo tardi per iniziare a vivere una vita fatta di passioni.

La realtà di oggi è molto competitiva ma allo stesso tempo le nicchie di mercato stanno aumentando. Chi mai avrebbe pensato all’esistenza di un imbianchino online. Pensa a cosa potresti fare con la tua professione attuale e falla.

Se apprezzi l’impegno quotidiano che faccio per reperire informazioni, le sole richieste (gratuite) che ti chiedo è quello di rimanere in contatto con il blog Aprire Azienda tramite la pagina Facebook,  condividere l’articolo con i vostri amici, iscrivervi alla newsletter e votare l’articolo con il tasto +1 di Google plus.

Se avete bisogno di chiarimenti o consigli, non esitate a contattarmi.

Grazie a presto.

Leggi anche: come aprire un blog wordpress

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

2 Comments

  1. Piemme Ott 7, 2014

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *