Ricominciare da zero: quando e come ricominciare da capo

Anno nuovo vita nuova!!!

Quante volte ti sei detto questa frase?

E quante volte hai veramente messo in pratica questa affermazione?

In questo articolo  ho deciso di affrontare un argomento delicato che affligge sempre più persone: mi riferisco al desiderio di mollare tutto e ricominciare da zero la propria vita.

Ricevo purtroppo molte email di persone bloccate fisicamente e mentalmente, persone che non sanno più dove stanno andando, si sentono perse e hanno un bisogno disperato di consigli.

Spesso e volentieri, io non so cosa rispondere perché ogni vita è unica, ognuno di noi ha esigenze diverse e non esistono modelli validi per tutti.

Quello che funziona per me, non necessariamente funziona anche per te.

Come fare per capire quando è veramente arrivato il momento di mollare tutto e ricominciare da capo tutta la nostra vita?

Arrivano momenti nella vita dove la necessità di ricominciare da zero è reale e necessaria.

Altre situazioni invece richiedono solamente dei piccoli aggiustamenti.

In questo articolo cercherò di rispondere a questo dubbio e darò delle strategie pratiche per migliorare la propria vita evitando dove possibile traumi e delusioni.

Le domande da porsi prima di mollare tutto

Parlo con cognizione di causa, molte volte si pensa che mollare tutto e partire per mete lontane sia la sola soluzione dei nostri mali.

Per farsi forza, si inizia a leggere le storie di italiani all’estero, racconti di cambiamento e tutta quella parte di editoria dedicata all’argomento.

Purtroppo o per fortuna, questo tipo di letture sono molto lontane dalla realtà perché omettono volutamente il lato oscuro del cambiamento. Infatti, tutti i racconti sono incentrati sui lati positivi, tendono ad enfatizzare i risultati con il risultato di distorcere la realtà.

Io ho viaggiato e ho capito che non esistono paradisi all’estero, esistono delle persone in gamba che hanno trovato la loro felicità all’estero, ma la felicità è qualcosa di più complesso di un semplice paesaggio da cartolina.

Ecco perché, prima di mollare partner, lavoro e casa, devi metterti alla prova, devi viaggiare e cercare dentro di te le risposte alle domande che ti assillano:

  • Perché non sono felice?
  • Cosa voglio fare della mia vita?
  • Che tipo di persone voglio intorno a me?

Avere una risposta chiara e netta alle domande di una vita è impossibile, si deve andare per tentativi.

Quello che ho capito in 32 anni di vita su questo pianeta è che non esistono vie facili alla felicità, puoi nascere ricco ed essere depresso, puoi avere 5 euro in tasca ed essere la persona più felice al mondo.

La felicità è uno stato d’animo che si raggiunge solamente dopo un percorso lungo e tortuoso verso una direzione precisa.

Ti racconto la situazione in cui mi trovavo 3 anni fa.

Dopo una laurea in biologia marina e dopo molte delusioni sul piano professionale, mi ritrovai a lavorare in ufficio di un’azienda.

Io, profondo amante della natura, ho sempre odiato il lavoro fine a se stesso perché mi sono sempre visto a vivere a contatto con la natura. Tuttavia, nonostante la mia forte convinzione, molte delle strade tradizionali erano chiuse.

Dopo un lungo periodo di indecisione, ho capito che per realizzare il mio sogno di lavorare con la natura dovevo trovare una strada alternativa.

Quella strada per me è stata quella di aprire un’attività online così da avere il tempo libero per dedicarmi al volontariato ambientale.

Io mi trovavo nella situazione di voler mollare tutto, casa e lavoro, ma invece di ricominciare da zero, ho deciso di tapparmi il naso e lavorare come un pazzo verso la creazione di un business online nel tempo libero.

E dopo tanto lavoro, ci sono riuscito e il risultato è racchiuso in ITS: Idea Traffico, Soldi, il metodo passo passo per guadagnare sul web.

Se cerchi una via chiara e precisa per realizzarti sul web, la guida ITS sarà il tuo faro nella notte.

Alternative al cambiamento drastico

Io ho scelto un approccio soft al cambiamento drastico perché avevo bisogno di tempo e soldi per realizzare il mio sogno.

A volte i miracoli accadono, ma non sono troppo frequenti e io avevo bisogno di seguire un percorso più stabile.

Piuttosto che ricominciare tutto da zero, io ti consiglio di definire dei piccoli obiettivi pratici e di realizzarli durante il tuo tempo libero.

Immaginiamo ad esempio che il tuo sogno sia quello di lavorare in campagna a contatto con la natura.

Piuttosto che licenziarti e andare in Australia a raccogliere mele, perché non spendere il prossimo periodo di vacanza in un’azienda agricola in Italia e testare la tua voglia di campagna.

Il cambiamento drastico non è la sola risposta ad uno stato di malessere, spesso e volentieri dei piccoli aggiustamenti sono più che sufficienti per migliorare la qualità della propria vita.

Molte volte la nostra infelicità non è legata ai soldi nel conto corrente o alla carriera ma piuttosto alle relazioni sociali.

Infatti, il primo motivo di malessere è proprio la mancanza di rapporti sereni con gli altri. Quando ci troviamo in questa situazione, si tende a credere che la soluzione sia quella di cambiare città.

Non sempre è vero, magari è più facile iscriversi ad un corso di recitazione o fare volontariato nella città dove si vive.

Rifletti sul reale motivo della tua infelicità, a volte la risposta è proprio sotto ai tuoi occhi.

Quando ricominciare da zero

Abbiamo visto che non sempre la soluzione migliore è mollare tutto e ricominciare da zero. Il cambiamento fatto da piccoli passi è più efficace di qualsiasi stravolgimento repentino, ma non sempre è possibile attuarlo.

Ci sono situazioni dove il solo modo per ricominciare a vivere è quello di dare un taglio netto con la vita passata.

Ammetto che non mi sono mai ritrovato nella situazione di dover mollare tutto, ma capisco che in alcune situazioni è la sola via percorribile.

Il classico caso dove è necessario ricominciare da capo è quando siamo incastrati in una vita che rovina attivamente la nostra salute.

Immagino tutti quei lavori dove la salute fisica e mentale viene compromessa ogni singolo giorno. Non è possibile lavorare molti anni a contatto con sostanze tossiche in cambio di un misero stipendio.

A volte, anche se è dura, dobbiamo avere il coraggio di rimanere a piedi per poter ripartire.

In alcuni casi personali, come ad esempio il fatto di avere famiglia, le nostre azioni sono fortemente limtate e pertanto dobbiamo ingogliare il rospo e andare avanti.

In questi casi, il solo modo per ricominciare da capo è ancora una volta il cambiamento fatto di piccoli passi.

Questi piccoli passi sono fatti solamente rinunciando alla quotidianità e alle perdite di tempo. Se non sei disposto a rinunciare ad aspetti secondari della vita, come una partita di calcio, allora non avrai mai la possibilità di cambiare vita in meglio.

Smetti di lamentarti e di sognare una vita migliore, il cambiamento reale richiede sacrificio e rinuncia.

Se qualcuno ti ha promesso che cambiare vita è facile, ti assicuro che ti stava mentendo.

Come ricominciare da capo

Il primo passo per ricominciare da capo è rendersi conto che dobbiamo farlo. Senza una forte convinzione personale, non è possibile andare da nessuna parte.

La vita è un dono prezioso da amare ogni singolo giorno, non possiamo permetterci il lusso di sprecarla vivendo la vita di qualcun altro. E soprattutto non possiamo farci dominare dalle paure.

La paura, seppur legittima, va eliminata dalla nostra quotidinatà perché ci impedisce di vivere. E la paura è strettamente correlata con il secondo passo da compiere per ricominciare, cioè la consapevolezza che siamo noi gli artefici del nostro destino.

E’ inutile abbaiare alla luna e disperarsi, la nostra vita è il risultato delle nostre azioni, non possiamo delegare la responsabilità della nostra situazione a fattori esterni come la politica e il governo.

Se non ti piace qualcosa, cambiala.

E qui si presenta il terzo passo per ricominciare da capo e cioè che per cambiare vita devi uscire dalla tua zona di confort.

ricominciare da capo

La zona di confort è uno stato psicologico dove l’individuo si sente tranquillo perché fatto di situazioni già conosciute e sperimentate. In questa zona, non ci sono stress e preoccupazioni perché sappiamo benissimo cosa ci succederà in futuro continuando con le stesse azioni di sempre.

Se per alcuni questo stato è lo stato ottimale, per altri la routine può diventare una gabbia fatta di trsistezza e depressione perchè scontenti della propria vita.

E’ facile capire che se continuiamo con le nostre vecchie abitudini, non avremmo mai nulla di nuovo davanti a noi, non possiamo ambire ad un cambiamento facendo sempre le stesse cose.

Uscendo dalla zona di confort imparerai cose nuove, ti troverai ad affrontare nuove sfide e con esse acquisirai nuove competenze, le stesse competenze necessarie per cambiare vita e ricominciare da zero.

Il quarto aspetto per ricominciare a vivere è infatti proprio quello legato alle competenze da acquisire. 

Coloro che vivono meglio in questa società sono coloro che hanno delle capacità da rivendere sul mercato. Chi non sa fare nulla in particolare, purtroppo o per fortuna non avrà mai successo personale perché succube degli altri e delle loro decisioni.

Leggi anche: come fare soldi online

Ricominciare da zero: considerazioni finali

Ora tocca a te, leggere un articolo di blog è nulla a confronto del grande sforzo che dovrai compiere per ricominciare con una nuova vita che sia affine alle tue passioni.

Ogni grande traguardo è il risultato di un cambiamento di abitudini e di comportamenti anche piccoli che insieme diventano grandi.

Il primo ostacolo da superare siamo proprio noi stessi, con le nostre paure e le nostre continue scuse per rimandare cose che non possono più essere rimandare.

Se sei interessato a cambiare vita per ricominiciare, qui sul blog Aprire Azienda puoi trovare centinaia di consigli su come farlo, sia per chi vuole trasferirsi all’estero sia per chi vuole avviare la propria attività imprenditoriale.

Se cerchi un gruppo di amici, vieni a trovarci sul gruppo Facebook MAI ARRENDERSI.

Grazie, Alessandro

Leggi anche: guadagnare soldi online

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

6 Comments

  1. Cristina Sacchi Feb 24, 2016
  2. Antonio Feb 25, 2016
  3. SALVATORE RIONTINO Feb 25, 2016

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *