Come smettere di fumare. I benefici di una vita salutare. 5/5 (3)

Smettere di fumare è il primo passo per potersi definire una persona libera.

Se segui il blog Aprire Azienda forse ti stai domandando perché sto scrivendo di fumo e sigarette.

Un blog che parla di crescita personale, di fare soldi, di imprenditoria e di reinventarsi un futuro anche quando tutto va male, non può non parlare di sigarette.

Tutti gli argomenti che  potrebbero sembrare assolutamente scollegate con il tema del fumo, in verità connettono trasversalmente tutti gli argomenti che tratto.

Se Aprire Azienda è il blog di chi non si arrende, allora devo trattare un argomento che incatena milioni di persone in tutto il mondo, me compreso fino a pochi anni fa.

Per raggiungere un qualsiasi obiettivo nella vita serve una forte forza di volontà e una grande determinazione.

Sia che tu voglia smettere di fumare, trasferirti all’estero o crearti un lavoro autonomo, devi affrontare un percorso pieno di insidie e difficoltà.

Il cammino non è lineare e ti ritroverai molto spesso a dover ricominciare tutto da capo.

So bene di cosa parlo perché ho fatto tutte e tre le cose: ho smesso di fumare, mi sono trasferito all’estero e ho aperto un’azienda.

Tutte queste sfide non le ho vinte linearmente, anzi il più delle volte mi sono dovuto ritirare, arrendermi momentaneamente per poi ripartire con sempre più voglia di farcela.

Specialmente con le sigarette, la vittoria non è facile e spesso si ritorna indietro ma l’importante è ritentare fino a che non sconfiggiamo questo nemico insidioso.

Nei miei numerosi articoli ho posto l’attenzione sull’importanza della tenacia e della determinazione per migliorare la nostra vita, ma senza uno stile di vita corretto non abbiamo molte possibilità.

Smettete di fumare il prima possibile e vedrete la vostra vita cambiare.

In questo articolo ti parlerò dei benefici dello smettere di fumare, e di come questa libertà personale ti aiuterà nella tua ricerca della felicità nel lavoro come nella vita.

Smettere di fumare: danni

smettere di fumareLe ricerche mediche dicono che il fumo di sigaretta è la causa di milioni di morti ogni anno: cancro, danni al sistema circolatorio e alla pelle ecc.

Quasi tutte le malattie conosciute dall’uomo moderno sembrano in qualche modo collegate al fumo di sigaretta.

La relazione diretta tra malattia e fumo è data dalla presenza di migliaia di sostanze altamente tossiche presenti nella combustione del tabacco.

Soprattutto nelle sigarette moderne, ci sono molti componenti tossici: carta, colle e una miriade di additivi fanno della sigaretta una vera arma di distruzione di massa.

Ma la sigaretta è veramente così tossica come la dipingono?

Io credo che l’allarme contro le sigarette sia assolutamente vero, dopo vedremo anche il perché, e se consideriamo che l’ambiente è così altamente contaminato da smog, fumi e pesticidi che forse, il fumo di sigarette si associa ai veleni presenti.

Molti penseranno a questo punto che, visto che l’ambiente in quale viviamo è inquinato, possiamo lasciarci andare ad ogni sregolatezza.

Purtroppo è vero il contrario: data la mole di inquinanti a cui siamo sottoposti quotidianamente contro la nostra volontà, smettere di fumare diventa una priorità immediata.

Non possiamo sottoporre la nostra salute ad uno sforzo immane ogni giorno.

Secondo l’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, il fumo di sigaretta è la prima fonte di morte evitabile al mondo, con oltre sei milioni di morti all’anno dovuti al fumo di sigaretta.

Nella sola Italia non siamo messi meglio, con circa 80.000 persone che ogni anno lasciano i propri cari per le sigarette.

Le statistiche sono inesorabili, le sigarette sono un vero veleno che intossica il nostro organismo e pertanto dobbiamo smettere prima che sia troppo tardi.

Smettere di fumare: sostanze contenute nel fumo di sigaretta

Ogni volta che accendiamo una sigaretta, inaliamo circa 4000 sostanze chimiche , di cui almeno 8o cancerogene certe.

Tra queste, le più pericolose sono:

  • Monossido di carbonio, gas tossico responsabile di morte se inalato direttamente;
  • Nicotina, sostanza tossica responsabile degli effetti della dipendenza;
  • Catrame, miscela formata da diversi idrocarburi cancerogeni;
  • Acetone, lo stesso liquido usato per la pulizia delle unghie;
  • Ammoniaca, si usa per pulire;
  • Arsenico, si accumula nell’organismo, è utilizzato nella produzione di pesticidi;
  • Formaldeide, potente battericida;
  • Polonio 210, metalloide radioattivo;
  • Cadmio, la fama di questo metallo precede qualsiasi descrizione;
  • Benzene, costituente naturale del petrolio;

Dopo l’elenco di queste 10 sostanze (e ricorda che in verità sono più di 4000), credo che la voglia di accendersi un’altra sigaretta vada via via diminuendo.

Smettere di fumare: benefici e vantaggi

Questo capitolo può durare giorni e giorni. Elencare i numerosi benefici dello smettere di fumare è un’ operazione piuttosto lunga. Infatti, sono centinaia le ragioni per farlo. E non farlo ti rende ogni giorno più povero: povero di salute, di denaro e di possibilità.

In rete sono numerosi gli articoli che parlano degli effetti negativi del fumo sulla salute. Aprire Azienda non è un giornale medico quindi non parlerò degli effetti sulla salute.Quelli ormai li sanno tutti. Se vuoi approfondire ti linko il resoconto del  ministero della sanità.

Chi ha voglia di aumentare consapevolmente le probabilità di ammalarsi di cancro quotidianamente? Nessuno credo. Ti attaccheresti al tubo di scarico di una macchina ferma al semaforo? Andresti a ballare sopra un bel cumulo di tetti d’amianto in disuso? Non credo. Capisci da solo quanto sia stupido continuare a fumare.

Piuttosto che soffermarmi sugli effetti della salute del fumo, data la natura del blog, voglio valutare insieme a te perchè smettere di fumare migliora le tue possibilità di  realizzare i tuoi sogni.

In primo luogo, smettere di fumare è il primo passo per guadagnare soldi. Tutti cercano una maniera più o meno morale per fare soldi senza accorgersi che hanno la risposta proprio sotto il loro naso: per avere dei soldi prima di tutto devi trovare un modo per farne a meno. Fumare ha un costo.

danni del fumoOvvio se inizi a raccogliere i mozziconi da terra puoi sempre argomentare che è possibile fumare senza spendere, ma non mi sembra una bella prospettiva.

La verità è che se smetti di fumare e inizi a rispaemiare i soldi che stai spendendo in fumo, alla fine dell’ anno ti ritroverai una bella somma da poter dedicare alle tue passioni. Se poi la tua passione è stare sul divano a fumare, bè allora sei un caso perso in partenza.

Ma sei una rarità perché il 99% delle persone che fumano si lamentano che vorrebbero smettere.

Tu sei uno di quelli?

Un altro motivo per smettere di fumare è il maggior tempo a propria disposizione.

Quante ore collegate al fumo sprechi?

Non solo il gesto diretto del fumare ma anche tutti quelli collegati: andare dal tabaccaio, cercare le sigarette, prendere il caffè altrimenti non fumeremmo, uscire dalla stanza per fumare. Queste attività sono perdite di tempo, salute e denaro.

Usa il bene più prezioso che abbiamo, il tempo, per realizzare i tuoi sogni piuttosto che mandarli in fumo.

Senza salute, tempo e denaro, non potrai mai migliorare la tua vita. Passi le giornate a lamentarti del tuo lavoro, dei tuoi amici, della tua vita, e cosa fai in cambio? Ti accendi una sigaretta spendendo la tua salute, il tuo tempo e il tuo denaro nella maniera più stupida che conosci. Sai che ho ragione, smetti di fumare e inizia a vivere.

Quando smettere di fumare

Oggi no, lo farò domani. Dopo l’esame ora non posso. Arriva il colloquio di lavoro, sono troppo stressato per smettere di fumare. Sono così annoiato che se non mi fumo una sigaretta mi butto dal balcone.

Quante volte hai recitato questa parte a te stesso?

Si perché è a te stesso che stai ingannando. Se fumi è un tuo problema e stai giocando con la tua di vita. Basta prendere in giro la persona più importante della tua vita: tu.

Se aspettiamo il momento giusto per smettere di fumare, probabilmente aspetteremo per l’eternità. Il momento perfetto non esiste perché il fumo di sigaretta è la causa della mancanza del momento giusto.

Tu credi che fumare ti riduca lo stress.

Non esiste bugia più falsa di questa.

Fumare è la causa dello stress, la dipendenza tra una sigaretta e l’altra ti aumenta il nervosismo. Se non ci credi, smetti per un periodo e vedrai che molte delle tua ansie spariranno immediatamente. Provare per credere.

Quindi, il momento giusto per smettere di fumare è adesso. Non nego che per arrivare al punto di voler smettere non è immediato.

Questa idea nasce in te piano piano ogni volta che vedi l’effetto deleterio del fumo sul tuo corpo: ansia, tosse, fiato corto. Ma quando arrivi alla consapevolezza che fumare fa male, allora inizia a smettere da oggi, non domani.

Come smettere di fumare

Tutte belle parole: fumare fa male, mi frega i soldi e il tempo, ma io cosa posso fare se quando non fumo mi strappo i capelli? Ammetto che “tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare”, ma non per questo dobbiamo arrenderci.

La vita è una lotta continua: lotta per il lavoro, per la famiglia, per la libertà. Troppe volte ci sentiamo schiacciati da problemi più grandi dei nostri, a volte siamo impossibilitati a cambiare. Ma se vogliamo cambiare la nostra vita, dobbiamo iniziare dalle piccole cose.

E smettere di fumare è un piccolo gesto che racchiude in sé un grande valore.

Il percorso di liberazione è lungo e non privo di ricadute. Ma non importa quante volte cadiamo, importa quante volte ci rialziamo.

Io ho smesso di fumare attivamente, cioè comprando le mie sigarette, molti anni fa. Questo non significa che ho smesso di fumare molti anni fa. Durante questi anni, in periodi più o meno lunghi, ho fumato le sigarette degli altri.

Ora direte: sei uno scroccone. La verità è che non lo facevo per soldi ma per salute. Con le mie sigarette ne fumavo una quindicina al giorno, da quando ho smesso di comprarle sono passato al massimo 5. La vergogna di chiedere agli altri ti blocca e ti fà diminuire il numero. Alcuni passano da 40 sigarette a zero in meno di un giorno. Io non ci sono riuscito. Il mio è stato un percorso graduale che non è ancora finito.

La riduzione graduale è un primo passo per toglierci la nostra dipendenza. Ma in agguato ci sono le feste con gli amici, gli esami, stress improvvisi che ci fanno ricadere nel vizio saltuario. Questo periodo di chiamiamolo fumo part time può durare decenni. Perchè usa il metodo sbagliato per smettere. Il metodo della forza di volontà.

Noi facciamo leva sulla nostra forza credendo a torto che fumare sia figo e bello. La verità è che fumare fa schifo. E quando realizzi che il fumo di sigaretta ha un odore e sapore schifoso, significa che sei sulla giusta strada. Il metodo giusto per smettere di fumare è il metodo della felicità: focalizza le tue attenzioni sui benefici e non sulle mancanze del non fumare. Scoprirai che i vantaggi sono infiniti.

Voglio smettere di fumare: conclusioni

Smettere di fumare è il punto di partenza per testare le tue capacità personali . Se vuoi vivere una vita degna di tale nome, creandoti un lavoro autonomo dalle tue passioni che ti permetta tempo libero per vivere appieno tutti gli aspetti di questa nostra esistenza, devi avere un carattere forte scolpito nella pietra.

Altrimenti sarai travolto dagli eventi della vita.

Se vuoi diventare padrone della tua vita devi imparare a gestire le tue emozioni, sconfiggere le tue paure e debolezze, affrontando le difficoltà a viso aperto.

Tutto questo è possibile solo se lo vuoi veramente. E smettere di fumare è un buon campo di battaglia per iniziare il lungo cammino verso la libertà. Se non riesci a liberarti da uno stupido bastoncino tossico, come speri di diventare una persona migliore.

Spero apprezzerai il mio impegno a tirare fuori il meglio dalle persone.  Se continui a seguire il mio blog troverai centinaia di altre risorse per cambiare in meglio la tua vita.

Io ho già cambiato la mia aiutando gli altri. Fidati, funziona.

Se ti è piaciuto l’articolo, quello che ti chiedo è solo di rimanere in contatto con il blog Aprire Azienda tramite la pagina Facebook,  condividere l’articolo con i vostri amici e votare l’articolo con il tasto +1 di Google plus.

Se avete bisogno di chiarimenti o consigli, non esitate a contattarmi.  Non essere egoista , un piccolo riconoscimento del mio lavoro non ti costa niente. 🙂

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *