Come tagliare le spese: idee per risparmiare in ufficio

Hai un’azienda o hai intenzione di avviarne una?

Devi sapere che il primo passo per creare un’azienda sana economicamente è tagliare le spese per essere leggeri finanziariamente.

Il detto “un soldo risparmiato un soldo guadagnato” deve essere il mantra per chi vuole ridurre gli sprechi.

In questo articolo Susanna ci spiega alcune strategie per tagliare le spese in ufficio.

Buona lettura!!!

Tagliare le spese: tante idee per ridurre i costi in ufficio

In un periodo di crisi dove le aziende e le varie imprese sono state fortemente colpite nella loro stabilità, risparmiare e tagliare le spese non è più una scelta in quanto gli sprechi intaccano il bilancio e la qualità del lavoro.

Tra i costi che più incidono ci sono i computer e l’acquisto delle licenze di sistemi operativi e programmi, i telefoni sia fissi che cellulari, le bollette, la carta e la cancelleria, il materiale per l’imballaggio, ecc.

Ecco quindi alcuni preziosi suggerimenti da poter mettere in pratica per la vostra attività.

Tutto si trova on line

tagliare le speseSe in passato gli italiani diffidavano agli acquisti on line per paura d’incorrere in truffe o di pagare con carta di credito, le cose oggi sono molto cambiate, grazie anche all’avvento di sistemi di pagamento elettronici più che mai sicuri come Paypal.

Per l’ufficio il web e l’e-commerce sono una risorsa preziosa, a cominciare dall’acquisto dei computer, sia quelli da tavolo che portatili.

Si possono infatti trovare quelli assemblati che hanno costi inferiori e anche prodotti “ricondizionati” che, a fronte di qualche piccolo difetto di fabbrica ma che non inficia di certo sul funzionamento, garantiscono un risparmio considerevole, sono di buona qualità e delle marche più note.

Se siete un’impresa potete anche fare appello agli sconti che sono riservati agli ordinativi più consistenti, oppure confrontare i prezzi su siti comparatori che offrono una panoramica completa sui costi più bassi in circolazione.

Le licenze dei sistemi operativi costano diverse centinaia di euro e vanno installati per ogni computer, senza dimenticare anche i costi dei programmi professionali, ma c’è un modo per aggirare anche questa spesa.

Se pensate che i pc dell’ufficio si utilizzano soprattutto per collegarsi, non è detto che un sistema operativo come Windows sia indispensabile.

Al suo posto esistono quelli “free” come Linux e Ubuntu, che tra l’altro sono anche più sicuri rispetto ai virus. Si può quindi risparmiare anche sull’installazione di un antivirus.

Se non è possibile fare a meno di Windows, anche per una questione di compatibilità, allora puntate a risparmiare sui programmi.

Collegatevi per esempio al sito “ninite” dove si può fare il download e l’installazione di programmi gratuiti con le stesse funzioni di quelli a pagamento.

Leggi anche: come aprire un blog

Tagliare i costi di telefoni fissi, cellulari e fax

risparmiare in ufficioSembra impossibile risparmiare su questa voce ma ci viene ancora una volta in aiuto il web. I siti comparatori confrontano le varie offerte anche per aziende riguardo alla linea telefonica che può includere internet e i telefoni aziendali.

Un modo per evitare di legarsi a un gestore è quello di utilizzare il VoIP, con un abbonamento che permette di fare e ricevere telefonate anche a livello internazionale.

Con questo sistema il costo si riduce alle sole telefonate, senza più pagare canoni e spese aggiuntive accessorie. Tra quelli che offrono i servizi VoIP c’è Messangenet che riserva un numero di rete fissa geografico e con il quale si possono anche inviare i fax.

Basta registrarsi gratis e il conto telefonico è visibile on line.

A proposito di fax, potete abbattere i costi completamente anche di questa voce, mandandoli da internet come succede per esempio su Faxator, dopo che vi sarete registrati.

Permette di inviarne 10 al giorno e 100 in un mese ma solo nazionali e sui numeri verdi. Basta allegare il file (che non può superare le 5 pagine) ed è disponibile dalle 8 alle 20 di tutti i giorni.

Quelli fuori orario vengono trasmessi il mattino seguente. Anche Web Tiscali Fax è un servizio gratuito e richiede solo la registrazione, permettendo di ricevere i fax sul vostro indirizzo mail con l’assegnazione di un numero geografico.

Materiale d’ufficio e costi di stampa

Tra le spese che incidono di più sul bilancio aziendale c’è il materiale per l’ufficio. Sul web il risparmio è garantito: carta per fotocopie, etichette, portadocumenti e materiale per l’imballaggio vario è acquistabile online sui siti specializzati.

Per le stampanti il consiglio è quello di acquistare cartucce compatibili che arrivano a costare anche il 90% in meno.

Per ridurre ulteriormente i costi di stampa utilizzate la modalità “bozza” della stampante, il risultato sarà comunque buono e consumerete meno inchiostro.

Inoltre se quella da stampare è una pagina web, ricordate di eliminare le parti che non vi interessano, per farlo utilizzate siti come iPrint o PrintWhatYouLike, in questo modo potrete stampare solo il contenuto che vi interessa.

Infine con Ecofont si risparmia fino al 20% di inchiostro in quanto le scritte sono un insieme di puntini ravvicinati, comunque leggibili.

Leggi anche: come guadagnare con un blog

Risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica

Uno dei modi per investire e risparmiare sul lungo periodo, ma fin da subito, è quello di installare un impianto fotovoltaico dove l’energia è auto prodotta e quella in eccesso viene venduta alla rete, rendendosi quindi autosufficienti.

In alternativa si può sempre cercare un’offerta più conveniente riservata alle aziende sul mercato libero.

Collegatevi ai siti comparatori per avere dei preventivi gratuiti in base alle vostre esigenze e aggiudicarvi la tariffa più conveniente.

Il comportamento degli impiegati

Anche chi lavora nell’azienda dovrebbe collaborare a un policy di risparmio a beneficio di tutti.

Spegnere i pc e non lasciare dispositivi in stand-by quando non servono più e le luci nelle stanze vuote; condividere il materiale di cancelleria invece di acquistare doppioni per ognuno; stampare fronte-retro e riciclare la carta o evitare di usarla se non è necessario.

Dall’altra parte, l’azienda potrebbe prenotare i viaggi di lavoro on line e con largo anticipo e implementare il telelavoro (si risparmia energia elettrica, si evitano ingorghi nelle città e si abbassano i livelli di inquinamento).

Grazie Susanna per i  consigli!!!

Tagliare le spese: considerazioni finali

Presi singolarmente, i consigli riportati potrebbero sembrare ininfluenti ai fini del risparmio in ufficio, ma dal punto di vista completo il discorso cambia.

Un piccolo risparmio di pochi euro, sommati ad altri pochi euro, a fine anno diventano diverse migliaia di euro.

Non sottovalutare il risparmio in tutte le sue forme, oltre a far bene al portafoglio aiuterai l’ambiente.

Il motto del bravo imprenditore deve essere: consuma meno, consuma meglio.

Se ti piace Aprire Azienda, vieni a far parte della community sul gruppo Facebook MAI ARRENDERSI, ti aspettiamo.

Grazie, Alessandro

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *