Lavoro estero. Tutte le risorse per gli Italiani all’ estero.

Lavoro Estero: lasciati aiutare dal portale Aprire Azienda

Se anche tu sei alla ricerca del lavoro estero, sei arrivato nel posto giusto. Grazie a questo articolo dedicato al mondo del lavoro estero, cercherò di sintetizzare in un’ unica pagina tutte le risorse presenti in rete utili per tutti i giovani e meno giovani alla ricerca del lavoro estero. Visto lo scopo dell’ articolo, se lo ritieni utile e di pubblico interesse, ti chiedo gentilmente di condividerlo con i tuoi amici e di rimanere in contatto con il blog Aprire Azienda tramite la pagina Facebook.

Lavoro estero: i motivi della fuga

lavoro esteroPrima di passare al tema vero e proprio, vorrei brevemente descrivere quali secondo me sono le cause per cui sempre più Italiani lasciano il proprio paese per cercare il tanto desiderato lavoro estero.

Partendo dalle origini, da sempre il popolo Italiano si è distinto per la sua intraprendenza. Analizzato in maniera superficiale, il fenomeno dell’ emigrazione sembrerebbe un fenomeno recente dovuto all’ ultima crisi finanziaria del 2008. In verità la recente crisi economica è solo la punta dell’ Iceberg del fenomeno emigratorio iniziato durante gli ultimi decenni del 1800.

Stretti dai morsi della fame e dalla voglia di riscatto, gli Italiani hanno iniziato a cercare fortuna all’ estero verso l’ America, Stati Uniti e Argentina soprattutto. Se ora possiamo contare sulla tecnologia per coltivare i rapporti familiari, ben diverse erano le condizioni di vita dei primi emigranti.

Se si vuole quantificare il fenomeno, tra il 1860 e il 1985, la bellezza di 29 milioni di italiani hanno lasciato la madrepatria in cerca di fortuna. Se volete approfondire il tema dell’ emigrazione, vi consiglio di consultare, oltre al link su wikipedia, anche il sito del ASEI (archivio storico dell’ emigrazione Italiana)

Se nei tempi passati la necessità era il solo motivo della fuga, in tempi recenti altri fattori sono subentrati. Infatti, anche molti giovani benestanti lasciano l’ Italia in cerca di lavoro estero. Probabilmente la voglia di scoprire, coadiuvata dallo sviluppo della tecnologia, ha giocato un ruolo fondamentale nella voglia di scappare dal proprio paese.

Se la crescita personale e la voglia di mettersi alla prova sono due aspetti molto importanti nello sviluppo individuale, la scelta di emigrare all’ estero dovrebbe essere dettata dalla voglia e non dalla necessità. Purtroppo la realtà dei fatti è ben diversa dall’ utopia. Disoccupazione giovanile e difficoltà a crearsi un lavoro in Italia, sono i due fattori più penalizzanti per le giovani generazioni. Queste due sono probabilmente le cause che stanno alla base di questa nuova ondata emigrativa che stiamo vivendo.

Lavoro estero: da dove iniziare la ricerca

Nella speranza che il tuo motivo di fuga sia la voglia piuttosto che la necessità, qualsiasi sia la tua situazione per avere successo nella tua avventura devi avere quante più risorse disponibili per trovare il tanto desiderato lavoro estero. Se molte nazioni, europee e non, offrono diverse possibilità di carriera e di futuro, rimane pur sempre vero che per affrontare il mercato del lavoro estero, l’ improvvisazione non è sufficiente.

Infatti, da una parte la crescita demografica e la crisi economica dall’ altra, ha portato la situazione attuale ad un livello di competitività mai conosciuto prima. Meno lavori per più persone. Per emergere dalla massa ed ottenere il lavoro estero, il giovane deve curare il suo profilo professionale in maniera accurata ed efficiente con un’ adeguata preparazione.

Quando si è decisi a cambiare paese, la prima cosa da fare è innanzittutto conoscere la situazione politica ed economica della nazione. Se difficilmente incontrerete problemi in Europa dove, per ovvi motivi storici e culturali, la sicurezza dei cittadini è relativamente garantita, ben diversa è la situazione nei paesi extraeuropei.

Per questo motivo se la vostra destinazione è al di fuori dei confini Europei, il primo passo è consultare il sito della Farnesina Viaggiare Sicuri, dove troverete tutte le informazioni sullo stato della sicurezza, sia ambientale, sanitaria e politica del paese.

Dopo aver verificato che le condizioni politiche e sanitarie del paese sono idonee ad un eventuale traferimento, la seconda fase della ricerca deve essere indirizzata su usi e costumi del paese di interesse senza tralasciare il fattore lingua. Vista da lontano si tende ad idealizzare la metà tramite gli stereotipi.

Prendete in considerazione la visione che i stranieri hanno nei confronti dell’ Italia. Non avete notato una visione romantica totalmente differente dalla realtà, magari basata su vecchi film e commedie? Bene questo è valido anche per l’ opposto. Viaggiando, ho notato che l’ immagine che si ha di un paese estero non corrisponde mai alla realtà. Partire senza eccessive aspettative ed idealizzazioni risulta molto utile nelle fasi successive al trasferimento.

Per il discorso lingua, questo fattore può giocare a nostro vantaggio o svantaggio nella ricerca del lavoro estero. La possibilità, o meglio la necessità, di comunicare nel nuovo paese, deve far riflettere sulle nostre reali possibilità di interagire nella lingua straniera. Per questo motivo consiglio di prepararsi a dovere molto tempo prima di partire, per non dover affrontare inutili problemi. Se poi volete aumentare di molto le chance di successo di trovare il lavoro estero, vi consiglio di specializzarvi in più lingue.

Lavoro estero: le risorse in rete

Dopo la breve introduzione sui vari aspetti del lavoro estero, del perchè emigriamo e le sue origini, voglio elencarvi tutte le risorse (o quasi) che, secondo me, possono rivelarsi utili nella ricerca del lavoro estero e non solo.

  1. Viaggiare Sicuri; come detto in precedenza, sito ufficiale della farnesina dove scoprire tutte le informazioni su situazione politica e sanitaria dei vari paesi nel mondo.
  2. Facile.it; motore di ricerca utile se cercate un confronto tra le varie assicurazioni di viaggio.
  3. Italiansinfuga; il blog per eccellenza se cercate informazioni di tutti i tipi sull’ estero e i vari aspetti del trasferimento.
  4. Voglio Vivere Cosi; altro blog storico molto frequentato dove leggere le storie di emigranti.
  5. Scambi Europei; portale dove trovare tutte le opportunità di stage e lavoro per i più giovani
  6. Eures; portale ufficiale Europeo dove trovare informazioni e opportunità lavorative in Europa.
  7. Wwofing;rete di volontariato agricolo. Ottimo trampolino di lancio se si vuole emigrare senza bisogno di denaro.
  8. Monster; sito mondiale dove trovare milioni di annunci di lavoro.
  9. Smettere di lavorare; utile blog con ottimi consigli su come risparmiare e viaggiare all’ estero.
  10. Sapore di Cina; blog sulla Cina.
  11. Infojobs; altro portale con annunci di lavoro in tutto il mondo.
  12. Nomadi Digitali; comunità di viaggiatori indipendenti dove trovare consigli e ssuggerimenti per lavorare online viaggiando.
  13. Vivi all’ estero; annunci di lavoro estero.
  14. Caboto; come per il precedente, puoi trovare annunci di lavoro e consigli su lavoro estero.
  15. Linkedin; creati un profilo Linkedin per aumentare le possibilità di lavoro estero.
  16. Trip Australia; ottimo forum dove trovare tutto per emigrare in Australia.
  17. Italiansonline; comunità di Italiani all’ estero dove trovare amici e contatti.
  18. Turisti per caso; famoso blog con ottimi consigli di viaggio e curiosità sui vari paesi.

Nella speranza che il mio articolo sul lavoro estero sia stato di tuo interesse, ti auguro in bocca al lupo per la tua avventura e non dimenticare nella lista delle risorse utili il mio blog. Ciao

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

2 Comments

  1. davi Melfa Dic 3, 2014

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *