Vendere le proprie foto con 12print.it e Artshop.

Cari amici di Aprire Azienda oggi vi voglio parlare di un’opportunità di guadagno. Vendere le proprie foto online è possibile grazie al progetto di Antonio e il suo 12print.it.

Non è un articolo sponsorizzato, Aprire Azienda dà libero e gratuito spazio a tutti gli imprenditori che cercano di ampliare la propria visibilità online. Riporto le storie di chi è riuscito a mettersi in proprio per motivare le persone come te e me cercano la propria strada verso il successo.

Detto ciò, vi lascio all’intervista di Antonio. Buona lettura.

Vendere le proprie foto: il progetto di Antonio Calabrese

1) Ciao , raccontaci chi sei, da dove vieni, dove vivi.

Ciao mi chiamo Antonio Calabrese sono di Napoli e vivo ancora qui!

Da quando avevo 18 anni ho sempre lavorato in società IT, prima come programmatore, poi come responsabile di interi progetti, poi di sedi di azienda, e grazie a questo lavoro ho girato parecchio soprattutto in Europa. Già anni fa era evidente come l’e-commerce sarebbe diventato importante nella nostra vità, e come la personalizzazione dei prodotti era cosi tanto richiesta.

Cosi a 30 anni circa ho deciso di aprire la mia prima Azienda 12print.it, specializzata nella stampa fotografica e nella personalizzazione dei prodotti. In pochi anni siamo diventati tra i player più “italiani” più grandi in italia, siamo l’unica azienda italiana integrata nel wizard di stampa di Microsoft sui sui sistemi operativi e a rientrare nei negozi consigliati di Google Picasa.

2) Parlaci del tuo Progetto…

12printÈ partito da poco il nostro nuovo progetto “Artshop” dedicato soprattutto a creativi, fotografi, disegnatori e illustratori ma aperto anche a chiunque abbia fotografie, illustrazioni o testi  interessanti, divertenti e originali che desideri far conoscere al pubblico.

Grazie ad Artshop è possibile aprire gratuitamente un negozio online per mettere in vendita le proprie grafiche; quello che distingue questo progetto è che offre la possibilità di creare prodotti con le proprie grafiche sfruttando quelli messi a disposizione dalla nostra azienda.

Il negoziante può applicare, quindi, le sue grafiche su tazze, puzzle, poster, t-shirt, cuscini, tele, cappelli, cuscini, peluche e tanti altri gadget, scegliendo il prezzo che ritiene giusto per il prodotto finale e stabilendo così i suoi margini di guadagno.

La 12Print si pone come  intermediario tra il compratore e il venditore che avrà come unico impegno, quello di personalizzare il proprio negozio con tanti prodotti per attirare i clienti, creando diverse categorie di gadget e foto prodotti con le sue immagini, inserendo un logo e una descrizione, in modo che l’Artshop diventi una vera e propria vetrina per far conoscere le sue opere.

3) Come hai avuto l’idea?

Su alcune famose piattaforme virtuali è già possibile da tempo mettere in vendita le proprie grafiche ma mentre queste si limitano alla vendita esclusiva delle grafiche,  su Artshop, questa possibilità, è solo una tra quelle presenti: la differenza con queste piattaforme è che le grafiche possono essere applicate anche su dei supporti presenti in azienda.

L’artshopper, quindi, potrà creare dei veri e propri oggetti, caratterizzati dalle sue grafiche; questo servizio non è stato ancora sfruttato pienamente in Italia, mentre esistono diversi siti stranieri, molto autorevoli, che contano già milioni di utenti, composti da  chi crea e mette in vendita i prodotti e chi acquista; per questo, abbiamo pensato di far conoscere questo tipo di commercio online sfruttando proprio il vantaggio di avere centinaia di gadget e tantissimi formati di stampa da mettere a disposizione dei creativi per le loro grafiche.

L’altro elemento distintivo è che per l’ artshopper non ci sono costi nel creare il proprio negozio, chiunque sia registrato al sito di 12Print può crearne uno gratuitamente e soprattutto non è necessario avere la partita IVA.

4) Difficoltà incontrate agli inizi

Non sono state riscontrate difficoltà nel creare questo progetto, ma come avevamo previsto, alcune difficoltà sono nate con il lancio del progetto su internet; data la novità di Artshop stiamo lavorando per farlo crescere e per questo siamo alla ricerca continua di validi grafici che abbiano voglia di mettersi in gioco.

5) Situazione attuale

Si può dire che Artshop è un progetto nato da diverso tempo, prendendo spunto dai siti più famosi che operano in questo campo da molto prima di noi, ma che abbiamo sviluppato relativamente da poco. E’  ancora un progetto nuovissimo, da poco immesso nella rete; attualmente il nostro lavoro si basa soprattutto su due aspetti: quello di migliorare giorno per giorno la piattaforma online in modo da perfezionare sempre di più la qualità dell’ e-commerce e, in secondo luogo, adottare un insieme di interventi online per diffondere su internet questo progetto. Il nostro principale obiettivo è far sapere ai tantissimi creativi che sono presenti in rete che possono sfruttare questa piattaforma per vendere e guadagnare con le proprie grafiche. Per questo Artshop è ancora un progetto in espansione, ma che puntiamo a far crescere sempre di più.

6) Progetti Futuri;

Il nostro obiettivo è rendere Artshop uno dei principali punti di riferimento per i grafici italiani, che vogliono far conoscere al pubblico le loro creazioni, ma soprattutto che vogliono guadagnare su internet. Puntiamo a creare un nuovo modo di fare e-commerce che soddisfi sia chi ha creazioni che vuole vendere sia a chi ha voglia di acquistare prodotti nuovi ed originali.

Per far questo lavoriamo per far conoscere  Artshop ed arricchirlo con tanti negozi per offrire ai clienti una vasta gamma di prodotti da acquistare. Crediamo che Artshop possa crescere e soddisfare le esigenze dei creativi e degli internauti che utilizzano la rete per fare shopping.

Se avete apprezzato l’impegno di reperire informazioni che quotidianamente faccio, le sole richieste (gratuite) che vi chiedo è quello di rimanere in contatto con il blog Aprire Azienda tramite la pagina Facebook,  condividere l’articolo con i vostri amici e votare l’articolo con il tasto +1 di Google plus. Se avete bisogno di chiarimenti o consigli, non esitate a contattarmi. Grazie a presto.

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

4 Comments

  1. Marco Gen 20, 2016
    • Alessandro Gen 20, 2016
      • Marco Gen 20, 2016
  2. 12print Giu 11, 2016

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *