Vivere a Manchester, trovare lavoro e aprire un’attività 5/5 (3)

A Prova di #Brexit Aggiornamento

Il popolo Britannico ha scelto, il Regno Unito ha deciso di lasciare l’Unione Europea.

E ora cosa sarà di noi italiani?

Ti tranquillizzo sin da subito che il referendum per il momento non cambia nessuna regola. Tutto quello che trovi scritto nella guida è valido.

Il referendum infatti non ha valore legale, ora la palla passa al governo che deve tradurre il volere popolare in un lungo processo che non si verificherà prima di due anni.

Che significa questo per te?

Significa che se vuoi vivere a Londra, questo è il momento migliore per farlo. Le regole attuali sono in vigore e quando il Regno Unito FORSE lascierà l’Unione Europa tu avrai già la stabilità necessaria per rimanere.

Ora ti lascio con l’articolo originale 🙂 Buona lettura!!!

Data la mia passione nell’aiutare le persone a trovare una via per cambiare la propria vita in meglio, oggi scriverò una guida utile per chi vuole andare a vivere a Manchester.

Inghilterra non significa Londra. Ogni giorno migliaia di italiani lasciano l’Italia sognando di trasferirsi a Londra senza sapere che la capitale inglse è uno dei posti peggiori dove iniziare una nuova vita in Inghilterra.

Troppi si lasciano ingannare dalle agenzie italiane di ricerca lavoro-casa senza conoscere la realtà anglosassone. Il Regno Unito offre numerose opportunità di crescita ma Londra non è il posto giusto per tutti.

Ho scritto ampiamente della situazione nell’articolo vivere a Londra.

vivere a manchesterLa capitale non è un punto di partenza ma bensì d’arrivo. Solo dopo aver maturato esperienza in Inghilterra, avere le giuste referenze e il giusto livello d’inglese, Londra può offrire tutto il suo potenziale.

Se non parli inglese, se non hai particolari esperienze, non puoi ambire ad un lavoro consono con gli standard di vita londinesi. Se decidi di partire da un’altra città riduci le difficoltà iniziali, riduci i costi e impari l’inglese.

Non ti preoccupare, Aprire Azienda è qui per aiutarti dicendoti le cose come stanno. Ho vissuto in Regno Unito ma mai a Londra: ho preferito Edimburgo e Plymouth come città dove vivere perchè nelle città medie la concorrenza è minore, è più facile trovare lavoro e creare un’attività indipendente.

Io non amo il lavoro dipendente, preferisco di gran lunga creare un mio business autonomo legato alle mie passioni. Il sistema italia purtroppo non lo permette mentre il Regno Unito si.

Aprire una LTD è facile, economico e veloce.

Non hai costi fissi nascosti, non esistono notai, le tasse sono ferme al 20%, non è obbligatorio aprire una partita iva inglese se non superi 81.000£ di fatturato e la burocrazia è facile da digerire.

Tuttavia, per chi non ha esperienza diretta, raccogliere tutte le informazioni potrebbe risultare complicato. Data la notevole mole di richieste, ho deciso di pubblicare il mio ebook “Aprire un’attività in Uk è facile se sai come farlo“.

L’ebook è la guida completa per chi vuole mettersi in proprio, una guida sulla burocrazia e le tasse e una serie infinita di consigli per avere successo nel mercato anglosassone.

Manchester è in assoluto una delle migliori città dove iniziare una nuova vita in Inghilterra e magari creare un’attività commerciale di successo. La realtà più ristretta e i costi minori, sono senza dubbio ottime ragioni per preferirla a Londra.

Vediamo insieme la guida per imparare a muoversi in questa città.

Vivere a Manchester: come iniziare

Manchester è la terza città del Regno Unito dopo Londra e Birmingham. Il centro città raccoglie 503.000 abitanti che si vanno ad unire al resto della popolazione della Great Manchester raggiugendo la notevole cifra di 2.600.000.

Dal punto di vista architettonico, Manchester non riesce a competere con le altre città artistiche inglesi anche se alcune zone sono di sicuro interesse.

Le attrazioni più interessanti sono la piazza del municipio Town Hall, la ruota di Manchester, Hanging’ Ditch, la cattedrale e la strada lungo il canale.

Come per il resto del Regno Unito, prima di partire concentrati sullo studio della lingua inglese. Un ottimo libro per muovere i primi passi è English da zero di John Sloan.

Purtroppo anche in Uk la situazione lavorativa è sempre più problematica per via della forte immigrazione da  parte del resto dei paesi europei. Non solo Spagna e Italia, ma anche Polonia, Romania, Bulgaria, Portogallo e Grecia.

In un contesto del genere, meglio desistere se non si conosce almeno un livello intermedio di inglese sufficiente per le comunicazioni minime necessarie.

Nonostante la forte concorrenza, Manchester è una buona metà per trasferirsi in Inghilterra perchè il mercato non è totalmente saturo e la presenza di italiani non raggiunge i livelli di Londra.

Ogni storia è diversa e ognuno seguirà la propria strategia, ma i primi passi da compire sono pressochè identici per tutti.

Il primo passo è ottenere un numero telefonico inglese. Facile e veloce, le compagni presenti offrono servizi simili, scegli la formula pay as you go piuttosto che un contratto vincolante.

Dopodichè contatta il job center per via telefonica chiamando il 0345 600 0643, stabilisci in un appuntamento per ottenere il national insurance number. Grazie al codice fiscale inglese sarai pronto per cercare lavoro.

Molto importante è aprire un conto in banca. Segui il link per approfondire.

Questi tre step sono il termometro della tua capacità di vivere a Manchester o in qualsiasi altra città inglese: se non riesci a farle da solo, ti consiglio di studiare e rimandare la partenza.

Se non sei autonomo in queste 3 facili operazioni, la vita in Inghilterra sarà molto dura, se troverai lavoro saranno lavori sotto pagati, estenuanti e poco gratificanti.

Ti dico questo perchè molti italiani sono stato ingannati dalle sedicenti agenzie per poi ritrovarsi in situazioni spiacevoli. Molte aziende che assumono richiedono una conoscenza inglese idonea per comunicare con il resto dello staff. Niente di impossibile ma devi fare da solo.

Trovare casa a Manchester

Dopo la prima sistemazione provvisoria, ti ritroverai a cercare un alloggio un pò più stabile. Il primo consiglio è quello di esplorare la città in prima persona e scegliere il quartiere più adatto alle tue esigenze.

Per genereralizzare, queste sono le zone più tranquille dove cercare:

  • tutto il centro di Manchester è abbastanza sicuro e piacevole;
  • Whitefield;
  • Prestwich;
  • Castlefield;
  • Altrincham;

Le zone sconsigliate sono East Manchester, Rusholm, Moss Side e Cheetham Hill. La situazione abitativa cambia notevolmente, il quartiere giusto rimane il vostro quartiere, quello più vicino al lavoro e più comodo per le tue esigenze.

Ricorda, senza contratto di lavoro sarà impossibile trovare una casa da soli ma dovrai per forza vivere in un appartmento condiviso. Gli annunci li trovi su Spareroom e Gumtree.

Se hai un lavoro stabile e l’esigenza di vivere da solo, molti annunci sono su Rightmove.

Lavorare a Manchester

Per vivere a Manchester devi ovviamente avere un’entrata economica. Anche se hai intenzioni imprenditoriali, avere un lavoretto per coprire le spese vive è la migliore strategia per avere successo in futuro.

La facilità di trovare un lavoro a Manchester è direttamente proporzionale alle tue conoscenze linguistiche e al tuo profilo professionale.

Tutti gli annunci di lavoro li trovi sul portale del job center.

Sul mio ebook trovi un template per redigere il cv e una lista di aziende importanti dove inviare il Cv.

Ricorda, il modello europass qui non funziona, il modello anglosassone è più incentrato sulle competenze che sulle esperienze passate.

Aprire un’attività a Manchester

Manchester ha un clima rigido, la vita è molto diversa dalla nostra ma offre molte opportunità di business e lavoro. Fermati un attimo a riflettere: lasciamo la nostra casa, gli amici, la famiglia per traferirci in una nazione straniera solo per fare lavoretti temporanei, oppure cerchiamo di dare una svolta migliore alla nostra vita?

Quali sono i tuoi obiettivi?

Nella vita per essere felice devi stabilire degli obiettivi alti e ambiziosi. Sinceramente non vedo una grande progettualità nel mollare tutto per lavorare in periferia a Manchester senza ulteriori scopi.

Il Regno Unito è la miglior base di partenza per avviare una propria attività imprenditoriale. In Italia la situazione è diversa, tutto è più complicato dal punto di vista economico e legislativo. In Inghilterra n0.

La burocrazia è ai minimi, aprire un’attività costa solamente 15£ e le tasse le paghi dopo ben 21 mesi.

Se lasciamo il nostro paese, almeno facciamolo per uno scopo ben preciso. In Uk puoi realizzare i tuoi sogni imprenditoriali se lo vorrai.

Il governo aiuta le piccole aziende ad emanciparsi sul mercato, con consigli, incontri e lezioni frontali.

Se vuoi approfondire, leggi queste guide:

Vivere a Manchester: considerazioni finali

Qualunque sia il tuo progetto, crealo ambizioso. Solo chi punta in alto migliorerà la propria vita.

L’estero non è l’eldorado, se vogliamo vivere a Manchester facciamolo con uno scopo a lungo termine. Se poi la città grande non è quello che cercavi, puoi sempre ripiegare con una località più a misura d’uomo.

Una delle mie zone preferite è il Sud dell’Inghilterra per via del clima più mite e per la bellezza dei paesaggi. Ovviamente, data la sua dimensione, Manchester offre più occasioni, è molto ben collegata con Londra e il suo aeroporto meglio servito dai voli internazionali.

Se hai deciso di andare a Manchester, oppure vuoi raccontare la tua esperienza, i commenti qui sotto sono lì per te.

Non scappare, rimani in contatto con Aprire Azienda tramite la pagina facebook e la newsletter. Te ne sarò grato.

Alessandro

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

5 Comments

  1. hamza Giu 29, 2015
  2. Marco Set 8, 2015
  3. Katia Dic 10, 2015
    • Alessandro Dic 10, 2015

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *