Vivere in Svezia. Tutto quello che devi sapere. 5/5 (1)

Vivere in Svezia. Guida gratuita sulla Svezia.

Se vuoi andare a vivere in Svezia e non sai da dove iniziare la tua ricerca, sei capitato nel posto giusto. Il blog Aprire Azienda (quello che stai leggendo ora) ha l’obiettivo di aiutare tutti quei giovani che, stanchi della propria situazione personale, vogliono cambiare la propria vita e cercare nuove opportunità di lavoro e business.

Emigrare all’ estero comporta diversi rischi e possibili delusioni. Per ridurre i problemi una volta arrivati in una nazione straniera è molto utile informarsi prima di partire. Ovviamente l’ultimo passo, quello più difficile, devi farlo da solo: trovare la forza di volontà di abbandonare la tua vita attuale e cercare lavoro all’ estero.

Se non hai le idee chiare su quale paese puntare, puoi partire dalla Home Page e trovare la guida al paese relativo. In questo articolo tratterò tutte le tematiche principali per coloro che hanno deciso di provare a vivere in Svezia.

Prima di passare alla guida, voglio consigliarti il libro In Svezia con le cordelline. Un bellissimo libro che racconta, dal punto di vista di un militare, usi e costumi di questo affascinante paese.

Dove vivere in Svezia.

Entrata nell’ Unione Europea nel 1995, la Svezia è uno dei paesi più sviluppati e con alto indice di sviluppo umano nel mondo. La lingua ufficiale è lo svedese e la moneta in corso è la Corona Svedese. Con i suoi 877.ooo abitanti, la capitale della Svezia è Stoccolma, città ricca e multiculturale.

Ovviamente la Svezia non è solo Stoccolma. Altre città importanti sono Goteborg, Malmo e Uppsala. La Svezia è un paese avanzato ma difficile allo stesso tempo per via del clima rigido. Se siete pronti a rinunciare alla gita in spiaggia, la Svezia offre diverse opportunità per gli italiani all’ estero.

Economia e mercato del lavoro in Svezia.

Dici Svezia e pensi a Ikea. Il colosso svedese famoso in tutto il mondo è infatti svedese. Però l’economia non è certamente basata solo sui mobili. La Svezia presenta un misto di capitalismo e stato sociale in grado di garantire uno dei livelli di vita dei propri cittadini fra i più alti al mondo.

Il paese ha immense riserve di materie prime, un apparato industriale ben sviluppato e una qualificata manodpora. La Svezia è un paese ricco, dove nulla corruzione e ridistribuzione delle risorse crea un ambiente sano di sviluppo. Il reddito medio procapite elevato (55000$) è comunque compensato dall’ alto costo della vita.

Probabilmente uno dei problemi da affrontare per gli italiani intenzionati a vivere in Svezia è quello di mantenere le proprie finanze durante i primi periodi. Il fatto di guadagnare molto e pagare molto è di fatto un limite per molti. Senza sottovalutare il fatto della difficoltà di apprendere la lingua locale.

In molti settori, la conoscenza della lingua inglese è sufficiente. La maggiorparte degli svedesi infatti parla fluentemente inglese. Tuttavia la conoscenza dello svedese aiuta all’ integrazione e alla vera conoscenza del paese.

Vivere in Svezia: trovare alloggio.

Visto l’alto costo della vita e la difficoltà della lingua locale, gli italiani che si trasferiscono in Svezia probabilmente partono già con un lavoro in mano. Avere un contratto di lavoro aiuta nel trovare un alloggio. Se così non è, probabilmente sarete direzionati verso la capitale Stoccolma, dove potete trovare un occupazione in stile studentesco.

Come detto in precedenza, la Svezia ha un sistema sociale molto sviluppato. Questo sistema a volte complica le cose a chi vuole emigrare. Uno dei compiti di Aprire Azienda (il mio blog, questo dove ti trovi) è quello di mettere ordine nella giungla del web, riportando una guida semplificata per te lettore che ti accingi a trasferirti all’ estero.

Per fare questo, navigo ore per ricercare fonti attendibili per aiutarti nello scopo. Durante questa ricerca ho trovato diversi articoli che fanno un’analisi della situazione degli alloggi in Svezia. Informazioni che ti riporto:

Trovare lavoro in Svezia.

Se volete vivere in Svezia dovrete probabilmente avere un lavoro, oppure, beati voi, essere ricchi di famiglia. Ovviamente sono ironico. Trovare lavoro in Svezia non è impossibile.

La Svezia, oltre a essere il paese natale di colossi come Ikea, Ericsson, Electrolux e Volvo, è un paese dinamico pieno di possibilità. Ovviamente per chi sa coglierle.

Avere un profilo Linkedin professionale, crearsi un network di contatti online, perfetta conoscenza di diverse lingue straniere e un CV competitivo, vi aprirà porte prima sconosciute. La Svezia è una delle nazioni più competitive al mondo. Non lo dico io, lo dice l’Economist.

Vista la vastità dell’ argomento del lavoro in Svezia, ho deciso di dedicare un articolo dedicato al tema che puoi trovare al seguente link (trovare lavoro in Svezia). Buona lettura.

Investire in Svezia.

Uno degli scopi principali del blog Aprire Azienda è motivare gli imprenditori del futuro. La Svezia occupa le prime posizioni per facilità d’impresa ma presenta un’ elevata tassazione.

Tuttavia, i cittadini svedesi non hanno nessun fastidio a pagare le tasse perchè vedono i loro soldi ritornare attraverso i servizi. Diciamo che la classe politca non sperpera il denaro pubblico in feste e privilegi per loro stessi (vi ricorda qualcuno…???).

Uno di questi servizi di cui vi parlavo prende le forme del portale web Sweden. Scritto in lingua inglese, il portale descrive ogni singolo aspetto della vita in Svezia. Natura, economia, tradizioni, cibo, mercato del lavoro, politica, stato sociale. Tutto.

Ogni singolo aspetto viene trattato in maniera semplice e veloce. Il punto di partenza per chi vuole veramente conoscere la Svezia in maniera approfondita.

Per coloro che voglio investire in Svezia, devono innanzitutto familiarizzare con il mercato svedese. Le opportunità imprenditoriali per italiani sono diverse e tutte molto interessanti. Il ministero del lavoro svedese tramite il portale web Business Sweden descrive le linee guida per aprire un’ azienda in Svezia.

La Srl svedese, Aktiebolag, è la forma giuridica più frequente scelta dagli investitori stranieri. Se siete interessati ad avviare la vostra attività in Svezia, scaricate la guida ufficiale fornita dal governo svedese.

Le tasse in Svezia sono elevate ma non per le aziende. Gli aspetti da tenere in considerazione sono molti e difficilmente riassumibili nel contesto di un articolo come questo, ma per quanto riguarda le tasse sui profitti aziendali, la tassa è ferma ad un ottimo 22%.

La bellezza di paesi come la Svezia rimane la trasparenza, la facilità di dialogo con le istituzioni e la mancanza di assurdità legislative tipiche dei paesi latini (Italia in testa). Se volete approfondire il discorso tasse in Svezia, vi rimando al link scaricabile.

Non dimenticate comunque di preparare un dettagliato business plan prima di cimentarvi in qualsiasi impresa imprenditoriale.

aktiebolag
aktiebolag
aktiebolag

Vivere in Svezia: vantaggi.

L’eldorado non esiste. Il paese perfetto per tutti è pura utopia. Quello che invece possiamo trovare è un bilancio positivo tra aspetti positivi e negativi. Un bilancio personale della nostra vita che ci permetta di vivere sereni e felici.

La Svezia non è perfetta ma presenta vantaggi che non si possono certo trascurare. E ognuno poi tirarerà le sue personalissime conclusioni. La lista dei vantaggi è puramente soggettiva e prendila con i guanti. Se hai dei punti da aggiungere riportali nei commenti.

1.Paese ricco;

2.Possibilità di investimento;

3.Mercato del lavoro vivace;

4.Ambiente multiculturale;

5.Efficenza della classe politica;

6.Corruzione nulla;

7.Rispetto dell’ ambiente;

8.Stato sociale;

9. Sanità di alto livello;

10.Rispetto dei diritti civili.

Vivere in Svezia: svantaggi.

I vantaggi ci sono. Ma non è oro tutto ciò che luccica. Per vivere in Svezia devi comunque accettare dei compromessi. Ricorda che siamo italiani, nonostante tutto. La nostra terra è una delle più belle al mondo ma purtroppo, avolte, siamo costretti a lasciarla per sperare in una vita migliore. Trasferirsi in paesi esteri come la Svezia che hanno comunque degli aspetti negativi da tenere in considerazione.

1.Clima rigido;

2.Difficoltà della lingua locale;

3.Difficoltà a trovare un buon lavoro rapidamente;

4.Svedesi propensi all’ abuso di alcol;

5.Alto costo degli immobili;

6.Difficoltà ad integrarsi con gli svedesi;

7.Elevato costo della vita.

8.Distanza dall’ Italia;

9.Orario chiusura dei negozi;

10.Tasse elevate.

Vivere in Svezia: considerazioni finali.

vivere-in-sveziaNei due paragrafi precedenti ho scritto vantaggi e svantaggi del vivere in Svezia. Consideratele per quello che sono: ognuno conosce dentro di sè i motivi per cui si è decisi di lasciare il proprio paese per andare a vivere all’ estero.

Io personalmente, dopo aver vissuto anni in paesi freddi, ho capito che il clima alla lungua influisce in maniera troppo importante sul mio stato d’animo.

E’ bello vivere in un paese avanzato come la Svezia, ma per la mia personalissima opinione, dopo un periodo più o meno breve, realizzo che i paesi nordici non sono quello che cerco.

Questo certamente non esclude la bellezza di trascorrere parte della propria vita in questi ambienti così diversi dal nostro. E voi che ne pensate di andare a vivere in Svezia?

Anche se questo articolo non ti ha cambiato la vita, spero apprezzerai il mio impegno di reperire quotidianamente informazioni gratuitamente. Non essendo un esperto di Svezia (ho vissuto in Scozia Inghilterra, Australia e Spagna),  questa ricerca è stata particolarmente difficile e lunga. Però credo che ti sia utile conoscere tutti questi aspetti trovati in rete prima di partire per la Svezia.

Se ti è piaciuto l’articolo, quello che ti chiedo è solo di rimanere in contatto con il blog Aprire Azienda tramite la pagina Facebook,  condividere l’articolo con i vostri amici e votare l’articolo con il tasto +1 di Google plus. Se avete bisogno di chiarimenti o consigli, non esitate a contattarmi. E vi ricordo che dal menù della Home page trovate le guide per trasferirvi nelle diverse nazioni. Grazie a presto.

Se ti è piaciuto l'articolo, metti le 5 stelline

One Response

  1. amedeo di bartolomeo Gen 29, 2015

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *