Come promuovere un libro e diventare uno scrittore a tempo pieno

Il tuo sogno è quello di scrivere e promuovere un libro guadagnando una cifra sufficiente per mantenere la tua passione per la scrittura? Se sì, sei capitato nel posto giusto, buona lettura!!!

Ed eccoti qui alla ricerca della risposta del secolo, e cioè come vivere di scrittura, scrivere un libro, promuoverlo e farlo diventare un best seller.

O pensi che la gloria e il successo sia esclusiva dei cosiddetti vip, dei famosi, di coloro che hanno e continueranno ad avere tutto dalla vita.

Bene, se pensi che vivere di scrittura sia qualcosa di impossibile, forse è meglio che non ti faccia perdere tempo, cambia blog perché sin dal primo giorno ho specificato che il motto di Aprire Azienda (il blog che stai leggendo) è mai arrendersi.

Non importa quante volte tu abbia fallito nella vita, quello che veramente conta è rialzarsi ancora una volta. Moltissimi ti diranno che in Italia non si può vivere facendo lo scrittore e che la sola via percorribile è quella di prendere i propri sogni e rinchiuderli dentro uno stupido cassetto.

Allora, ecco il primo consiglio, lascia perdere coloro che ti dicono che è impossibile, che i sogni non servono a nulla e che devi mettere la testa a posto e trovarti un lavoro serio. Ecco, allontanati più che puoi da questi pensieri tossici perché vengono da persone che hanno rinunciato ai sogni e per convincersi che hanno fatto la scelta giusta cercano di tirare giù anche il prossimo.

Non lo fanno in cattiva fede, è una difesa naturale del cervello umano che è stato programmato per sfuggire dalla sofferenze, ma a te questo non serve a nulla, quello che devi fare è credere in te stesso, nele tua capacità e nelle voglia di ragiungere i traguardi che ti sei prefissato.

Questo te lo dice uno come me che ha sempre preferito fare di testa propria, ascolto i consigli, li faccio miei, ma poi li valuto e ascolto solo quelli costruttivi di persone che hanno deciso di vivere la propria vita seguendo i propri valori e non quelli imposti dagli altri.

Perché tutto questo pippone quando avrei potuto iniziare direttamemte dalla tecniche per promuovere un libro?

Perchè conoscono bene la componente mentale dietro ad un progetto, non c’è risultato senza convinzione di poterci riuscire, ed è proprio da questa convinzione da cui devi partire.

Devi sapere che ci sono migliaia (decine di migliaia?) di persone che vivono di scrittura in Italia e quasi tutti hanno iniziato da un piccolo blog sconosciuto per poi crescere piano piano fino a fare il grande passo e diventare scrittori di successo.

Prima il libro o il blog?

come promuovere un libroSe non sei già famoso, se non eri una Iena di Mediaset come Fabio Volo per intenderci, allora devi assolutamente ascoltare quello che ti dico ora e cioè che il tuo libro non avrà successo se non lo associ prima ad un blog.

Escono migliaia di libri ogni giorno da scrittori sconosciuti, ma solo pochi raggiungeranno il successo sperato. Solo chi ha costruito la propria community attraverso un blog raggiunge quel bacino di utenti minimo per far parlare di se e della propria opera.

I casi sono numerosi, sono moltissimi i blogger che hanno scritto centinaia di articoli prima di pubblicare il proprio libro e una volta che lo hanno fatto è stato un successo perché avevano un pubblico fedele pronto a leggere il libro del loro blogger preferito.

Immagina di avere un orto e di voler raccogliere i pomodori senza aver prima fatto la semina, ecco, il blog è proprio quello, seminare i semi per far germogliare e crescere la pianta.

Non c’è via d’uscita, devi prima farti le ossa con un blog, intercettare la nicchia di lettori e pubblicare articoli che hanno lo scopo di farti conoscere ai potenziali lettori.

Non puntare subito alla raccolta dei pomodori, prima devi seminare, innaffiare e così via.

Non hai idea di come dar vita ad un blog che abbia possibilità di successo?

Ho scritto decine di articoli sull’argomento come ad esempio questo (Come aprire un blog), ma non c’è articolo che possa sostituire ITS, Idea Traffico Soldi, ti garantisco che difficilmente troverai una guida a questo prezzo così completa che ti spiega nei dettagli quello che devi fare passo passo per raggiungere migliaia di lettori ogni giorno.

Clicca qui per dare una sbirciata a ITS, il libro digitale che ti trasforma in blogger di successo.

All’interno della guida ti spiego come scegliere e valutare la nicchia di mercato, tuttavia non farti prendere troppo la mano dai numeri e dai guadagni, ma ascolta quello che hai dentro.

Se sei appassionato di musica, ti consiglio di avviare un blog sulla tua passione per poi scriverci il libro, non inseguire i sogni di guadagno scrivendo un libro sull’economia, dopo pochi giorni abbandonerai il progetto perché lo odierai.

Segui la tua passione, non ti sbaglierai mai.

Ora devi scrivere il libro

Hai aperto il blog, seguendo i consigli di ITS hai raggiunto i 1000 visitatori giornalieri che leggono il tuo blog, è finalmente arrivato il momento di scrivere il libro.

Come fare?

Devo essere sincero, per il momento non ho scritto nessun libro, ma delle guide pratiche che sono più facili da scrivere.

Prendi l’esempio di ITS, è una guida che ti guida passo passo verso la realizzazione di un blog di successo, le informazioni al suo interno sono molto importanti, ma per è stato piuttosto facile scriverla perché sapevo nei dettagli quali erano i capitoli da scrivere.

Dalla scelta del dominio, all’hosting, fino al calendario editoriale, i passi sono quelli e quelli rimangono.

Il discorso cambia se ti trovi a scrivere ad esempio un romanzo, non sai come può evolversi la storia, come si intreceranno le vicisittudini dei protagonisti, rischi il blocco dello scrittore e rimanere incastrato in un vicolo cieco.

Devi evitare questo pericolo e per farlo ti consiglio di partire dalla fine della storia.

Scrivi il finale, immaginalo, disegnalo, fai come vuoi, ma parti dalla fine per poi risalire

Cercare editori o autopubblicarsi?

La domanda del secolo, quale strada scegliere per promuovere il proprio libro?

A volte la via percorribile è solo una, hai già sottoposto il libro a decine di editori e nessuno è interessato a pubblicartelo.

Che fare, non si può andare contro la corrente, ma puoi imparare a nuotare. Grazie allo sviluppo del web infatti, oggi come mai prima d’ora è possibile vendere migliaia di copie senza editore. Tutto questo è possibile perché puoi autopubblicare il tuo libro e venderlo direttamente.

Qual è il vantaggio di avere un editore alle spalle?

Se l’agenzia è seria, il tuo libro potrà raggiungere moltissimi lettori attrraverso le librerie fisiche e non solo, ma l’altra faccia della medaglia sono i bassi profitti in quanto il grosso della fetta non arriva mai allo scrittore.

La media di guadagno (lordi) per lo scrittore è del 7% del prezzo di copertina, anche se vendi migliaia di copie i guadagni saranno comunque irrisori. Tuttavia, grazie all’editore puoi raggiungere un pubblico impossibile da soli. Le agenzie infatti hanno la professionalità per raggiungere i grandi numeri.

Ma attento, non tutte le agenzie sono serie, alcune case editrici chiedono addirittura all’autore di acquistare qualche centinaio di copie con cui, in realtà, coprono le spese di stampa. Così facendo la casa non corre nessun rischio. L’autore spesso si ritrova anche costretto a comprare le prime mille copie sborsando diverse migliaia di euro.

Tieniti lontano da certi personaggi, usa l’editore solo se hanno condizioni da professionisti.

Se invece scegli di pubblicare da solo, puoi essenzialmente seguire due vie: la prima è quella di scrivere un libro digitale, oppure fare anche il cartaceo.

In entrambi i casi, puoi vendere il libro direttamente dal tuo sito, oppure nei marketplace come Amazon.

Il vantaggio di vendere direttamente dal sito è la percentuale di guadagno vicino al 100% del prezzo di copertina.

Come pubblicare da soli

Non è difficile pubblicare un libro, esistono diversi servizi infatti che possono aiutarti.

In questo articolo del Fatto Quotidiano vengono riportati alcuni servizi che ti consiglio di prendere in considerazione.

Per la parte digitale ti confermo che puoi e devi fare tutto da solo, tramite Paypal puoi vendere direttamente la tua copia digitale dal tuo sito internet.

Se invece prevede il cartaceo, puoi utilizzare un servizio on demand (caro) oppure stampare un determinato numero di copie e affidarti al servizio di Amazon per le consegne.

Certo, puoi anche gestire tu il tutto, ma è una strada che ti sconsiglio non solo per i costi, ma anche per lo stress che comporta l’invio manuale di ogni copia.

Il miglior modo per promuovere un libro

Alla fine della giostra, quello che conta veramente al fine di promuovere un libro è la community che si crea intorno allo scrittore.

Certo, la qualità del libro è indubbiamente uno dei pilastri alla base del successo, tuttavia la chiave di volta sarà il rapporto che riuscirai a stabilire con i lettori.

Nessuno di noi è un’isola isolata dal resto del mondo, se sarai capace di instaurare un canale diretto per comunicare con chi ti segue, allora vedrai crescere le tue opportunità di diventare un punto di riferimento per quella determinata nicchia di persone interessate all’argomento.

Le nicchie di lettori sono pressochè infinite, puoi scrivere un romanzo, un giallo, un fantasy, una guida su come dimagrire, non importa cosa e come, l’importante è trasformare se stessi da un aspirante scrittore ad uno scrittore vero e proprio.

Certo, i primi tempi saranno duri e difficili, ma poi la gratificazione di vivere grazie alla scrittura sarà nettamente maggiore rispetto ai sacrifici.

Diventare uno scrittore professionista: considerazioni finali

Uno dei motivi dietro all’apertura di questo blog è quello di aiutare quante più persone possibili a raggiungere i propri sogni di vita.

Non so se riesco a trasmettere la mia passione verso la realizzazione dei sogni, io sono convinto che non c’è strada alternativa ai sogni, riesci veramente ad immaginare una vita spesa a evitare la propria passione?

Io non me la immagino, ed infatti sono qui a scrivere, a viaggiare, a sognare, perché è questo quello che mi sono prefissato.

Non importa quanti sacrifici devo fare e quante difficoltà dovrò superare, rimarrò qui a lottare per la mia libertà.

Un giorno non troppo lontano diventeremo vecchi e allora ci ritroveremo a fare i conti con noi stessi e con il nostro passato. Io voglio affrontare quel giorno con la consapevolezza di aver fatto di tutto per inseguire i miei sogni.

E tu, da che parte stai?

Come promuovere un libro e diventare uno scrittore a tempo pieno
Ti è piaciuto? Vota 5 stelle!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *