Guadagnare online: i migliori consigli per fare soldi sul web

Una guida completa sull’interessante mondo del guadagno online. Se ti domandi come facciano le persone a guadagnare attraverso il web, che sia un sito o un blog, allora questa è la guida che fa per te. Buona lettura!!! Vuoi guadagnare online?

Sei in cerca dei migliori consigli, e soprattutto che siano reali? Sei stufo di false promesse e para guru venditori di fumo che promettono guadagni stellari senza fatica?

Allora mettiti comodo e leggi tutto l’articolo. Ho deciso di scrivere questo memorandum definitivo perché sono stanco di vedere persone oneste cadere nella trappola dei soldi veloci e perdere un’occasione unica per inventarsi un lavoro grazie al web.

Troppe volte infatti leggo articoli e vedo video di presunti ricchi che mostrano le foto della ferrari in giardino, per poi scoprire che non hanno nemmeno un sito, e se lo hanno a malapena funziona.

Iniziamo questo articolo sulle cose da non fare per guadagnare online, eliminiamo alcuni luoghi comuni, poi passeremo alla parte più interessante, quella atta a definire una strategia pratica per inventarsi una rendita, piccola o grande che sia, sul web.

La situazione lavorativa attuale è sempre più difficile sopportare: il posto fisso è un miraggio lontano, la precarietà regna sovrana e le condizioni di lavoro sono sempre più usuranti e denigranti per il datore di lavoro.

Questo triste scenario porta sempre più persone a domandarsi come guadagnare online, ma solo alcune riescono ad ottenere una risposta chiara ed efficace.

Fino a pochi anni fa, il guadagno online era visto dalla maggior parte delle persone come qualcosa legato alle truffe e ai raggiri verso ignari clienti.

Con la nascita di grandi aziende online affidabili, la legittima esitazione del cliente verso gli acquisti online è andata via via diminuendo fino ad arrivare all’attuale situazione dove 15 milioni di italiani acquistano regolarmente online.

Visti i numeri da capogiro, molti utenti poco esperti credono che basti avviare un e-commerce per iniziare a guadagnare.

La realtà è ovviamente ben diversa.

Su 10 progetti che iniziano, si può tranquillamente prevedere che solo uno avrà successo e durerà nel tempo. Per guadagnare online infatti serve molta pianificazione, scelta della nicchia, formazione continua e tanto ma tanto lavoro in prima persona.

Servono dei sacrifici innanzitutto personali, sacrifici che in pochi sono disposti a fare. E forse è giusto così, come si può pretendere di fare soldi sul web senza impegnarsi a fondo?

Sono solamente tre anni che lavoro sul web, ma in questo breve periodo ho capito cosa funziona e cosa no, ho capito quali risorse e capacità servono per fare soldi sul web seriamente e sono felice di svelarti alcuni dei segreti che ho imparato.

Le opportunità che hai di fronte sono numerose ma attenzione, solo se sei disposto a studiare e provare riuscirai a crearti un business online. Sei pronto a scoprire i segreti del web? Bene, iniziamo.

Fare soldi online legalmente o velocemente?

Io credo che si possa guadagnare online velocemente solamente vendendo dei prodotti di bassa qualità. Ti dico questo per un semplice motivo, nessun imprenditore può permettersi di competere in poco tempo con le grandi aziende consolidate senza dei trucchi quali prezzi ridicolosamente bassi frutto di prodotti inesistenti, rubati o danneggiati.

Un’altra strategia per guadagnare velocemente è quella di promettere cose impossibili come facili guadagni e offerte miracolose come quelle di diventare ricchi sbancando i casinò online.

L’unico modo per creare un business solido sul web è lavorare tanto per molti mesi per consolidare la propria presenza sul web.

Infatti, prima che il cliente si fidi di un sito deve conoscerlo a fondo, devi saper conquistare la sua fiducia nel tempo, devi essere disponibili al dialogo, devi insomma essere sempre presente e rispondere ai dubbi e alle domande che riceverai. Altrimenti si rivolgerà inevitabilmente alle grandi aziende già presenti e affidabili.

Cosa NON fare per guadagnare online

guadagnare online Il primo passo per guadagnare online è rendersi conto che le scorciatoie verso il successo non esistono e coloro che le promettono sono semplicemente dei venditori di fumo.

Appena abbandoni le inutili perdite di tempo e distrazioni, allora puoi iniziare a fare sul serio.

Fondare un business online sul raggiro può anche essere redditizio, ma ha comunque le gambe corte.

Prima di vedere cosa si deve fare per guadagnare online, iniziamo subito con l’eliminare le perdite di tempo e risorse.

Il web è pieno di pura spazzatura, migliaia di articoli e siti dedicati al nulla cosmico, pagine e pagine che rincorrono la notizia per forza, cercano lo scoop e la viralità promettendo cose impossibili da realizzare.

Quando, nella migliore delle ipotesi, questi siti sono una perdita di tempo, in altri casi parliamo di vere e proprie truffe ideate con il solo scopo di fregare soldi alle persone che desiderano guadagnare online ma non hanno le competenze per farlo.

Per guadagnare online devi partire da presupposti molto chiari e definiti, e il più importante è che i soldi facili non esistono.

Non è difficile distinguere un sito di qualità da uno che non ha nessun valore, né per te né per chi lo crea.

Se stai perdendo tempo, si hai capito bene perdendo tempo, nel trovare la formula segreta per sbancare i casinò online, sappi che nessun imprenditore è così stupido da regalare i soldi al primo furbo che capita sul loro sito.

I miti da sfatare sono numerosi, uno su tutti quello che puntare sempre sul rosso cifre crescenti nella roulette online ti farà diventare ricco, queste sono truffe ideate per farti iscrivere tramite link di affiliazione e perdere soldi.

Fermati a riflettere un attimo, esistono per caso persone nel mondo reale che regalano soldi senza secondi fini?

Io non ne conosco nessuna, tanto meno online.

Se fosse facile guadagnare online, perché molti si alzano alle 5 di mattina per andare a lavorare? Sono per caso stupidi? No, non sono stupidi per il semplice fatto che guadagnare online è difficile e non alla portata di tutti e chi afferma il contrario mente sapendo di mentire.

I metodi rivoluzionari per guadagnare online non esistono perché internet non è la lampada di Aladino, internet è uno strumento eccezionale per espandere la propria visibilità e niente più.

Grazie al web, puoi crearti una vetrina internazionale dove vendere i tuoi prodotti o servizi, internet non è la fossa dei furbi e dei soldi facili.

La visibilità fine a se stessa comunque non serve a niente, la visibilità serve solamente a chi ha qualcosa di valore da proporre.

Altre perdite di tempo molto frequenti sul web sono le vendite piramidali.

Cosa sono le vendite piramidali?

Le vendite piramidali, conosciute anche come marketing piramidale, non è altro che un sistema di vendita che non si basa sulla vendita del prodotto ma sull’acquisizione di nuovi venditori che per entrare pagano una quota o comprano il materiale da vendere.

Questo sistema non è sostenibile perché la legge di mercato ci dice che a parità di domanda, se l’offerta aumenta i guadagni diminuiscono.

Se un’attività commerciale basa la propria esistenza sul modello di acquisire venditori piuttosto che vendere il prodotto, è facile capire che quel prodotto non ha valore, nessuno ha interesse a comprarlo.

Prima smetti di perdere tempo dietro a queste illusioni, prima prendi la direzione giusta per il guadagno online.

Altri metodi che non ti porteranno alla ricchezza personale sono i corsi miracolosi per farti diventare un bravo trader professionista. Il trading online è la compravendita tramite internet di strumenti finanziari quali azioni, obbligazioni e titoli con lo scopo di ricavare un guadagno dalla differenza tra prezzo di vendita e d’acquisto.

Tramite il trading è possibile guadagnare cifre interessanti, a patto che tu sia abbastanza preparato ad investire diversi anni della tua vita in questa impresa.

Chi ha guadagnato dal trading sono solo coloro che hanno uno studio approfondito della materia, mesi e anni passati davanti allo schermo a studiare pattern storici, andamenti e variabili che statisticamente hanno portato ad un guadagno nel passato.

Hai una sincera passione per queste materie economiche?

Se lo studio approfondito di tematiche economiche e nottate passate a fare test non ti spaventano, allora puoi iniziare sin da subito con il trading online, in un paio di anni inizierai seriamente a guadagnare online.

Altro metodo che sconsiglio per guadagnare è il poker online. Il poker è un gioco di carte molto popolare nel mondo e non è certo un mistero che esistono giocatori professionisti che vivono di questo.

Tuttavia, nonostante la bellezza di vivere giocando, devi capire che giocare a poker è un lavoro vero e proprio fatto di formazione e tentativi, hai le capacità personali per attraversare una dura formazione sul campo?

Se hai voglia di studiare, non c’è niente di male a seguire strade come il trading e il poker, tuttavia non sottovalutare il tempo necessario per diventare professionisti. Una via per diminuire l’impegno è l’utilizzo di piattaforme di gioco social dove imparare dai più bravi.

Spiego questo nell’articolo guadagnare con etoro. Abbiamo visto alcuni dei metodi per non guadagnare online, non sono tutti ma spero almeno di aver chiarito il concetto di cosa significa non guadagnare sul web.

Da una parte ci sono le promesse di guadagni facili da parte di aziende e persone senza scrupoli che non sono altro che fumo senza arrosto, dall’altra vere e proprie discipline dove è possibile guadagnare a patto di impegnarsi a lungo nello studio.

Passiamo ora alla parte migliore dell’articolo, vediamo come una corretta pianificazione possa portarci alla creazione di un business online solido che sia di reale valore.

Cosa fare per guadagnare online

Come guadagnare onlineEsistono due strategie principali per guadagnare online seriamente. La prima categoria sono idee legate al mondo lavoro dipendente, a me non piacciono ma sono le più facili e veloci da implementare.

E’ vero, ho detto che non mi piacciono ma sono valide e le consiglio a chi ha bisogno di soldi in breve tempo.

La seconda categoria, le mie preferite, sono idee imprenditoriali legate al web che comportano un sacrificio personale di gran lunga maggiore alle precedenti, i risultati se arrivano tardano ad arrivare, ma la gratificazione alla fine della salita è assolutamente immensa.

Creare un proprio business online è una soddisfazione immensa che richiede forte impegno e sacrificio da parte dell’imprenditore.

Riuscire nell’intento non è impossibile, non importa da che livello parti, quello che conta è solamente la tua voglia di farcela.

Qualsiasi strada tu prenderai, sappi che esistono degli step in comune per entrambe le categorie perché lavoratori del web non ci si improvvisa dall’oggi al domani.

Formazione

Io ho creato una piccola attività online spendendo circa 50 euro in libri più tante ore spese davanti allo schermo del pc. La cosa più bella che internet ha portato nelle nostre vite è l’accessibilità alla conoscenza libera per tutti.

Se una volta la formazione era destinata solamente a chi aveva la possibilità di partecipare ad un corso, oggi possiamo formarci sulle materie più disparate grazie ad un pc e ad una connessione internet.

Qualsiasi domanda tu abbia, i motori di ricerca sono lì per rispondere. Formarsi su internet tuttavia richiede un minimo di accortezza.

Quando digiti su internet ad esempio la frase “guadagnare online“, non devi soffermarti dai primi risultati ma anzi spulciare le prime 3-5 pagine di risultati e trovare la risorsa più utile.

Google, Bing e Yahoo sono macchine che hanno dei limiti e non sempre offrono i migliori risultati per primi, molti siti usano tattiche per posizionarsi meglio senza avere alle spalle contenuti degni di nota, stai attento a cosa e dove leggi.

Quando inizi a formarti, stai molto attento al focus del tuo studio, non divagare ma specifica i paletti entro i quali muoverti. Non serve a niente sapere un po’ di tutto, devi specializzarti in un singolo e specifico settore.

Diventare esperto

Hai finalmente passato gli ultimi tre mesi a studiare e a studiare, hai comprato libri, hai ascoltato podcast, letto blog e frequentato corsi e Webinar online.

Hai raggiunto un livello tale che per tale argomento puoi iniziare ad insegnare agli altri. Sei finalmente diventato un esperto.

Raggiunto il grado di esperto, cioè una persona competente in un determinato campo, devi iniziare a vendere le tue competenze.

In articoli passati ho già suddiviso le competenze da esperto in due categorie, le primarie e le secondarie. Le primarie sono competenze riferite alla specificità della tua professione, le secondarie quelle legate al web per promuoversi.

Quando raggiungerai un equilibrio tra queste due competenze, passerai alla fase successiva, da esperto passerai a lavoratore online.

Terminologia tecnica

Esiste una terminologia da conoscere assolutamente se vuoi guadagnare sul web, ti consiglio di sviluppare una ricerca per ogni termine presentato.

La descrizione dei termini è volutamente semplice perché è inutile inoltrarsi nei dettagli, almeno quando si inizia un progetto online.

Server

Il server è lo spazio fisico dove sono contenuti i dati del tuo sito, esistono server condivisi, cioè dove nello stesso computer sono presenti più siti, poi ci sono quelli dedicati dove tutta la memoria del Pc è occupata dal tuo sito. Normalmente, si inizia sempre da un server condiviso perché costano pochissimo.

Hosting

L’hosting, da acquistare per dar vita al sito web, non è altro che quel servizio offerto da delle società per inserire i dati del tuo sito sui loro server.

I piani hosting variano da pochi euro al mese per i piani condivisi, fino a diverse centinaia di euro per quelli dedicati. Dalla mia esperienza, ti consiglio di acquistare un piano hosting dalla compagnia Siteground.

Il vantaggio migliore di scegliere Siteground è il basso costo, l’ottimo servizio e l’assistenza 24 ore 7 giorni la settimana. Fantastici.

Dominio

Senza entrare nei concetti tecnici, il dominio non è altro che il nome del tuo sito web. Il nome è acquistabile dalla compagnia hosting come ad esempio Siteground a patto che il nome non sia stato precedentemente registrato.

Un nome dominio deve essere corto, semplice da ricordare e definire immediatamente l’argomento del sito.

CMS

Il cms è un software installato sul pc (server) che permette la gestione facilitata dei contenuti di un sito.

Diversi anni fa, gestire un sito internet era riservato a persone altamente specializzate in grado di usare linguaggi informatici complessi.

Con la rivoluzione della tecnologia, è ora possibile gestire un sito o blog tramite un pannello di controllo facile da usare. Io ero (sono) un negato totale in informatica, grazie ai cms ho creato aprireazienda.com da solo senza particolari sforzi.

Io uso wordpress, a mio avviso il migliore, ma puoi comunque provare blogger, Joomla oppure Magento.

Newsletter

La newsletter è l’obiettivo finale che un imprenditore online deve raggiungere. Se riesci a creare una lunga lista di persone reali che lasciano la propria email nella tua lista, significa che hai conquistato la loro fiducia e si fidano di te. Per raccogliere email si usano sistemi di raccolta e dei programmi per gestire la lista ed inviare la newsletter.

Nel sito devi inserire dei moduli dove il lettore può lasciare la propria email. Per ottenere più contatti, generalmente si usano delle risorse gratuite per generare interesse ed invogliare a lasciare l’email.

Serp

La serp è un termine inglese che sta ad indicare la lista dei risultati che il motore di ricerca rilascia a seguito di una ricerca. L’utente in cerca di informazioni scrive nel box ad esempio di google una chiave di ricerca (in gergo parola chiave) con lo scopo di leggere i risultati e trovare la risposta alla propria domanda.

E’ chiaro che una strategia rivolta al guadagno online deve prevedere la scalata della serp, cioè far apparire il proprio sito web in cima ai risultati di ricerca per la parola chiave desiderata.

Questa necessità ci presenta il prossimo termine.

Seo

Seo, in italiano ottimizzazione, è quell’insieme di tecniche atte a migliorare le prestazioni del sito web sulle serp. E’ una disciplina (imperfetta) piuttosto complicata ma necessaria per avere qualche speranza di guadagno.

Un sito web per posizionarsi bene deve essere veloce, avere una linea editoriale, rispettare regole di Seo on-page (seo interna al sito) e Seo off-page (fuori dal sito).

Nicchia

Ho già parlato di nicchia di mercato, cioè un gruppo ristretto di persone con uno specifico interesse o bisogno in comune. La nicchia può essere grande (es. persone in procinto di prenotare un viaggio online) o ristretta (amanti dei bonsai).

Senza nicchia di riferimento è impossibile guadagnare online perché sei come un pirata senza mappa del tesoro. Arrivato a questo punto, un bel + sul tasto me lo merito non è vero? Per te è gratis, io capisco se scrivo cose utili

Strumenti essenziali per guadagnare online

In precedenza ho accennato che esistono principalmente due vie per guadagnare online, la via del lavoro dipendente e quella imprenditoriale. Se vuoi procedere per la prima via, devi crearti un profilo su piattaforme specializzate nel lavoro remoto.

Ovviamente devi avere delle competenze tecniche specifiche per ottenere l’incarico.

Le piattaforme più conosciute sono: Digital-nomad-job Elance Freelancer Remoteok La maggior parte dei lavori sono in lingua inglese, se vuoi guadagnare online devi assolutamente concentrarti e studiare inglese con la massima determinazione.

Non rimandare, è probabilmente il primo scalino da affrontare. Un’ottima strategia è iniziare da queste piattaforme per poi dedicarsi nel tempo libero a fondare il proprio progetto indipendente.

Qualsiasi sia la tua idea di business, studia alcune tecniche di scrittura perché un’attività online deve avere un piccolo blog divulgativo che aiuta ad intercettare clienti e a spiegare il proprio prodotto. Imparare a scrivere è una diretta conseguenza di leggere molto.

Io non sono uno scrittore ma grazie al blog ho certamente migliorato le mie capacità. Nessuno è perfetto, accetta gli errori e continua a studiare.

Idee a lungo termine per guadagnare online

Se nel breve periodo le idee citate sono un vero toccasana per le finanze, nel lungo periodo non puoi non creare la tua attività online.

Serve tempo, capacità e dedizione, ma ci sono ancora autostrade libere per crearsi un lavoro online. Primo passo è decidere la nicchia a cui rivolgersi e creare un canale informativo di contatto tra te e il cliente. La prima via, quella più trafficata, è quella della scrittura come il sottoscritto.

Apri un blog e inizia a scrivere contenuti utili per i lettori.

Ti avverto: non conosco via più in salita di quella del blogger. I media tendono ad enfatizzare il lato bello di essere un blogger, nessuno parla delle ore passate a ricercare notizie, a rispondere ad email, a scrivere e a scrivere senza guadagnare un becco di un quattrino.

Ho fatto un calcolo delle mie prime 10.000 ore di lavoro su aprireazienda.com. Queste 10.000 ore sono stato pagato 0,05 centesimi a ora.

Sei disposto a lavorare 10.000 ore a 0,o5 cent?

Se si, benvenuto nel club dei blogger.

L’altra faccia della medaglia, quella bella, del blogger è la possibilità di automatizzare il lavoro: dopo diversi mesi è possibile lavorare poche ore al giorno in assoluta libertà.

Se riesci a superare i primi periodi, le soddisfazioni arrivano.

Un sito- blog ben strutturato deve rispettare i 200 fattori di ranking di Google, deve avere una struttura ottimizzata sia per i motori di ricerca e per gli utenti e deve soprattutto fornire dei contenuti di qualità.

Il lungo processo che ti porterà al guadagno online può essere diviso in tre grandi parti:

  • Idea;
  • Traffico;
  • Soldi;

L’idea è la base di partenza dalla quale partire, ogni sito infatti deve rivolgersi ad un pubblico specifico. Subito dopo aver definito l’idea, passa alla seconda fase, cioè quella che ti portare traffico sul sito. Senza traffico infatti, un sito non serve a niente.

Dopo aver capito come aumentare i visitatori del sito, non ti resta che monetizzare i tuoi sforzi.

Ho descritto nei dettagli le varie fasi per guadagnare online sulla guida ITS: Idea, Traffico, Soldi, il metodo passo passo per guadagnare sul web.

Alternativa forse più veloce è quella della creazione dei video. Compra una reflex e inizia a produrre video e inseriscili su youtube.

Il mercato italiano è ancora vergine in molte nicchie. Ti riporto alcuni video di esempio che in questo caso parlano di guadagno online.

 

La procedura fino a qui descritta è pressochè standard per ogni tipo di attività, devi produrre contenuti utili per la tua nicchia. Una volta creato il pubblico, devi monetizzare la tua attività.

Come guadagnare online grazie alla nicchia

Il primo passo per guadagnare su internet è quello di definire il proprio campo d’azione in maniera definitiva e focalizzarsi solo su questo: potremmo chiamarlo definizione della nicchia.

E’ possibile definire la nicchia in vari modi, ma quella che funziona per il guadagno online è quella basata sui bisogni.

Una nicchia potrebbe essere quella dei 18 enni, ma dal punto di vista del mercato online è meglio dedicarsi ad una nicchia più specifica come ad esempio coloro che cercano scarpe da sport.

La definizione della nicchia è di vitale importanza perché un piccolo imprenditore ha risorse limitate da spendere e non può attaccare il mercato senza un obiettivo specifico.

Un errore frequente è infatti quello di voler vendere tutto a tutti sottovalutando che andremmo a competere con i colossi come Amazon.

La nicchia deve essere piccola ma non troppo perché deve comunque essere redditizia abbastanza per guadagnarci, deve essere specifica ma nella giusta dimensione perché altrimenti rischi di non avere un pubblico sufficientemente grande.

In sintesi, la scelta della nicchia giusta è la parte più difficile ma allo stesso tempo più importante, sbaglia nicchia e non guadagnerai mai niente.

Se cerchi un metodo completo per definire la nicchia di mercato, puoi scaricare la guida ITS, Idea Traffico Soldi, dove ti spiego nei dettali come individuare una nicchia online e testarla.

ITS racchiude anni di esperienza e ti insegnerà a guadagnare online spendendo il meno possibile.

Come guadagnare soldi online seriamente

Abbiamo visto che i primi due passi per guadagnare online sono nell’ordine ignorare le false promesse e definire la nicchia giusta.

La nicchia giusta non è facile da definire e quello che va bene per qualcuno non necessariamente andrà bene per qualcun altro.

Questo è vero perché si deve nutrire una certa passione per l’argomento trattato altrimenti si rischia presto di abbandonare tutto perché i guadagni non arrivano mai velocemente. Io non farei mai soldi con sito dedicato al gossip, a me della vita dei falsi vip non interessa nulla.

Per guadagnare online seriamente devi quindi stabilire un piano d’azione rivolto alla creazione di una community interessata a quello che fai, vendi o produci.

I sistemi principali di guadagno online si basano sul numero di visualizzazioni, sulla vendita di prodotti propri o in affiliazione.

La via più difficile è la prima, quella basata sulla quantità di visitatori, perché servono numeri molto alti per guadagnare cifre degne di nota.

Per iniziare a guadagnare con la pubblicità servono almeno mille visitatori al giorno, ma gli introiti sono comunque bassi rispetto agli altri modelli di business.

Un sistema migliore è quello basato sulle affiliazioni, cioè promuovere prodotti altrui in cambio di una commissione. Alcuni siti, come ad esempio Amazon o Booking.com, permettono all’utente di registrarsi e di iniziare a promuovere i prodotti sul proprio sito.

L’azienda fornisce sia dei link o dei banner, se il visitatore effettua un acquisto passando tramite il tuo link, l’azienda ti riconosce una percentuale sulla vendita.

Vendere in affiliazione è un metodo veloce da implementare perché i prodotti sono creati da altri, ma comunque devi avere un pubblico fedele che segue i tuoi consigli.

Il solo modo per guadagnare con le affiliazioni è creare delle recensioni dove confrontare i vari prodotti presenti sul mercato.

La recensione dovrà essere dettagliata e completa, spesso e volentieri è richiesta una notevole conoscenza del prodotto censito.

Il mercato italiano è ancora ampio con scarsa concorrenza se paragonato al mercato americano. Il terzo sistema invece è quello basato sulle vendite di prodotti propri.

Questo modello è il più lungo da implementare ma anche quello che regala più gratificazione. Suggerire un corso non è la stessa cosa che crearne uno proprio, l’impegno è diverso ma le soddisfazioni pure.

Essere esperti infatti è importantissimo ai fini del guadagno online.

E’ chiaro che non puoi recensire una reflex se non ne hai mai usata una.

Ecco perché guadagnare online non è né facile né immediato.

Io ho aperto Aprire Azienda dopo aver letto decine di blog e libri sul settore, ho studiato ogni giorno negli ultimi tre anni, ho scritto circa un milione di parole tra articoli, commenti ed ebook, ho migliorato le mie capacità giorno dopo giorno e continuo tuttora a studiare e formarmi perché chi si ferma è perduto.

Qualsiasi sia la strada scelta, devi comunque creare un sito o blog dove produrre contenuti di qualità con lo scopo di dimostrare le tue competenze nel settore.

Per quanto riguarda l’apertura del blog- parte vitale di ogni strategia online- ti consiglio la lettura del seguente articolo: come aprire un blog.

Se vuoi la risposta completa alla domanda “come guadagnare online”, devi scaricare ITS dove viene trattato in dettaglio come portar traffico sul sito e monetizzarlo.

Scarica ITS, Idea Traffico Soldi ora a prezzo di lancio.

Aprire un’attività imprenditoriale senza investire denaro

C’è la falsa convinzione che quanti più soldi si investono online maggiori saranno i ricavi. Dalla mia esperienza è forse vero il contrario.

La quantità di soldi investiti nel progetto è una variabile ininfluente perché ci sarà sempre qualcuno in grado di investire più denaro di te.

Piuttosto che concentrarti sulla quantità di soldi, focalizzati sulla sostenibilità della tua azienda.

Io ho iniziato a guadagnare online investendo inizialmente non più di 20 euro, ho acquistato lo spazio hosting e il nome dominio e niente più, non servono soldi per guadagnare su internet.

Non ti servirà a niente un portale da 10.000 euro se poi hai zero visitatori giornalieri, non utilizzerai mai il tuo e-commerce da 5000 euro da 1000 prodotti se non sai come fare content marketing, se non sai gestire una pagina social e se non conosci esattamente il prodotto che offri.

Un piccolo imprenditore online non deve puntare sulla quantità ma sulla qualità e la specificità. Il primo passo per guadagnare online è creare un pubblico interessato e fedele che ti segue, che legge i tuoi contenuti e che si fidi di te come venditore.

La fiducia del cliente non si acquista un tanto al chilo, si conquista con l’impegno e la determinazione a fornire informazioni e news aggiornate ogni settimana o giorno.

Come guadagnare online scrivendo

Il sogno di molte persone è quello di poter guadagnare scrivendo circa quello che ci passa per la testa. Purtroppo non è possibile se non si è famosi.

Guadagnare online attraverso la scrittura è possibile, anzi è la via principale, a patto di scrivere per gli altri e non per se stessi.

Ogni strategia vincente ha alle spalle la pubblicazione di articoli che vanno creati tenendo in mente le esigenze di chi legge e non di chi scrive.

Qualsiasi sito, blog o e-commerce che vuole entrare sul mercato deve stabilire un piano editoriale da rispettare rivolto alla creazione di articoli e comunicati interessanti e formativi per la nicchia di riferimento.

Se crei dei contenuti di qualità, sia i lettori sia i motori di ricerca ti premieranno e come per magia inizierai a guadagnare.

Se ad esempio vuoi aprire un blog di viaggi sull’Africa e guadagnarci grazie alla vendita di un ebook, non devi scrivere articoli sulle sensazioni provate nel tuo ultimo viaggio ma delle guide pratiche che risolvono i problemi concreti di chi vuole affrontare un viaggio in Africa appunto.

Quando produci contenuti per il web, devi sempre mettere al primo posto il lettore e i suoi problemi pratici. Solo così guadagnerai scrivendo.

Le competenze fondamentali per guadagnare online

Ho ripetuto decine di volte in questo ed altri articoli che il solo modo per guadagnare online è avere delle competenze.

Ma quali sono queste competenze?

Le competenze si dividono in due categorie, quelle riferite alla nicchia trattata e le altre legate al mondo del business online.

L’importanza delle competenze legate alla nicchia è di facile comprensione in quanto è necessario conoscere l’argomento in maniera approfondita per poterci creare un’attività.

Se ad esempio vuoi vendere un corso sull’insegnamento della lingua inglese (nicchia molto profittevole), oltre a conoscere l’inglese devi anche conoscere le varie tecniche di insegnamento.

Non necessariamente devi possedere dei certificati ufficiali, ma possederli sicuramente ti aiuta a raggiungere un’autorevolezza maggiore di fronte al cliente.

Per quanto riguarda le competenze legate al business, le principali sono la Seo e l’Internet Marketing. La Seo racchiude tutte le tecniche atte a posizionare il tuo sito web nei motori di ricerca.

Senza le competenze Seo, il tuo progetto online non si trasformerà mai in business online ma rimarrà solamente un sogno da sviluppare.

Un sito web per esistere deve infatti essere visibile al potenziale cliente in cerca di risposte. Se crei un sito per vendere scarpe sportive, idealmente devi portarlo nelle prime posizioni di Google per ricerche correlate all’argomento.

Un sito visibile è la base di partenza dalla quale partire e qui andranno concentrati gli sforzi iniziali. La visibilità da sola tuttavia non basta per garantire la sostenibilità dell’attività imprenditoriale.

Se un sito ben piazzato ottiene visitatori, quest’ultimi andranno trasformati in clienti paganti. Se non hai clienti che pagano, hai un hobby non un business.

Per trasformare i visitatori in clienti devi imparare tutti quei concetti che fanno riferimento all’Internet Marketing appunto.

I tempi della pubblicità indiscriminata sono finiti, l’azienda non deve cercare il cliente con messaggi di massa ma deve attirarlo attraverso contenuti e recensioni per convincere della bontà dell’offerta.

Non sono necessari attestati e corsi formali ma tanta voglia di studiare e di provare.

Guadagnare online: considerazioni finali

In questo articolo abbiamo visto alcune informazioni di base per iniziare a guadagnare online seriamente.

Ti consiglio di spendere del tempo aggiuntivo nella fase di pianificazione e di riflettere sulla strategia di guadagno e sul prodotto da vendere ancor prima di registrare il dominio internet del sito.

Se parti con il piede giusto non perderai tempo in fase d’opera, al contrario se non valuti a fondo la strategia di guadagno rischi veramente di far parte del 90% di persone che provano a creare un’attività online senza riuscirci.

Ok, spero basta, mi fanno male le dita, ho detto molto su come guadagnare online e ora il panorama ti risulterà più chiaro.

Tra tutti i suggerimenti qui riportati, il più importante rimane comunque quello del fare soldi senza lavorare e delle perdite di tempo.

Se ancora credi agli annunci tipo:

Grazie al mio socio che mi ha fatto entrare…..ad oggi mi arrivano sui miei 4 conti correnti (mio, e 3 parenti) la bellezza di 500/700 a settimana, con l’unico investimento di 150 EURO!! Non farti sfuggire questa occasione unica che ti farà diventare ricco e felice. Cerchi un’attività facile? Magari che non comporti la vendita di prodotti? Temi di non ricevere il supporto tecnico necessario? Ho quello che fa per te!!!!! non si vende nulla – l’impegno richiesto per vedere i primi risultati è di appena un’ora al giorno al pc !!!

Aggiungo io e sti cazzi. Mi dispiace, se nel 2015 cadi ancora in questo genere di truffe, con tutta sincerità, te lo meriti di buttare i soldi nella spazzatura..

I soldi sono la diretta conseguenza di un’azione svolta, di lavoro, non di promesse da mercante. Se segui i miei consigli e quelli di altre persone e blogger onesti, se capisci che nessuno ti regalerà soldi, il mondo del guadagno online si aprirà davanti ai tuoi occhi, fidati che niente è impossibile.

Se ti è piaciuto l’articolo per guadagnare online, un bel + sul tasto me lo merito non è vero?

Per te è gratis, io capisco se scrivo cose utili

Ti saluto con questo detto:

Niente è impossibile a meno che tu non decida che lo sia

Alessandro

P.s. Vuoi approfondire le tue competenze leggendo una guida completa che ti aiuterà a creare un business online? Se si, segui il link e scarica la guida ITS: Idea Traffico Soldi

Guadagnare online: i migliori consigli per fare soldi sul web
5 (100%) 2 votes

Commenti e articoli correlati

  1. Sonia 2015-07-28

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *