Idee di business: vendere pezzi di ricambio auto online

Secondo una ricerca di Frost & Sullivan, nota società di consulenza, il mercato della vendita di pezzi di ricambio auto è in continua crescita negli Stati Uniti e che non accenna a fermarsi nel breve periodo.

Il mercato dei ricambi auto è molto grande anche in Italia, una ricerca del Sole 24 Ore stima infatti che l’intero comparto vale circa 12,6 miliardi di euro annui, settore che purtroppo è in leggero declino rispetto al passato.

Tuttavia, rispetto al mercato delle auto nuove, la vendita di pezzi di ricambio offre ampi margini di profitto per ogni prodotto venduto.

Di tutto il settore, una percentuale sempre crescente di acquisti vengono fatti online dove i clienti trovano scontistiche interessanti.

Solo in Italia, sono ben 15 milioni i clienti che comprano pezzi di auto e moto online, numeri in crescita in quanto comprare online è più conveniente rispetto ai canali tradizionali.

La vendita di ricambi auto è un settore dominato da due comparti.

Da un lato ci sono gli operatori del canale Oes (Original equipment services), che rappresentano circa il 30% del comparto e operano con negozi specializzati e concessionarie del produttore originale.

Il restante 70% invece, spetta ai cosiddetti Independent aftermarket manufacturer, ossia gli operatori autonomi.

Percentuali destinate a cambiare, visto l’interesse crescente delle stesse case produttrici di auto e moto, che hanno deciso di puntare anche sull’aftermarket, sfruttando proprio il web.

Tra i leader del mercato delle vendite online, svetta Amazon, Ebay e Autopezzistore.it, un portale specializzato in ricambi auto.

Vendere pezzi di ricambio auto: come avere successo

vendere pezzi di ricambio onlineChi si vuole buttare sul mercato dei pezzi di ricambio e competere con i grandi del settore deve innanzitutto quantificare l’impegno economico necessario in relazione alle sue disponibilità.

Gli utenti sono attratti dai bassi costi e dal guadagno rispetto al negozio tradizionale riducendo di fatto i margini. Se hai disponibilità economiche basse, ti consiglio di specializzarti su una gamma ristretta di prodotti piuttosto che avere un catalogo ampio, ma non competitivo.

Puoi iniziare specializzandoti con un solo marchio, oppure con una sola categoria di prodotti per poi crescere piano piano.

Inizia creando un sito specifico, fai informazione, crea pagine comparative su prezzi e altre caratteristiche del prodotti, i clienti amano comparare i vari prodotti alla ricerca della soluzione finale.

Un sito facile e veloce da navigare, ma attenzione al servizio clienti.

Molti siti di vendita online di pezzi di ricambio auto sono lenti e confusi, è molto importante avere una gestione del sito ottimale con pochi passaggi per concludere la vendita.

Affidati inoltre a corrieri professionali e puntuali, l’efficenza della consegna è di vitale importanza così come il servizio di reso quando richiesto.

Sommario
Idee di business: vendere pezzi di ricambio auto online
Titolo
Idee di business: vendere pezzi di ricambio auto online
Descrizione
Vendere i pezzi di ricambio online è un'importante opportunità di business da tenere in considerazione se si vuole aprire un'azienda di successo.
Autore
Editore
Aprire Azienda
Idee di business: vendere pezzi di ricambio auto online
4.6 (92.5%) 8 votes

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.