Risparmiare Denaro è possibile? Svelati gli errori e la mentalità corretta per accumulare un capitale consistente

Ospito un articolo di Pietro Campagna ideatore e creatore di Inventarsi un lavoro.

Buona lettura a tutti!!!

Anche questo mese non sei riuscito a risparmiare denaro nonostante ti sia impegnato con tutto te stesso?

Sei continuamente assalito da quella brutta sensazione che si prova quando ci si rende conto di non avere il controllo della propria situazione finanziaria, quando si capisce che tutti gli sforzi per cercare di accumulare ricchezza ogni mese sono inutili?

Tranquillo, non sei l’unico…

Là fuori è pieno di persone che si lamentano di essere al verde ma che non fanno assolutamente nulla per migliorare la propria situazione economica!

Basta semplicemente guardarsi un po’ intorno per accorgersi di come la gente sperperi soldi, dando poi la colpa alla crisi e al datore di lavoro se non “guadagnano abbastanza per vivere dignitosamente”.

Questa situazione angosciante che probabilmente coinvolge anche te, è in realtà risolvibile piuttosto facilmente (ma solo se sai come farlo).

In questo articolo ti svelerò gli errori che stai commettendo inconsciamente e qual è invece la mentalità corretta per riuscire finalmente a risparmiare denaro mese dopo mese.

Infatti leggendo questo articolo fino in fondo scoprirai diverse cosine interessanti.

Le credenze limitanti che fanno fallire sistematicamente il tuo piano di risparmio

Fin da quando eri bambino sei stato bombardato con frasi che hanno condizionato la tua
visione del denaro:

  • “Il denaro è la radice di tutti i mali”
  • “I soldi non fanno la felicità”
  • “Non possiamo permettercelo!”
  •  “Non abbiamo soldi!”

e con credenze sbagliate che ti sono state inculcate dai tuoi genitori, dai tuoi nonni, dai
media e spesso anche dagli amici:

  • “I ricchi sono avidi e cattivi”
  • “I ricchi rubano e sono dei truffatori”
  •  “I ricchi sono solo fortunati”

Tutte queste frasi e credenze, ripetute per una vita intera, si sono radicate nella tua testa ed ora ogni volta che hai a che fare con il denaro, inconsciamente agisci proprio in base a queste credenze errate.

Se ti sei riletto in queste frasi dovresti preoccuparti di risolvere questa situazione.

Allora vediamo insieme quali danni ha fatto questo modo di ragionare così da poter correggere il tiro al più presto.

Le percezioni limitanti ti stanno facendo fallire finanziariamente

Prima di continuare voglio chiederti una cosa.

Sarò un po’ crudo però.

Hai trovato qualcosa di te nelle credenze limitanti che abbiamo visto nel paragrafo precedente?

Se stai leggendo ancora penso proprio di sì.

Allora non sarà un problema ammettere che sei finito nella categoria di persone il cui piano finanziario è non avere piani.

Esatto, non esiste per te una destinazione finanziaria!

Purtroppo non è colpa tua, ma devi ammetterlo.

Sei nella condizione mentale che ti fa spendere il denaro eccedente immediatamente: ti fiondi a comprare il nuovissimo modello di smartphone o il nuovo accessorio alla moda, stipuli finanziamenti in 72 comode rate senza
pensarci…

La gratificazione immediata ti sta portando via tutti i tuoi soldi e sta alimentando un circolo vizioso che ogni mese aumenta di velocità, aumentando la velocità anche dei fardelli che si accumulano ed ovviamente non permettendoti di risparmiare denaro MAI.

Sai che ti dico?

E’ ora di uscire da questa centrifuga!

STOP!

Da oggi inverti la rotta! Per farlo però, devi renderti conto delle percezioni di scarsità che la
tua mente ha creato:

  • Percezione del denaro

Se ce l’hai, fallo vedere! Perché risparmiare per i giorni difficili? Meglio spendere ogni
centesimo appena arriva lo stipendio!

  •  Percezione della ricchezza

Mi piace acquistare oggetti, usarli per un paio di giorni e poi buttarli nel cassetto. Chi
avrà accumulato più roba alla fine del viaggio, vince

  • Percezione della vita

Vivo alla giornata! Al diavolo i progetti e i risparmi. Mi godo la vita giorno per giorno e
ne vado fiero.

  • Percezione del debito

Il debito è la mia moneta preferita. Mi ha permesso di acquistare la macchina nuova, la casa in montagna e di pagare l’università privata a mia figlia!

Se voglio una cosa, so che posso comprarla a credito!

  • Percezione del gioco

Ogni settimana faccio un salto in ricevitoria e gioco la mia schedina! Con soli 2€ potrei vincerne 80 milioni, e lì si che farei il botto! I commenti che seguono ogni percezione fanno sorridere, ma sono tremendamente veri.

Sono queste percezioni la causa della maggior parte dei fallimenti finanziari.

Insomma, abbiamo individuato il problema numero 1 che non ti permette di mettere via soldi.

E allora adottiamo la soluzione 1: Elimina dalla tua testa tutte le credenze limitanti relative al denaro e sostituiscile con i file della ricchezza (vediamo insieme quali sono nel paragrafo 3 di questo articolo).

Finché non metterai in atto la soluzione 1 non avrai mai un piano finanziario degno di tale nome e tutto il resto non avrà senso.

E’ un po’ come allacciare male il primo bottone della camicia, i bottoni seguenti saranno la conseguenza del primo errore!

Quindi:

Ti sei rispecchiato in una o più percezioni di scarsità?

Sei d’accordo con me che modificare questi “file” sia la strada giusta da seguire?

Vuoi finalmente imparare a gestire al meglio il tuo denaro?

Se hai risposto sì ad almeno una di queste 3 domande puoi proseguire la lettura!

Come la Schiavitù dello stile di Vita ti sta letteralmente mettendo la mano nel portafogli

Quanto sarebbe bello se tutto ciò che fosse buono facesse anche bene alla salute?

  • Il doppio cheeseburger della tua hamburgeria preferita, con formaggio Cheddar, cipolle e bacon caramellato
  • La pizza napoletana con stracciatella, salsiccia e friarielli
  •  Il tiramisù di tua nonna

E invece no.

Per rimanere in forma e essere in salute ti tocca mangiare finocchi, carote bollite e pasta integrale senza sale.

Sembra proprio che il piacere immediato non porti a grandi risultati a lungo termine. Se mangiassimo tutti i giorni cibo spazzatura la conseguenza naturale sarebbero obesità e problemi di salute.

Ma quello del cibo è solamente un esempio, lo stesso concetto lo possiamo rapportare allo stile di vita.

Se siamo abituati ad acquistare qualsiasi cosa ci capiti a tiro solo perché vogliamo provare la fantastica sensazione della gratificazione istantanea, la conseguenza naturale saranno debiti e schiavitù dello stile di vita.

“Ma che è sta schiavitù dello stile di vita??”

E’ quando abbocchi ad ogni esca.

E’ quando ti fai inculcare da altri dei bisogni che in realtà non hai.

E’ quando senti il desiderio irrefrenabile di approfittare di una promozione.

E’ quando invece di possedere tu le cose, le cose possiedono te.

Qualche giorno fa c’è stato il black friday.

Ora guarda questa foto e rileggi l’ultimo paragrafo di questo articolo: trovi qualche somiglianza?

risparmiare-denaro

La schiavitù dello stile di vita è quella giostra che gira ad una velocità sempre più elevata e che ti impone di lavorare per guadagnare, di guadagnare per mantenere il tuo stile di vita, e mantenere lo stile di vita lavorando.

Circolo vizioso dello stile di vita errato:
1. Il lavoro crea reddito
2. Il reddito crea stile di vita e debiti (auto nuova, vestiti di marca, oggetti per la casa)
3. Lo stile di vita erode tutto il tuo reddito
4. Continui a lavorare per creare reddito, ma non riesci a risparmiare MAI

Come si scende da questa giostra infernale?

Finché non scendi dalla giostra non riuscirai mai a risparmiare denaro.

Anche in questo caso, fermare la giostra non è particolarmente difficile.

Si tratta di porsi due semplici domande ogni volta che nella tua testa scatta l’idea di acquistare qualcosa:
1. Questo oggetto mi serve davvero?
2. Posso permettermelo?

Attenzione alla domanda n° 2.

Come quantificare se un oggetto è “per le tue tasche” o meno?

Pensa all’ultima volta che hai acquistato un pacchetto di caramelle. Ti sei preoccupato del prezzo? Ti sei chiesto se potevi permettertelo?

La risposta è ovviamente no.

L’acquisto non ha avuto conseguenze sul tuo stile di vita e sulle tue scelte future.

Al contrario il finanziamento in 72 rate per la tua automobile, di conseguenze immediate e future ne ha avute eccome.

Questo sarà d’ora in avanti il tuo metro di giudizio: ti puoi permettere un oggetto quando non devi pensarci su, deve avvenire tutto in maniera automatica.

Insomma, se pensi che te lo puoi permettere, significa che in realtà non puoi! Semplice semplice 🙂

La mentalità corretta che devi instaurare dentro di te per risparmiare denaro

Siamo quasi al termine del nostro viaggio.

Fino ad ora hai già imparato un bel po’ di cose, ma per cambiare veramente rotta ed iniziare ad accumulare ricchezza manca un ultimo step: acquisire una mentalità vincente.

E allora riprendiamo le percezioni errate che abbiamo visto insieme nel paragrafo 1 e modifichiamole!

  • Percezione del denaro

Il denaro è ovunque ed è estremamente abbondante. Anche se in questo momento ne possiedo meno di quello che vorrei, so che posso ottenerne di più perché ho modificato le mie credenze interne.

  • Percezione della ricchezza

La ricchezza non è data dalla quantità di oggetti che possiedo, ma dalla qualità della vita che vivo. Mi impegno da oggi ad avere una vita migliore e con meno oggetti inutili.

  • Percezione della vita

Finalmente so come creare un piano finanziario e gestisco le mie finanze al meglio. Ho capito che questo è il primo passo da fare per iniziare ad accumulare denaro mese dopo mese.

  • Percezione del debito

Il debito è un parassita che mi ha costretto per anni a stare su una giostra infernale dove gli oggetti possedevano me e non il contrario.

  •  Percezione del gioco

Il gioco è una perdita di denaro. Non giocherò mai più sistematicamente schedine in tutta la mia vita.

Riesci a sentire quale potenza esce da queste percezioni?

Emanano una forza incredibile!

Queste percezioni sono esattamente quelle che devi inserire nella tua testa per iniziare finalmente a generare ricchezza.

Se ragionerai con queste credenze potenzianti la ricchezza sarà una diretta conseguenza delle tue azioni, matematico.

Risparmiare denaro: considerazioni finali

Siamo arrivati al termine.

In questo articolo abbiamo visto come la condizione mentale sia davvero un fattore fondamentale per riuscire a risparmiare denaro ogni mese.

Abbiamo visto anche cosa dobbiamo eliminare nelle nostre percezioni limitanti, quali domande dobbiamo porci prima di ogni acquisto e quali sono le percezioni potenzianti che ci permetteranno di accumulare ricchezza.

Tutti questi bei discorsi però resteranno solo teoria se non farai seguire delle azioni concrete, ovviamente in linea con le tue percezioni mentali!

E allora non mi resta altro da fare se non augurarti buon risparmio!

Ti è piaciuto? Vota 5 stelle!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *